Recensione Avengers Initiative

Gli Avengers seguono le orme di Infinity Blade

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone
  • iPad
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Non molti ricordano il bellissimo Stubbs the Zombie, uscito su PC e sulla prima Xbox nell'ormai lontano 2008. Al timone dello sviluppo c'erano i ragazzi di WideLoad Games, che oggi si reinventano lanciandosi all'assalto del mercato mobile. Il loro titolo d'esordio è nientemeno che Avengers Initiative, un prodotto sviluppato per conto di Walt Disney Company (che ha recentemente inglobato la Casa delle Idee). Il titolo si presenta come un progetto esteso, che prevede una vera e propria distribuzione episodica di nuovi contenuti, seguendo il modello ormai sdoganato da tante produzioni PC (pensiamo alle serie di avventure grafiche sviluppate da TellTale, il cui ultimo esponente è l'ottimo The Walking Dead).
Il prezzo di 5,49€ è piuttosto alto per gli standard dell'AppStore, ma quello che si acquista non è un singolo gioco, bensì un vero e proprio “abbonamento”, che ci permetterà di ricevere in futuro nuove avventure, nuove campagne e nuovi personaggi, per contenuti aggiuntivi che vanno ben oltre i Level Pack gratuiti di Angry Birds e soci.
Al momento del lancio Avengers Initiative ci propone una lunga avventura nei panni di Hulk. E l'enorme alter ego di Bruce Banner, lo sappiamo già: “Spacca!”.

La Rabbia del Vendicatore

Avengers Initiative, lo diciamo subito per i detrattori, segue da vicino le orme di Infinity Blade. Il sistema di gioco è praticamente invariato, sia nell'esplorazione che per quanto riguarda i combattimenti, e chi si sente troppo incatenato dalla linearità dell'esperienza, sicuramente non verrà convinto dalla presenza dei Vendicatori (stavolta non può nulla il brillante Tony Stark!).
I fan dei fumetti Marvel o la grande massa di neofiti che si è emozionata grazie ad uno dei film con la più grande campagna marketing di sempre, saranno invece ben felici di scoprire che a fare da sfondo alla vicenda c'è una trama quantomeno ben congegnata. Le premesse sono abbastanza classiche: una base dello Shield viene compromessa, e fuggono tutti i “villain” che con tanta fatica gli Avengers avevano catturato nel corso degli anni. Mentre la storia si sviluppa, grazie a tavole statiche realizzate in maniera impeccabile o piccole sequenze in-game, veniamo a scoprire qualche inatteso dettaglio, e gli sceneggiatori Marvel che hanno collaborato al progetto (da Fred Van Lente a Greg Pak) ci regalano persino un colpo di scena in pieno stile “comic”. Quello che più compiace sono comunque i dialoghi: gli scambi di battute fra Fury e Hulk sono abbastanza divertenti e sempre calzanti. Sicuramente si tratta di un valore aggiunto non da poco, soprattutto per aumentare l'immersione dei fan in quello che è un vero e proprio Universo Marvel parallelo a quello dei Fumetti (per tutte le informazioni del caso vi consigliamo di leggere la nostra intervista a Patrick Curry, Creative Director di WideLoad Games).
Dal punto di vista ludico, lo abbiamo già accennato, Avengers Initiative recupera la formula del titolo firmato Epic Games (il più profittevole per l'azienda, secondo le dichiarazioni del suo CEO Mark Rein). Ci troviamo quindi di fronte ad un action game concentrato quasi integralmente sui combattimento. L'esplorazione del mondo di gioco avviene infatti in maniera molto lineare, totalmente automatizzata: si clicca sullo schermo per avanzare di settore in settore, e al massimo ci si guarda intorno per raccogliere oggetti o frammenti di uno strano meteorite (che costituiscono la valuta di gioco).

