Recensione Dragon's Lair

Le avventure di Dirk L'avventuriero ritornano su Nintendo DSiWare

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS
  • Xbox 360
  • Ps3
  • iPhone
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Creato nel lontano 1983 per Laserdisc videogame, Dragon's Lair è un gioco arcade nato dai fantastici disegni animati di Don Bluth, animatore americano famoso per numerosi film Disney e non, del calibro de "La Spada nella Roccia". Uscito in molteplici edizioni - tra le più recenti quelle per PS3 e Iphone - è ora disponibile anche una versione per Nintendo DSiWare, acquistabile per 800 Nintendo Points (8 €).

Una principessa da salvare con il potere dei QTE

La versione DSiWare di Dragon's Lair è la fedele trasposizione del titolo originale. Un malvagio drago ha rapito la nostra principessa Daphne e l'ha imprigionata in una sfera di cristallo all'interno della sua tana, posta nei meandri di un castello di un malvagio mago. Il nostro compito sarà quello di esplorare il castello e sopravvivere alle numerose trappole, incantesimi e alle diaboliche creature che incontreremo nel nostro cammino, pronte ad eliminarci in un batter d'occhio.
Il gioco non offrirà la gestione completa dei movimenti del personaggio: Dick si muoverà autonomamente durante le schermate dei diversi stage del gioco, ma ad ogni insidia che incontrerà, dovremo noi decidere se il nostro eroe si dovrà muovere verso una certa direzione per evitare un attacco, saltare un burrone oppure utilizzare la spada. I QTE (Quick Time Event) saranno infatti l'unica e sola componente del gameplay, inseriti in maniera rapida e calzante in tutti gli stage del gioco, con una finestra di tempo concessa per inserire il comando giusto, dato dalla pressione della croce direzionale o del pulsante d'attacco, per neutralizzare le trappole e proseguire nello stage successivo. Il gioco molto spesso ci fornirà rapidi indizi, illuminando velocemente le zone da raggiungere, o il nemico nel momento esatto per colpirlo. Ovviamente se non saremo abbastanza rapidi ad eseguire i giusti comandi, o sbaglieremo la nostra scelta, Dick perirà, per poi "risorgere" con la spesa di una vita. Essendo l'edizione arcade, anche la versione DSiWare mostra sullo schermo inferiore (o superiore opzionalmente) un punteggio, dato dalla corretta esecuzione dei vari QTE, che verrà poi memorizzato in una semplice classifica, dando al giocatore la possibilità di rigiocare l'avventura per migliorare il proprio score.
Dragon Lair per DSi offre due modalità di gameplay. Nella modalità "Arcade" il gioco offrirà al giocatore l'esperienza originale del titolo, con i vari stage proposti in maniera casuale ad ogni partita, ed con la caratteristica che se si fallirà uno stage, al ritorno del nostro eroe in vita, il gioco proseguirà con un differente quadro.
La modalità "Home" invece obbliga il giocatore, per poter proseguire, a risolvere perfettamente ogni stage senza errori, pena il dover ricominciare dall'inizio il quadro. Due modalità che offrono spunti di giocabilità differenti: uno incentrato sulla capacità di riconoscere rapidamente la situazione proposta, l'altra più ragionata, magari per i giocatori ai primi approcci, utile per studiare bene i livelli ed imparare alla perfezione le azioni da eseguire.
Sono disponibili anche due livelli di difficoltà differenti, ma la sola caratteristica che cambia tra la scelta di giocare a Facile o Normale, è la finestra temporale più ristretta nel inviare l'input.

L'ago della bilancia: Qualità / Prezzo

La versione DSiWare offre la bellezza degli artwork e animazioni della versione originale. Nonostante la qualità della risposta ai comandi, e con una buona fluidità nella riproduzione delle animazioni sullo schermo, il gioco soffre di una pesante compressione audio/video, a causa delle limitate dimensione imposte per cause di forza maggiore al software.
Se nei momenti più pacati la definizione video rimane su buoni livelli, il dettaglio dei personaggi cala drasticamente nelle situazioni più concitate, con spiacevoli artefatti grafici, grafica sgranata e perdita dei colori originali. Anche l'audio deve scendere a compromessi, con una qualità generale medriocre, sicuramente non comparabile con versioni che godono di una maggiore libertà nella gestione delle risorse.
Tutto questo, rapportato al prezzo d'acquisto di 8 €, fa calare vertiginosamente l'appeal verso il gioco, considerando che con una spesa minore, se si dispone di Iphone, si ottiene lo stesso titolo con un comparto tecnico decisamente migliore.

Dragon's Lair Senza nulla sottrarre alla qualità intrinseca di un gioco come Dragon's Lair, una vera perla considerato il suo creatore, l'anno in cui è stato sviluppato, e la bellezza delle animazioni presenti, la versione DSiWare non è decisamente la migliore presente sulla scena portatile attuale. I compromessi a cui è dovuto scendere il titolo sono visibili, e rapportati al prezzo di vendita proposto, devono far riflette a lungo sul suo acquisto. In definitiva consigliato solo a chi non ha altra alternativa al Nintendo DSi per poterlo giocare.

7

Che voto dai a: Dragon's Lair

Media Voto Utenti
Voti totali: 84
7
nd