Recensione Excitebike: World Challenge

Le motociclette nintendo fanno un balzo di 25 anni e arrivano su WiiWare

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Wii
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Era il lontano 1984 quando Nintendo sulla sua console NES pubblicò per la prima volta un titolo della serie Exite. Excitebike era un piccolissimo gioco arcade di corse su moto in cui, in soli 5 tracciati, il giocatore poteva gareggiare a concludere il circuito, ricco di rampe su cui spiccare acrobatici salti, nel minor tempo possibile. Seguirono poi diversi altri titoli appartenenti alla serie, capace di offrire un gameplay divertente grazie alla sua profonda componente arcade: Excitebike 64 per Nintendo 64, e i due titoli per Nintendo Wii, ExciteTruck e Excitebots - quest'ultimo mai giunto qui in Europa.
Anche per WiiWare, Nintendo ha riservato un titolo Excite, un vero e proprio omaggio al capostipite della serie. Excitebike World Rally è in fatti un rifacimento odierno di quello che è stato il primo Excitebike, aggiungendo alcune nuove caratteristiche moderne, come una nuova ed inedita modalità online.

Un classico rivisitato

Excitebike World Rally si compone di una modalità single player e di una multiplayer a 4 giocatori online. In entrambe le modalità lo scopo del gioco e completare 2 giri di ogni circuito nel minor tempo possibile.
Proprio come il classico per NES anche in World Rally ogni circuito è composto da quattro corsie parallele, in cui si collocano diverse rampe che ci permetteranno di effettuare i salti, e gli ostacoli - i come zone erbose o barriere - che dovranno essere evitate per non perdere prezioso tempo nel raggiungere il traguardo.
Il titolo WiiWare offre due diversi schemi di controllo. Impugnando in entrambi il Wiimote orizzontalmente, potremo scegliere se utilizzare i sensori di movimento del telecomando per inclinare la nostra motocicletta durante i salti, effettuando così degli atterraggi perfetti, o utilizzare l' approccio più classico, tipico del titolo originale, dove l'inclinazione viene gestita dalle direzioni destra e sinistra della croce direzionale del Wiimote. Le direzioni su e giù invece ci faranno cambiare corsia. Non mancherà poi la possibilità di effettuare le impennate da terra, che ci saranno utili per superare le barriere o gli altri concorrenti della gara - che come l'originale sbucheranno in continuazione per tutto il tracciato. Nel caso dovessimo cadere, se utilizzeremo i nuovi comandi, basterà scuotere su e giù il telecomando per rialzarci più velocemente e rimetterci in pista. Al tasto 2 viene affidata l'accelerazione, mentre premendo il tasto 1 potremo utilizzare il turbo fino a quando il nostro motore non si surriscalderà (l'indicatore della temperatura è posto in basso a destra). Potremo utilizzare le strisce raffreddanti disposte sul tracciato per azzerare la temperatura del motore ed utilizzare così per un tempo più lungo il turbo.
Per poter effettuare i due giri del circuito e raggiungere il traguardo nel minor tempo possibile, è indispensabile studiare con cura la disposizione di ogni elemento del tracciato. L'accorgimento principale da seguire è rimasto invariato: dopo aver effettuato un salto su di una rampa, dovremo disporre la nostra motocicletta parallelamente all'inclinazione del terreno per non subire un rallentamento, o nei casi in cui saremo completamente fuori posizione, affrontare addirittura una caduta. Se riusciremo a posizionarci bene in una zona in discesa otterremo persino una piccola accelerazione che ci avvantaggerà nel superare l'ostacolo successivo.
Ogni circuito - ce ne sono 16 in tutto suddivisi in 4 coppe - ha un tempo di qualificazione. Al termine di ogni gara ci verrà assegnato un voto in lettere a seconda del nostro tempo personale: se riusciremo a battere il tempo di qualificazione otterremo una medaglia ed un voto che va da B a S, al di sotto di esso avremo o una C o nei peggiori dei casi una D.

Multiplayer & Rigiocabilità

Grande novità della serie è l'introduzione di una modalità online a 4 giocatori. Il titolo permette di intraprendere delle sessioni multiplayer sia contro avversari casuali, sia contro altri 3 amici attraverso lo scambio del Codici Amico. In un sistema già collaudato in Mario Kart Wii, ad ogni gara verranno scelti i partecipanti, si potrà scegliere il circuito in cui si vuole gareggiare - che verrà poi selezionato a caso tra tutte le scelte dei partecipanti - e si inizierà la gara. In base alla propria posizione si avrà diritto a dei punti classifica, che verranno poi mostrati nel nostro profilo giocatore.
Sotto il profilo della rigiocabilità Excite Bike World Rally riesce ad essere abbastanza longevo: ogni tracciato può essere rigiocato numerose volte per ottenere sempre tempi migliori, e ottenere un ranking S in tutte le piste, sbloccherà colori extra per le motociclette. Anche giocare online frutterà l'accesso ad altri contenuti opzionali, come nuovi modelli di bike o un nuovo sistema di controllo. Ciliegina sulla torta è la presenza di un editor dei tracciati. Nel titolo Wiiware è possibile salvare fino a 8 diversi circuiti in cui è possibile inserire a piacimento dossi, ostacoli e molti altri elementi per creare le proprie piste, da poter addirittura inviare ai propri amici online.
Grave mancanza del titolo però è l'assenza di una modalità multiplayer locale, scelta poco comprensibile, vista la natura del titolo, perfettamente adatta ad una modalità del genere, che sicuramente avrebbe apportato del valore aggiunto alla longevità.

A livello tecnico il titolo è ben realizzato, anche se graficamente non apporta nulla di eccezionale. I tracciati e gli elementi sullo schermo sono semplici, non troppo elaborati, e gli sfondi che fanno da accompagnamento alle diverse location delle piste non sono né numerosi, né troppo ispirati, cadendo facilmente nell'anonimato.
Il comparto sono è in generale buono, con motivi di discreta qualità.

Excitebike: World Challenge Excitebike World Rally è un'ottima operazione nostalgica. Il gameplay, rimasto invariato nei 25 anni trascorsi dall'uscita del primo episodio originale, risulta essere ancora appetibile e capace di divertire con la sua immediatezza e semplicità. Le innovazioni riguardano soprattutto il profilo della rigiocabilità: la modalità multiplayer Online, il sistema di extra sbloccabili attraverso il migliorare le nostre prestazioni, e i tracciati scambiabili con i nostri amici, daranno l'opportunità di godere del titolo per molte ore. Un perfetto omaggio a quello che è stato Excitebike agli inizi degli anni '80, adatto a chi l'ha amato ed ha ancora voglia si salire in sella alla propria motocicletta.

8

Che voto dai a: Excitebike: World Challenge

Media Voto Utenti
Voti totali: 36
6.7
nd

Altri contenuti per Excitebike: World Challenge