Recensione Fallout 4: Wasteland Workshop

Bethesda si concede un'altra mini espansione di Fallout 4 (intitolata Wasteland Workshop), dedicata questa volta ai fan che amano personalizzare i propri insediamenti nei minimi dettagli.

Versione analizzata: PC
recensione Fallout 4: Wasteland Workshop
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
Francesco Serino Francesco Serino ha videogiocato tanto e a tutto, posseduto due diversi Tamagotchi e abbandonato un Furby in autostrada. Mentre cresceva i pixel rimpicciolivano, mentre leggeva ha iniziato a scrivere. E ora eccolo qua, dopo un salto nello spaziotempo atterra su Everyeye, ma già da tempo è su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

È tutto sbagliato, praticamente un disastro. Se Automatron ci aveva messo in guardia, Wasteland Workshop ci fornisce la spiacevole conferma: per quel che riguarda i DLC di Fallout 4, Bethesda sembra vittima di un orribile stato confusionale. Speriamo che con la prossima espansione, intitolata Far Harbor, le cose andranno meglio, perché questo nuovo micro add-on oggi non sembra avere davvero nessun senso. Al prezzo di 4,99 Euro, Wasteland Workshop promette una ricca manciata di oggetti in più da utilizzare per customizzare i nostri avamposti, qualche simpatico nuovo strumento per rendere la vita nel Commonwealth più comoda, e un sistema di trappole che potremo utilizzare per catturare animali, mutanti e criminalità varia. Ancora una volta, siamo alle prese con un DLC che non offre nessun incentivo per coloro che hanno già portato a termine l'avventura, e aggiunge comunque troppo poco anche per chi è ancora in viaggio tra i panorami desolati del gioco.

Katy Perry Dolci Sorprese

Wasteland Workshop non ha un'introduzione, non propone nuove missioni, e una volta installato scoprirete della sua presenza solo buttando un occhio nel menù dedicato alla gestione degli insediamenti. Certo, cinque Euro non è tanto, sono tre gelati, ma se non sei nemmeno interessato all'aspetto gestionale di Fallout4, che poi non è nemmeno così straordinario, ecco, forse sono meglio quei tre gelati. Ok, si possono posizionare le trappole, ed è bello che la cattura non sia immediata (a volte ci vuole più di una settimana in-game prima che accada qualcosa), ma a che pro? L'unica funzione divertente è la possibilità di far scontrare i nostri prigionieri in un'area che ora potremo adibire ad arena, oltretutto non così facile da realizzare perché il fatto che renda immediatamente ostili i due personaggi al suo interno può creare "incomprensioni" improvvise anche tra chi dovrebbe essere ancora fuori dalla sua area d'effetto. Per ovviare a questo imprevisto c'è da lavorare parecchio nella disposizione delle mura e delle porte automatiche che permettono l'ingresso nell'arena, ma questo significa anche dover lottare continuamente con i limiti dell'interfaccia che, fin dal gioco base e sopratutto su console, ha reso la costruzione degli avamposti ben più difficile di quello che dovrebbe essere. Ci vuole impegno, lo so. Personalmente ho passato almeno cinquanta ore a costruire inutili insediamenti in Fallout 4 e non me ne pento assolutamente, mi sono divertito un mondo, ma quando c'è da lavorare troppo di precisione ti fa diventare pazzo: cavi che non si attaccano, diffusione dell'elettricità che a volte sfida la logica, muri incompatibili, porte che non trovano posizione. Ecco, tornare a combattere con tutto questo non mi ha dato le stesse soddisfazioni della prima volta, anzi. Però, se siete dei pacifisti, mentre liberate la vostra ultima cattura potrete utilizzare uno speciale emettitore di onde beta che la renderà improvvisamente docile come un gattino, in modo da farla scorrazzare felice per la vostra cittadina. L'emettitore non funziona con gli umanoidi, quindi niente insediamento di super mutanti, almeno per adesso.

Pills for your ills

Il resto del DLC si nasconde in un cospicuo numero di nuovi elementi, alcuni soltanto estetici e altri più utili, da utilizzare ancora una volta esclusivamente negli avamposti. Ad ogni modo, buongiorno Bethesda, ti sei finalmente accorta che alcuni luoghi colonizzabili non hanno abbastanza terreno coltivabile! È stata un sorpresa trovare nelle novità incluse in Wasteland Workshop delle comode aiuole coltivabili. Ho trovato molto meno utile la dozzina di trappole che potremo utilizzare per rendere più difficile la vita ai predoni che vorranno attaccare i villaggi. Sarò un tipo all'antica io, ma per contrastare le invasioni non c'è niente di meglio che un muro, una porta e torrette automatiche ovunque.

Fallout 4 non è Dungeon Keeper, i nemici assaltano gli insediamenti utilizzando tattiche talmente semplici che avere difese tanto elaborate è pressoché inutile. Il menù, devo ammettere, non è male: c'è la classica botola a sorpresa che ingurgita il nemico che ci passa sopra, classiche trappole per topi ma in versione XXL, seghe su binari e pannelli da cui escono temibili spuntoni. Decisamente più interessante è il nuovo set di superfici in cemento, che ci permetteranno di costruire qualcosa di più che scalcagnate baracche in metallo. Le strutture in cemento sono anche molto più varie di quelle presenti nel gioco base, con pareti curve, balaustre, colonne e altri piccoli e grandi dettagli con i quali dar sfogo a tutta la nostra creatività. Nel "cestone dei giocattoli" troveremo inoltre un buon numero di luci in più, compresi dei bei lampioni funzionanti che daranno un ulteriore tocco di "vita" a strade e parchi, e coloratissime luci al neon, anche a forma di lettere.

Fallout 4: Wasteland Workshop Non c'è nessun problema nello sviluppare un DLC come Wasteland Workshop, ovvero dedicato solo a chi ama passare il tempo costruendo avamposti in Fallout4, il problema è che l'offerta rimane comunque insufficiente. Vada per le luci e le strutture di cemento, ma allora perché non metterci dentro anche una pugno di mobili in più? No, Bethesda ha preferito ancora una volta pensare in grande e sviluppare in piccolo, perdendo tempo con delle trappole che il “sistema gioco” di Fallout4, così come era stato originariamente concepito, semplicemente non riesce a gestire. E per questo ha pure alzato il prezzo del season pass...

4.5

Che voto dai a: Fallout 4: Wasteland Workshop

Media Voto Utenti
Voti totali: 9
4.1
nd