Di tanto in tanto si finisce davanti a qualche nemico, da prendere puntualmente a mazzate. Quando si passa allo scontro vero e proprio la visuale si avvicina al personaggio, e tutte le azioni si eseguono con rapidi slide sullo schermo o semplici tocchi. L'avversario attacca con routine non sempre prevedibili, e Hulk può parare i colpi, consumando però preziosa energia, oppure schivarli con un rapido tap sulle frecce agli angoli dello schermo. Impattare o evitare le combinazioni d'attacco ci permette di passare all'azione mentre il nemico è stordito o disorientato. Gli Swipe sullo schermo producono combo definite “epiche” o “eroiche”, anche se l'esecuzione è tutt'altro che complessa. L'ultima opzione difensiva è quella di impattare il colpo tirando un pugnone in direzione diametralmente opposta: molto elegante, ma solo per esperti. Gli incontri vengono vivacizzati anche dalle abilità speciali di Hulk, che possono essere attivate quando si è accumulato un buon quantitativo di rabbia. Il team prova ad inserire anche nuovi elementi, come gli attacchi a distanza di alcuni nemici (da schivare però in maniera classica) o i Quick Time Event in cui bisogna “spigiacchiare” sullo schermo come forsennati. O ancora gli attacchi ambientali: chi ha occhio allenato potrà notare sullo sfondo elementi strutturali più deboli: un rapido click e Hulk scaglierà il nemico contro porte e pareti, lanciandosi poi all'inseguimento. Questo sistema è interessante soprattutto perchè funziona come un vero e proprio “bivio esplorativo”: a seconda che si sia o meno raggiunta una nuova zona durante lo scontro, l'avventura proseguirà su un sentiero piuttosto che su un altro.
Nonostante queste novità non si può dire che Avengers Initiative sia un titolo originale. Anzi, chi è rimasto deluso della generale monotonia di Infinity Blade non troverà stimoli in questo prodotto, e a poco servono dei “bonus stage” pensati per farci collezionare frammenti di meteorite ma poco ispirati dal punto di vista ludico.
C'è da dire però che il titolo WideLoad si presenta molto meglio strutturato quando si esamina la progressione del personaggio. Salire di livello, sbloccare nuove mossi speciali, nuovi costumi, e nuovi potenziamenti da equipaggiare non è un'operazione tediosa e meccanica come quella del prodotto Epic. Tanto più che per ogni scontro il gioco ci propone anche una sfida extra da completare per un boost al punteggio.
Citiamo poi che il gioco si integra in maniera ottimale con l'applicazione Facebook Avengers Alliance: i due prodotti si interfacciano sbloccando reciprocamente contenuti extra.

Dal punto di vista grafico, Avengers Initiative mostra solidi modelli poligonali e discrete animazioni, mentre l'aspetto degli scenari lascia un po' a desiderare, soprattutto se confrontato con quello del rivale più volte citato. La qualità del colpo d'occhio è buona ma non eccelsa, insomma. Quello che perde in qualità delle texture e definizione, Avengers Initiative lo guadagna in carattere, grazie ad uno sfruttamento intelligente della licenza. I modelli dei villain sono ben caratterizzati e subito riconoscibili, il lavoro di caratterizzazione di Hulk è ottimo, e molte delle inquadrature giocano a mimare le prospettive delle tavole di un fumetto.

Marvel Avengers Initiative Avengers Initiative viene presentato non come un singolo gioco, ma come un'esperienza estesa e duratura per tutti i fan dei Vendicatori e della Marvel. Tuttavia allo stato attuale dei fatti abbiamo per le mani un buon clone di Infinity Blade, che propone una struttura di crescita del personaggio migliore, ma troppe poche novità per convincere i detrattori di una formula ormai diventata canone. Ci si tufferanno a capofitto gli estimatori della licenza, attratti da un lavoro di adattamento e caratterizzazione davvero eccezionale. L'immersività è insomma garantita, e dobbiamo ammettere che la coerenza del mondo di gioco e la qualità dei dialoghi fanno molto di più rispetto alla grafica spaccamascella del rivale. La valutazione del prodotto tuttavia, dipende fortemente dalla qualità degli episodi che verranno rilasciati in futuro, dal numero e dall'entità di questi “major update” promessi ai giocatori. Se volete dare fiducia a Marvel, potete investire nel progetto, altrimenti potreste attendere il rilascio della prossima avventura.

7

Quanto attendi: Marvel Avengers Initiative

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 1
85%
nd