Provato The Sims 4 - Create a Sim Demo

Primo giro di prova con la modalità Create a Sim

provato The Sims 4 - Create a Sim Demo
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Vanessa Vanessa "Missfortune" Li Volti preferisce indubbiamente l'ultimo videogioco in uscita ad un nuovo paio di scarpe col tacco. Da The Sims a ogni tipo di MMO, dagli sparatutto agli affascinanti RPG, non manca nulla al suo arsenale. Crea materiale personalizzato - per lo più abiti - per The Sims 3 e dirige il blog missfortunesims. La trovate su Facebook.

Tenere il giocatore impegnato per più di qualche ora proponendo la sperimentazione di una sola piccola porzione del gioco è sfida ardua, ma Maxis sorprende tutti con la demo di una modalità "Crea Un Sim" decisamente rinnovata, fresca e divertente. La Demo del gioco propone solamente un piccolo campione dei contenuti, tuttavia sufficiente a presentare le importanti innovazioni di The Sims 4.

In termini tecnici, tutto risulta immediatamente più fluido e leggero: il nuovo motore grafico permette il lusso di impostare la qualità grafica ai massimi livelli senza che le prestazioni ne risentano affatto. Le texture appaiono ben definite, la qualità delle immagini è notevolmente superiore rispetto a quella riscontrata in The Sims 3. Agli utenti possessori di hardware datato, viene dedicata l'opzione "Modalità Portatile" che attiva una resa grafica più veloce e riduce la qualità visiva, permettendo di migliorare il framerate rendendo più fluida l'esperienza di gioco. La nuova interfaccia dallo stile decisamente minimal si riduce a pochi pulsanti essenziali, lasciando ampio spazio alla visuale sul nostro Sim, unico ed indiscusso protagonista. Attraverso lo zoom e lo strumento ruota, abbiamo difatti la possibilità di concentrarci in modo veloce e intuitivo sui dettagli che ci interessa osservare o modificare, senza i limiti di una struttura troppo invasiva e schematica come quella delle UI dei vecchi capitoli.

Modellare il corpo e il viso del Sim attraverso il sistema Drag&Drop permette indubbiamente una personalizzazione profonda e articolata, ma non soddisfa appieno le aspettative: il range entro il quale possiamo muovere le varie parti del corpo risulta piuttosto limitato, e nonostante le sezioni modificabili vengano illuminate al passaggio del mouse, non è ben chiara la loro suddivisione e il modo in cui possiamo plasmarle. Si deve probabilmente da considerare che la Demo non mostra ancora la modalità di creazione nella sua forma definitiva, e che quindi sia normale la mancanza di alcune importanti feature, quali, appunto, i nomi e la categorizzazione delle sezioni modificabili, che renderanno il processo di modellazione del Sim più chiaro e meno dispersivo. La modalità dettaglio, a cui si arriva con un doppio click sulla parte interessata, dovrebbe anch’essa essere ampliata, permettendo una modifica più approfondita. Ai giocatori meno pazienti viene comunque proposta una vasta gamma di preset delle parti del corpo più rilevanti: struttura ossea del viso (che permette una notevole differenziazione dei sim in base alla loro etnia), forma del corpo, occhi, naso, orecchie e labbra; ottimi da utilizzare come base di partenza per una successiva ed eventuale personalizzazione più profonda. A regolare, in generale, la muscolatura e il peso del nostro Sim sono inoltre due semplici indicatori posti a lato dell’interfaccia. Interessante anche il sistema di randomizzazione di vari elementi, tra cui addirittura anche il nome e il cognome del nostro personaggio.

A sostituire invece il famoso strumento “Create a Style” che in The Sims 3 metteva a disposizione una vastissima gamma di pattern e colori da applicare ad abiti e oggetti, subentrano delle palette piuttosto limitate e una serie di stampe prestabilite per ogni tipo di capo d’abbigliamento. Gli abiti a disposizione sono comunque tantissimi e di alta qualità (curatissima la resa grafica dei tessuti e il loro adattarsi ai corpi dei sim), così come i vari tipi di acconciatura, che tuttavia conservano una plasticità tipica dello stile “Cartoon” adottato dal nuovo The Sims 4. Anche per quanto riguarda l’abbigliamento sono stati messi a disposizione degli ottimi preset, look prestabili in base ad un preciso stile o mood. Tutto il catalogo viene suddiviso inoltre in accurate categorie attraverso cui navigare con facilità. Limitatissimi, in questa fase, i tempi di caricamento, al momento davvero minimi.

