Recensione Bug Heroes 2

Uno sparatutto "strisciante" arriva su iOS

Versione analizzata: iPhone
recensione Bug Heroes 2
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone
  • iPad
Davide Leoni Davide Leoni I videogiochi entrano nella sua vita alla fine degli anni ’80, ai tempi del primo incontro con Super Mario Bros, e ancora oggi ne fanno stabilmente parte, dopo più di 20 anni. Pregi e difetti: riesce a terminare Super Mario Bros 3 in meno di otto minuti ma non ha mai finito Final Fight con un credito... ci sta ancora provando. Lo potete seguire su Facebook e su Google Plus

Nel 2010 Foursaken Media ha rilasciato Bug Heroes su App Store. Il gioco ha scalato le classifiche di vendita riscontrando un enorme successo, tanto che il team ha continuato ad aggiornare il prodotto con nuovi contenuti originali. A quattro anni di distanza arriva il sequel ufficiale, denominato con poca fantasia Bug Heroes 2 e attualmente disponibile solo per le piattaforme iOS. Il gioco è essenzialmente un mix tra uno sparatutto in terza persona e un MOBA, con un gameplay di stampo tattico che richiede una buona dose di pazienza per essere padroneggiato al meglio. Abbiamo provato a fondo Bug Heroes 2, “strisciando” con i suoi venticinque personaggi nelle varie modalità di gioco, in singolo e multiplayer.

La guerra degli insetti

I protagonisti di Bug Heroes 2 sono, come possiamo intuire dal titolo, una manica di insetti armati fino ai denti. Ragni, cavallette, lumache, formiche, coleotteri e altri animaletti più o meno viscidi. All’inizio della nostra partita dovremo formare una squadra composta di due elementi, entrambi controllabili in battaglia, cercando di bilanciarla per avere buone qualità sia in attacco che in difesa. Ogni esserino può essere personalizzato nell’aspetto con costumi, corazze e accessori, inoltre tramite i punti esperienza accumulati nelle varie missioni sarà possibile migliorare abilità come velocità, potenza del salto e accuratezza dello sparo. La campagna single player presenta settantacinque livelli con ambientazioni notevolmente variegate: dal tavolo della cucina al giardino, passando per banchi di lavoro e cascine abbandonate. Gli oggetti di uso comune (avanzi di cibo, copertoni abbandonati, tronchi d’albero) si riveleranno utilissimi per ripararsi dagli attacchi nemici, il sistema di copertura tuttavia non funziona sempre a dovere e in alcune situazioni capita comunque che gli avversari riescano a vederci e colpirci anche se siamo ben nascosti.

Le missioni durano in media 2-3 minuti, lo scopo è semplice: eliminare tutti gli avversari nel minor tempo possibile per guadagnare diamanti e punti esperienza. Come da tradizione ormai, anche Bug Heroes 2 propone un sistema basato sulle microtransazioni. I prezzi, tuttavia, non sono proprio popolari: anzi, si tratta di cifre francamente spropositate, se si considera il costo di certe armi. E’ bene chiarire che la preziosa moneta di scambio può essere guadagnata giocando, ma il processo si rivela lungo e faticoso.
Inizialmente dovremo necessariamente superare il breve tutorial, per scoprire così il sistema di controllo. Questo, a dire la verità, appare un po' troppo “carico”. I tasti e gli indicatori su schermo sono molti, forse troppi, tanto che sui vecchi modelli di iPhone e iPod Touch la visibilità è incredibilmente ridotta. Il nostro consiglio è di personalizzare subito i comandi dal menu delle opzioni, così da trovare un valido compromesso, eliminando e ridimensionando icone superflue. E’ anche possibile anche nascondere totalmente i joypad virtuali per avere una superficie libera ancora più ampia.
Una volta metabolizzata l'interfaccia, saranno sbloccate le modalità single player ed endless, quest’ultima presenta una serie di “ondate” di nemici da eliminare con una sola vita a disposizione. Nel complesso, le missioni si rivelano divertenti e sempre varie, anche se non particolarmente originali. Situazione aggravata da una certa ripetitività del gameplay: la parte tattica è ridotta al minimo e al giocatore è richiesto solamente di sparare a tutto quello che si muove, senza criteri particolari. Il fatto di dover usare due insetti diversi in battaglia dovrebbe rendere l’azione più varia, difficilmente però entrambi i personaggi saranno dello stesso livello, con il risultato che la scelta ricadrà spesso sull’insetto più potente, mettendo il disparte il nostro fido alleato. La situazione migliora affrontando il gioco in co-op: in questo caso l’aiuto di un giocatore in carne e ossa rende i match più equilibrati, compensando un’intelligenza artificiale non sempre brillante. Il multiplayer competitivo invece non si dimostra all’altezza delle aspettative, presentando solamente una classica modalità deathmatch a squadre due contro due. Gli elementi di gameplay tipici del genere MOBA sono presenti solo in minima quantità, di fatto risulta difficile definire Bug Heroes 2 un vero e proprio Multiplayer Online Battle Arena come il trailer suggerisce: più realisticiamente ci troviamo di fronte ad uno sparatutto tattico in terza persona, e solo l'uso delle molte skill potrebbe assomigliare a quello di LoL e compagni.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, segnaliamo una grafica discreta, ma non eccezionale, con modelli poligonali troppo spogli e ambientazioni spesso povere di dettagli. In compenso non abbiamo riscontrato rallentamenti neanche sui dispositivi più datati come iPhone 4S e iPad 2, segno di un motore comunque ottimizzato a dovere. Promosso il comparto audio, in particolar modo le voci e i versetti degli insetti si rivelano molto simpatici, così come l’intero campionario di effetti sonori; le musiche di sottofondo appaiono sempre vibranti e in linea con l’atmosfera del gioco.

Bug Heroes 2 Bug Heroes 2 è un prodotto interessante, realizzato con cura e divertente, anche se non molto originale e a tratti ripetitivo. La parte tattica è stata sicuramente trascurata in favore dell’azione pura, in singolo e in multiplayer. Le settantacinque missioni vi terranno compagnia per qualche ora, mentre la modalità endless si rivela una buona prosecuzione ed un discreto contenuto “endgame”. Il prezzo (89 centesimi) è commisurato all’offerta, anche se gli acquisti in-app sono certamente cari e spesso guadagnare i diamanti necessari per comprare un’arma più potente si rivela un’impresa titanica (tanto che dopo poco si sentirà la necessità di mettere mano al portafoglio). Se siete appassionati del genere, Bug Heroes 2 vi regalerà ben più di una soddisfazione, in caso contrario potete passare oltre senza troppi timori.

7

Che voto dai a: Bug Heroes 2

Media Voto Utenti
Voti totali: 0
ND.
nd