Recensione Free Kick Pro

Un simulatore di calci di punizione arriva su AppStore

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone

Accedendo ad AppStore ormai non ci si stupisce più di niente.
Oltre alle migliaia di applicazioni adatte ad ogni esigenza, le pagine del catalogo digitale Apple pullulano di giochi altrettanto fantasiosi e variegati che mettono alla prova anche i palati più difficili ed esosi, offrendo un panorama ludico ampio e continuamente in espansione.
I ragazzi di Dracoders devono aver esaminato per bene la pagina dei giochi di calcio, e forse dopo averli trovati tutti un po’ troppo somiglianti tra di loro hanno partorito questo Free Kick, che di canonico ha davvero ben poco.
Scordatevi impostazioni da controllare, formazioni da gestire, tackle per rubare palla, scordatevi le somiglianze con i giocatori reali ed entusiasmanti azioni in contropiede.
Ma di cosa si tratta, quindi?
Di un “simulatore di calci di punizione”.

Fallo!

Sarebbe questo - idealmente - il sottinteso incipit del gioco, ciò che gli da implicitamente origine nonostante a noi venga presentato il fatto compiuto. Un fallo, a cui segue una punizione. Ma come si fa a battere un calcio di punizione? Nonostante ad occhi e piedi poco esperti possa sembrare il contrario, ci sono infinite variabili da tenere in considerazione: la superficie della scarpa che tocca il pallone; il vento che, fregandosene della partita, devia la palla; la superficie del campo di gioco; l’angolazione, la forza e la velocità con cui il piede incrocia il pallone, e potremmo continuare per molto tempo.
Ma allontaniamoci un attimo dall’aspetto realistico della cosa ponendo come basi per la descrizione le realtà digitali e meno pretenziose di questo Free Kick, che una volta avviato ci mostra un menu piuttosto minimalista dal quale avviare la partita. Dopo aver scelto la difficoltà (Easy o Hard) ed il numero di tiri da affrontare (1-21 o 1-42), impariamo finalmente a conoscere la formula di gioco. Ci troviamo a trequarti campo, di fronte a noi c’è un pallone, una prima barriera formata da giocatori della squadra avversaria, un’ultima rappresentata dal portiere, ed un pubblico che non smette di fotografare ed agitarsi, aspettando il tiro. Vero fulcro del gioco, per avanzare ad un livello superiore sarà proprio l’esecuzione del calcio piazzato ad essere determinante: interamente (e forzatamente) basata sull’uso del touch screen, la meccanica di tiro è ciò che di più semplice possiamo immaginare. Col dito cambieremo il punto da dove il nostro alter-ego andrà a tirare, e per farlo abbiamo a disposizione due assi di movimento, ristretti in un semicerchio: l’asse orizzontale, che determinerà l’angolazione che prenderà il tiro; e quello verticale, agendo sul quale potremo decidere la forza da imprimere al pallone. Da tenere in considerazione, oltre all’abilità del portiere soprattutto in modalità Hard, l’indicatore del vento in basso a sinistra dello schermo, che avrà importanti ripercussioni sulla riuscita del calcio (alla fine di ognuno dei quali sarà possibile registrarne il replay).

Tecnicamente parlando il gioco non è nato per fare miracoli, né per stupire o spremere a fondo l’hardware dei piccoli di Apple: lo stile grafico è volutamente semplice, e le animazioni sono essenziali e ripetitive. Avrebbero sicuramente potuto fare di meglio, ma alla luce della proposta ludica del gioco non ci sentiamo di bollarlo totalmente come difetto.
Stessa cosa per quanto riguarda il comparto audio: effetti semplici e a volte un po’ invasivi e fastidiosi, ai quali spesso è preferibile un drastico Mute.



Dopo aver esaminato una formula del genere, sia tecnicamente che non, viene da chiedersi: funziona? La risposta è un generico “sì” da prendere con le pinze, visto che dipende tutto dalle vostre esigenze. Free Kick non è un simulatore calcistico, non lo ricorda neanche lontanamente. E’ uno di quei giochi con cui passare il tempo in treno o in autobus, magari, dall’innegabile difficoltà e divertimento, ma che alla lunga può portare alla noia per una eccessiva ripetitività di fondo portata da situazioni, sebbene numerose, spesso molto simili tra loro.

Free Kick Pro Se cercate un gioco di calcio come Fifa o Real Football, non perdete tempo (e soldi) a scaricare Free Kick. Il gioco si propone come semplice simulatore di calci di punizione, con meccaniche semplici ma intuitive e divertenti che vi impegneranno molto soprattutto al livello Difficile. Innegabile comunque, vista la ripetitività delle situazioni proposte, che il prodotto non sia adatto a sessioni di gioco prolungate, ma sia preferibile per le classiche partite “mordi e fuggi”, magari alla fermata dell’autobus.

6.5

Che voto dai a: Free Kick Pro

Media Voto Utenti
Voti totali: 19
6.1
nd