Recensione Abyss

Un titolo rilassante che ripeschiamo dall'eShop 3DS

Versione analizzata: Nintendo 3DS
recensione Abyss
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS
  • 3DS
  • Wii U
Giuseppe Angelo Fiori Giuseppe Angelo Fiori Non gioca più ai videogiochi. Per questo gli piace parlarne. Parla anche di donne, lavoro e salute. Lo trovate su Facebook.

Quando viaggio per l'e-shop Nintendo e vedo animali strani impegnati in cose impossibili, il pennino mi parte in automatico sul tasto acquista. Ancora di più se l'ambientazione è claustrofobica, la barra dell'energia non c'è e basta un solo errore per andare al creatore (o alla schermata di selezione della Missione).
Abyss è esattamente questo tipo di gioco. Pubblicato in Europa da Enjoyup Games nel lontanissimo (videoludicamente parlando) 2012, questo titolo per Dsi Ware è quello che serve per chi vuole giocare di notte con le cuffie. Aspettando l'uscita ormai imminente della versione WiiU, che è in fase di certificazione e non dovrebbe tardare a raggiungere lo store digitale, siamo tornati a giocare l'edizione portatile. Soprattutto perchè, in attesa che la line-up del 3DS torni ad ospitare qualche produzione più sostanziosa (sono in arrivo Mario Golf: World Tour, Kirby Triple Deluxe e Etrian Odissey The Untold), Abyss potrebbe essere un acquisto da considerare.

Nel profondo

In Abyss impersonerete un occhio gigante con tre tentacoli, che si muove nelle profondità marine. L'occhio gigante ha il pittoresco nome di di Nep2ne. La vostra missione sarà quella di recuperare i Gaias, ovvero delle sfere luminose sparse in giro per il livello. Nep2ne si muoverà fra i cunicoli marini soffiando come una specie di jetpack subacqueo, e il vostro obiettivo sarà quello di padroneggiare al meglio questo strumento per non finire schiantati nelle pareti del livello. Grazie al cielo, il feeling con il sistema di controllo è ottimo: i movimenti, in Abyss, vanno comunque ponderati con attenzione. Un altro aspetto di fondamentale importanza è però la fretta: per riuscire a raggiungere la fine dello stage dovrete sbrigarvi, perché andando avanti la luce degli abissi sarà sempre più fioca, e solo i Gaias vi daranno qualche secondo di luce in più. La luce non si spegnerà mai del tutto, in ogni caso, dandovi comunque la possibilità di proseguire pur senza avere un quadro chiarissimo della situazione.

La meccanica di gioco è piuttosto chiara e diretta. E sarà ancora più chiara per chi giocò a Earthworm Jim 2: la sezione di quel vecchio platform uscito sulle console a 16 bit ambientata in un posto che sembra un intestino somiglia tantissimo ad Abyss. E andando più indietro, ricordo anche il gioco degli Sbullonati su Gameboy (The Incredible Crash Dummies), che aveva un livello con un'astronave che somiglia tantissimo ad Abyss. Niente di nuovo sotto il sole, insomma.
Eppure, per 1,99 è una cosa più che accettabile. Tuttavia, quello che è interessante e piacevole da scoprire è l'atmosfera del gioco. Impersonare un occhio che si muove nelle profondità marine con una voce che vi parla via radio, sottolineando la vostra bravura o la vostra incapacità, è qualcosa che tutti dovrebbero provare. Anche perchè i rumori smorzati e i colori che brillano con prepotenza ma vengono in fretta “soffocati” dalle tenebre, rendono l'ambiente decisamente suggestivo. Sotto c'è poi una musica davvero evocativa, con un tema forte, tutto arricchito da effetti subacquei e rumori robotici. Intanto, sul secondo schermo del 3DS scorreranno alcuni numeri e dati di navigazione. Tutta roba piuttosto futile, ma comunque sempre buona per l'atmosfera di cui sopra.
Inoltre, vista la fascia di prezzo in cui si colloca, la sfida che offre Abyss è ottima, con 12 missioni tutte diverse e tutte interessanti, e più di una sbroccata assicurata.

Abyss Abyss è un gioco originale dal punto di vista stilistico; un po' meno sul fronte ludico, ma almeno la proposta di Enjoyup Games si presenta con una buona sfida e un'ottima atmosfera. Con le sue dodici missioni, soffre il difetto della brevità meno di altri giochi della stessa fascia di prezzo (1,99 euro), ma non aspettatevi di giocarci per mesi. Un gioco titolo per chi vuole un'esperienza rilassante ma con un buon livello di sfida. Abyss sta sta per arrivare su WiiU, e vista la line-up non tanto popolosa, potrebbe essere un prodotto interessante. Anche se il luogo ideale dove giocare resta sempre il letto, di notte, in quei momenti che precedono le nostre solite sette ore di sonno.

6

Che voto dai a: Abyss

Media Voto Utenti
Voti totali: 1
5
nd