Hearthstone Oggi alle ore 15:00

Seguiamo in diretta le fasi finali del Winter Championship!

Recensione Flight Control

Gestire il traffico aereo non è stato mai così divertente

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS
  • Ps3
  • iPhone
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Uscito originariamente per Iphone e Ipod Touch, Flight Control è un titolo sviluppato dalla piccola software house indipendente Firemint. Il titolo, un successo sulle piattaforme Apple, con più di 2 milioni di download, sfrutta le caratteristiche del touch screen per creare un piccolo gestionale che ha come tema il traffico aereo. Questo prodotto è da poco disponibile anche per il mercato digitale del Nintendo DSì, e ripropone le stesse dinamiche di gioco che l'hanno proclamato uno dei giochi indie più apprezzati del 2009.

Torre di Controllo

Le dinamiche di gioco di Flight Controll sono basilari: noi giocatori, a capo della torre di controllo di un aeroporto, dovremo gestire il traffico aereo dei numerosi veicoli che sorvoleranno lo schermo di gioco, facendoli atterrare nelle piste a loro dedicate, senza ovviamente causare nessun incidente. Ogni modello d'aereo avrà un colore associato alla propria pista d'atterraggio, e differenti velocità di rotta: i Boeing e gli aerei di linea saranno di colore rosso e saranno i più rapidi a raggiungere la zona d'atterraggio; i bimotori e gli idrovolanti saranno di colore giallo, di piccole dimensioni e avranno una velocità media; ultimi gli elicotteri, di colore azzurro, i più lenti a muoversi sullo schermo e che dovranno atterrare nelle zone contrassegnate dalla "H". Il controllo del traffico aereo avverrà nella maniera più intuitiva e logica che potremo immaginare sulla console Nintendo dotata di schermo tattile: con lo stilo, una volta toccato l'aereo, basterà tracciare la traiettoria verso la pista d'atterraggio. La difficoltà del titolo è quella ovviamente che dopo i primi momenti di gioco, gli aerei saranno sempre più numerosi sullo schermo, sbucando da ogni lato, e con le differenti velocità di rotta: il giocatore dovrà ben calibrare gli ordini d'arrivo e le giuste traiettorie per ogni aereo. Ad aumentare la sfida è poi il fatto che gli aerei, senza una rotta impartita, si muoveranno autonomamente sullo schermo. Chi gioca dovrà quindi stare attento ad avere sempre e comunque una visione d'insieme di tutta l'area di gioco.
Flight Control offre 5 livelli di gioco, e sebbene le regole siano sempre le stese per ogni stage: a variare saranno le ambientazioni ed alcuni elementi scenici e di gameplay: nel livello ventoso ad esempio le piste di atterraggio saranno doppie, e si attiveranno alternativamente a seconda di come tira il vento. In un altro livello ci saranno alcuni aerei non gestibili da giocatore, che avranno una rotta preimpostata, che metterà in crisi le scelte precedentemente fatte dall'utente.
Oltre a partite in singolo, il titolo offre anche una semplice modalità multiplayer a due giocatori, in cui collegando due console (niente Game Sharing, tuttavia), si potranno gestire contemporaneamente gli aerei sullo schermo. Questa piccola aggiunta fa leva quindi sulla collaborazione e l'intesa dei due giocatori.

Il titolo si presenta con una veste grafica semplice ma efficace. In una visuale a volo d'uccello, i fondali risulteranno vivaci nella loro realizzazione e nei colori utilizzati, mentre gli artwork degli aerei risultano essere non solo ben realizzati, ma anche vari, visto che ogni livello dei 5 presenti offrirà modelli a tema differenti. Il comparto sonoro non risulta essere memorabile: sebbene il titolo utilizzi uno stile che ricorda i motivi anni '50, il tema musicale non si può definire proprio "d'accompagnamento" visto che durante le partite, dopo una prima riproduzione, lascerà il giocatore nel totale silenzio, con i soli effetti sonori a fare compagnia durante il restante tempo della partita.

Flight Control Flight Control si conferma anche su DSiWare un titolo davvero godibile. Il prodotto rientra a pieni voti in quella categoria di piccoli giochi che letteralmente fanno volare via il tempo, grazie ad un gameplay semplice, veloce, ma che riesce da subito a far nascere in chi gioca quella voglia di continuare a provare per riuscire domare le difficoltà. Se amate giocare in quei nei momenti "morti" della giornata e avete 500 Nintendo Points da spendere sul DSiShop, Flight Control è sicuramente da acquistare.

8

Che voto dai a: Flight Control

Media Voto Utenti
Voti totali: 67
7.2
nd