Recensione Cooking Mama 3

Si torna fra i fornelli nella raccolta di minigame più culinaria che ci sia

Versione analizzata: Nintendo DS
recensione Cooking Mama 3
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS

La sovrana dei fornelli digitali torna con un nuovo episodio della serie Cooking Mama per Nintendo Ds: Cooking Mama 3. Lo stile manga del gioco di 505 Games cattura ancora una volta l’attenzione del pubblico amante del portatile nintendo, grazie alla fusione tra il classico gameplay, ormai solido e convincente, e per la presenza di alcune piccole innovazioni, utili ad allungare una longevità di un prodotto già particolarmente duraturo. Vediamo in dettaglio qual'è l'offerta del nuovo “simulatore di cucina” distribuito in Italia da Halifax.

Modalità e ricette

Cinque sono le modalità in cui il giocatore interagisce tra fornelli, ingredienti e utensili da cucina, il tutto alternato da una sezione dedicata all’esplorazione di un piccolo supermercato dove cercare alcuni ingredienti. Si comincia con l’immortale “Cucina con Mama”, che possiamo a tutti gli effetti considerare la modalità principale. Si tratta infatti dell'iter necessario per sbloccare tutte le ricette all’interno del gioco, che di nuovo si compongono attraverso il superamento di numerosi minigame. Oltre ad una maggiore diversificazione delle prove di abilità, utile a rendere il prodotto decisamente divertente per il pubblico a cui è rivolto, il team di sviluppo ha ben pensato di inserire, all'interno di tutti i Game Mode, un sistema di ricompense abbastanza dinamico e variegato, capace di stimolare anche i più giovani. Ad esempio nella modalità che abbiamo appena descritto, si otterrà un fondamentale bonus se si completata la lavorazione di un ingrediente in maniera perfetta ed entro la metà del tempo disponibile. In caso di successo verrà attribuito un perfect, ed ogni ogni cinque prove superate eccellentemente, verrà regalato al giocatore un oggetto utile alla decorazione dell'ambiente di gioco o della stessa Mama.
Anche “Cuciniamo”  è un a vecchia conoscenza: si tratta di un momento in cui il neo-cuoco si trova davanti ai fornelli senza una spiegazione approfondita del modo di preparazione riserbato a ogni ingrediente. Portare a termine una ricetta significa sbloccare un alter-ego digitale differente.
Novità assolute inserite in Cooking Mama 3 sono “Abbiniamo” e “Comperiamo”: la prima prevede un parco di otto ingredienti compatibili a coppie: fare gli abbinamenti giusti significa avere l'accesso ad una ricetta esclusiva. La sfida di “Comperiamo” si consuma invece all’interno di un supermercato: lo scopo è guidare il personaggio tra i meandri di scaffali alla ricerca degli ingredienti utili. Il sistema di gioco quindi viene temporaneamente sostituito in favore di un gameplay quasi “punta-e-clicca”, dal momento in cui il pennino funge da strumento per direzionare la protagonista e farle raccogliere tutto il necessario entro un determinato tempo limite. Il supermercato però contiene delle insidie, sottoforma di insistenti promoter che propinano i loro prodotti o di distratte vecchiette a cui cade la spesa. Proprio in questi frangenti ritorna il gameplay più classico: il giocatore è chiamato a premere lo stick su pesci freschi per non farli finire nel carrello, scegliere le confezioni suggerite oppure evitare cibi indesiderati.
Il collegamento wifi viene sfruttato nel più classico dei modi, per delle sfide sotto forma di minigiochi basati sulla preparazione di alcuni ingredienti. L'opzione multiplayer è quantitativamente sufficiente, per un totale di sedici sfide da affrontare contro un massimo di quattro utenti, impegnati in una corsa contro il tempo.

Il comparto tecnico di Cooking Mama 3 non riporta alcuna novità essenziale: il motore grafico non si muove dallo stile cartonesco che ha caratterizzato il gioco fin dal primo episodio: disegni particolarmente ispirati in stile asiatico sono in lite motiv del gioco di 505 Games, abbellito da una particolare attenzione ad ogni minimo dettaglio legato ad ogni ingrediente delle pietanze. Il software che gestisce l’interfaccia tra utente e programma sfrutta benissimo le peculiarità di Nintendo Ds, vantando una precisione molto alta.
Niente di nuovo a livello audio: la classica soundtrack è in perfetta sintonia con lo stile visivo, e l’aggiunta del doppiaggio in italiano che commenta i risultati raggiunti è decisamente gradita.

Cooking Mama 3 Cooking Mama 3 riesce a rinnovarsi ulteriormente grazie all’inserimento di due modalità totalmente inedite, “cuciniamo e combiniamo”. Balza subito all’occhio però la vera evoluzione del gioco una volta analizzate le ricette: se in un primo momento i minigiochi possono sembrare già visti, dopo un'attenta analisi ci si accorge di come i piatti siano diventanti più complicati da preparare, grazie ad un aumento del numero di passaggi, ed alla richiesta di maggiore precisione. Un pizzico di impegno in più quindi per un titolo che, come i suoi predecessori, rimarrà un evergreen fra le nuove leve del mondo videoludico.

Che voto dai a: Cooking Mama 3

Media Voto Utenti
Voti totali: 12
6.7
nd