Per quanto riguarda la personalità del nostro personaggio, vi è un menù apposito in alto a sinistra per definirla al dettaglio. Tra le aspirazioni disponibili troveremo: Amore, Atletica, Cibo, Conoscenza, Creatività, Devianza, Famiglia, Natura, Popolarità e Ricchezza. Queste 10 Macro-Aspirazioni principali si ramificano in due o tre aspirazioni minori tra cui scegliere: il sistema ci permette di personalizzare al massimo il carattere del Sim e il modo in cui si comporterà durante il gameplay (l’aspirazione Creatività, ad esempio, si suddivide in: Autore di best-seller, Pittore straordinario e Genio musicale!). Inoltre ognuna di esse sbloccherà un “tratto bonus” speciale, ovviamente inerente al tipo di aspirazione prescelta. I Tratti a disposizione sono invece 35, suddivisi in 4 categorie: Emozionale, Hobby, Stile di vita e Sociale. Ne potremo scegliere solamente tre (al quale si aggiungerà il tratto bonus).
A definire ulteriormente il modo d’essere del nostro Sim sono lo stile di camminata e il tono di voce. Tra gli stili di camminata, in totale nove, troveremo Pimpante, Femminile o Goffa (le animazioni sono decisamente divertenti da vedere) e il tono di voce si articolerà secondo il sesso del personaggio: la voce di una Sim donna potrà essere melodiosa, dolce o cantilenante; nel caso di un Sim di sesso maschile si potrà invece scegliere tra un tono Impertinente, Caldo o Chiaro.
Altra novità interessante introdotta in TS4 è la possibilità di "Giocare con la genetica" dei nostri Sim, attraverso uno strumento presente sulla barra inferiore dell'UI che ci permette di generare automaticamente un fratello, dei genitori o addirittura un gemello del Sim che stiamo creando: i lineamenti da noi designati verranno manipolati affinchè si ripetano anche sugli altri Sim della stessa famiglia, creando una somiglianza realistica.
Nella demo è possibile creare solamente “Giovani Adulti”, quindi bambini, teenager anziani e adulti non sono al momento sperimentabili. Confermata l’assenza dei neonati, o cosiddetti toddlers, di cui si sentirà sicuramente la mancanza, ma che si spera verranno re-introdotti con un'eventuale espansione futura.


La Community Origin

Il sistema Exchange adottato in The Sims 3 per condividere lotti e Sim con gli altri giocatori, viene adesso sostituito da una modalità di salvataggio che può avvenire offline, e quindi localmente sul nostro computer, oppure online, rendendo le nostre unità famigliari disponibili al download da parte degli altri utenti. Il nuovo sistema di condivisione risulta quindi molto più semplice e immediato e richiede un account Origin con cui accedere alla community di The Sims 4. Direttamente dalla modalità Crea Un Sim troveremo infatti una serie di interazioni sulla barra superiore che ci riporteranno alla nostra "Gallery" (Collegata all'account Origin) in cui potremo trovare tutti i Sim salvati o condivisi. Spostandoci invece sulla scheda "Comunità" si potranno visualizzare tutti i Sim creati da altri utenti e quindi disponibili al download.

La Demo è stata fin'ora distribuita ad alcuni utenti selezionati tramite inviti ufficiali via e-mail. Tuttavia, secondo gli ultimi rumor, verrà probabilmente resa disponibile a tutti i giocatori il 12 Agosto 2014.

Segui MissfortuneSims

Se sei uno dei fortunati possessori della Demo, segui MissfortuneSims su Origin e troverai alcuni sim disponibili al download e una gallery costantemente aggiornata. Se invece non hai ancora la possibilità di sperimentare la modalità Crea Un Sim, visita il blog missfortunesims su tumblr per dare un'occhiata agli ultimi screenshot di TS4 e scaricare materiale personalizzato per The Sims 3.

The Sims 4 La Demo della modalità Crea Un Sim conferma la natura innovativa di The Sims 4, dimostrando quanto gli strumenti di personalizzazione e modellazione siano decisamente più avanzati rispetto a quelli proposti nei capitoli precedenti della serie. La limitatezza dei contenuti al momento sperimentabili non permette un'analisi completa che possa indagare appieno la qualità e l'efficacia del gioco; tuttavia, The Sims 4 si dimostra decisamente un prodotto promettente che gli appassionati non dovrebbero assolutamente lasciarsi sfuggire.