Recensione Bravura - Quest Rush

Dopo il discreto successo di Battleloot Adventure, i ragazzi di Digital Tales tornando con un nuovo titolo.

Versione analizzata: iPhone
recensione Bravura - Quest Rush
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone
  • iPad
Alessandro Mazzega Alessandro Mazzega prende confidenza fin da tenera età con pad e tastiera e si appassiona rapidamente al mondo dei videogiochi, lavorando come giornalista sulle principali realtà online e occupandosi di sviluppo, attualmente in Forge Reply. Bassista fallito, ha ormai venduto lo strumento per passare dietro al microfono, sia per cantare che per condurre il podcast Gaming Effect. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Dopo il discreto successo ottenuto con Battleloot Adventure, i ragazzi di Digital Tales, team italianissimo con sede a Milano, tornando con un nuovo titolo.
Bravura conferma sia l'amore del team verso i nomi curiosi, sia la volontà di proseguire ad offrire uno stile visivo cartoon assolutamente personale e non banale, evitando quindi di omogeneizzarsi ai tanti altri giochi che hanno ottenuto successo sulle piattaforme touch ma che nel contempo non sono più in grado di stupire.
Rispetto a Battleloot, Bravura propone anche un gameplay più snello ed accessibile, a tutto vantaggio di tutta quella schiera di possessori di smartphone e tablet a marchio Apple che non hanno troppa dimestichezza con i videogiochi.

Super deformed occidentale

A colpo d'occhio si riesce rapidamente ad accomunare Bravura a Battleloot: lo stile risulta abbastanza simile soprattutto per quanto riguarda i personaggi, nuovamente tarchiati e con la testa molto grande, a ricordare vagamente il classico super deformed nipponico.
In realtà i personaggi di Bravura risultano molto espressivi e discretamente animati anche una sola manciata di pixel, rendendo assolutamente giustizia al lavoro svolto dagli artisti di Digital Tales.
Considerazioni qualitative simili si possono fare anche riguardo agli sfondi, grazie ad uno stile unico e ad un tratto "acquerellato" che li rende perfetti per le ambientazioni del gioco, variegate e con un uso del parallasse che aggiunge profondità ai livelli curvi che caratterizzano il gameplay.
L'ultima versione ha inoltre ovviato ad alcuni problemi di frame rate presenti in precedenza sui dispositivi meno recenti, rendendo l'esperienza più fluida e in linea con l'interazione rapida e diretta richiesta da Bravura.Il titolo si basa infatti su una serie di missioni da eseguire in velocità, risultando perfettamente in linea con la filosofia del gaming su dispositivi mobile: livelli corti adatti a sessioni brevi, con le quali riempire i momenti di pausa della giornata. Ogni livello si sviluppa orizzontalmente, con i propri eroi che avanzano dal lato sinistro della schermata; i ragazzi di Digital Tales hanno avuto l'idea di dare una conformazione curva agli ambienti, con un risultato finale in grado di differenziare Bravura rispetto all'offerta media dei titoli presenti sull'App Store di Apple. Anche il gameplay concorre nel far percepire il senso di novità, in quanto tutto il gioco può essere affrontato utilizzando semplicemente un dito, grazie a gesture utili a dare ordini al proprio party. Ogni azione da far eseguire al proprio party corrisponde poi ad un movimento specifico: uno swipe orizzontale verso destra attiverà un affondo, mentre un tocco dall'alto verso il basso scatenerà un attacco in salto. A questi si aggiungeranno schivate e altri movimenti, che ogni personaggio del party interpreterà secondo la propria classe: alcuni cureranno i compagni, mentre altri attaccheranno a distanza con il proprio arco. La scelta della composizione è quindi aperta, con l'opportunità di comporre un gruppo che può arrivare a contare quattro differenti eroi, da far aumentare di livello spendendo le monete accumulate in battaglia.Inizialmente avremo un solo eroe a disposizione, che avanzerà all'interno dei livelli in maniera autonoma, accettando le varie quest che gli abitanti del luogo proporranno: per attivarle basterà un tap sui vari personaggi e l'obiettivo verrà mostrato nella sezione superiore dell'interfaccia. A quel punto si avrà un periodo di tempo limitato per portare a compimento la quest, sia a causa dello scrolling automatico, sia perché solo agendo rapidamente si otterranno i Quest Rush, le medaglie che assegnate risolvendo rapidamente i vari compiti ed in grado di influenzare la votazione finale per singolo livello, basata sulla classica classificazione a stelle.Bravura riesce ad offrire una buona profondità e un grado di personalizzazione adatto a tutti, sia ai novizi che tenderanno a mantenere la configurazione di base, sia ai puristi degli RPG, che si divertiranno a configurare il gruppo secondo le proprie preferenze, anche per ottenere il massimo grado di eroismo per sbloccare le quest più complesse e remunerative.


Bravura - Quest Rush Bravura rappresenta un buon mix di generi: parte dal classico runner orizzontale, espandendosi fino ad inglobare RPG ed action e ad avvicinarsi ad alcune meccaniche familiari ai rhythm game. Con un comparto visivo molto soddisfacente, riesce a proporre un pacchetto decisamente completo, che solo dal punto di vista della ripetitività può esporsi a qualche critica. È però un difetto che peserà solamente sui videogiocatori più navigati, non gravando su un'utenza più casual, attirata da uno stile grafico accattivante e convinta da un gameplay semplice e veloce.

8

Che voto dai a: Bravura - Quest Rush

Media Voto Utenti
Voti totali: 4
7.2
nd