Gwent The Witcher Card Game Oggi alle ore 16:00

Giochiamo con il gioco di carte di The Witcher!

Recensione Jet Car Stunts

Arriva su PsVita un classico dell'App Store. Un buon porting?

Versione analizzata: Playstation Vita
recensione Jet Car Stunts
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • iPhone
  • PSVita
  • Pc
  • PS4
Marcello Marcello "Pavo" Paolillo è videogiocatore da sempre, e da anni critico del settore; ha scritto e scrive attualmente su diverse testate online dedicate ai videogames e al cinema, passando anche per i fumetti. Pavo non è il suo nome anagrafico; ma è sicuramente il suo nome vero. Lo trovate su Facebook e Twitter.

Jet Car Stunts è un bizzarro titolo arcade a base di velocità e salti nel vuoto sviluppato da True Axis, che unisce alcune caratteristiche tipiche di un gioco di corse ad altre prese in prestito dal genere platform, un po' come accadeva coi vetusti Stunt Car Racing e Re-Volt sulla prima PS One. Il gioco, approdato su App Store verso la fine del mese di novembre dell'ormai lontanissimo 2010, ha convinto pressoché tutti i possessori di smartphone e tablet, grazie appunto al connubio tra velocità e immediatezza tipico di moltissime produzioni “casual”, complice anche il prezzo decisamente appetibile di soli 1,59 euro. Ora, a svariati mesi di distanza e dopo aver ottenuto uno zilione di consensi da critica e pubblico, il titolo ha deciso di approdare anche su piattaforme più “adulte”, vale a dire le console Sony. E quale piattaforma, se non la versatile e decisamente performante PS Vita, poteva ospitare un prodotto del genere?

IL TEMPO E' TIRANNO

Jet Car Stunts, in questa sua ultima incarnazione per console Sony PS Vita messa in piedi dai ragazzi di Grip Games, è costruito per filo e per segno attorno alle basi del titolo omonimo per dispositivi Apple, mettendoci da subito alla guida di un veicolo rosso simile ad una macchina radiocomandata, al fine si superare e di conseguenza sfondare la barriera del suono in tracciati ad alta quota. Ma attenzione: nel corso delle varie gare non avremo mai avversari motorizzati contro cui misurarci, bensì solo uno, implacabile e spietato: il tempo. Sfruttando la nostra bravura nello sterzare, dovremo usare i pulsanti della console, uno per l’accelerazione, uno per il freno, uno per la retro e uno per il turbo, al fine di superare indenni il groviglio di curve, salti e piroette. Ma Jet Car Stunts su PS Vita non è solo un porting diretto del titolo apparso sui melafonini, visto che per quanto riguarda le modalità di gioco appare chiaro che il team di sviluppo abbia deciso di proporre al pubblico Vita-munito un titolo riveduto e corretto, offrendo di conseguenza tre differenti opzioni di gioco.

La prima modalità che il titolo ci propone è il classico percorso a checkpoint da attraversare con il proprio veicolo, fino ad arrivare al traguardo obbligatoriamente nel minor tempo possibile (e con il minor numero di errori eseguiti in pista). Se faremo troppi sbagli o erroneamente dovessimo cadere nel vuoto più e più volte, il gioco ci obbligherà a ricominciare il circuito dall’inizio. La seconda modalità è la “Prova a Tempo”, la quale vedrà il giocatore impegnato ad ottenere il miglior tempo possibile in tutta una serie di circuiti composti da più giri. Sia il fantasma del nostro record sul giro che quello del record del mondo, ci permetterà di aggiornarci in tempo reale sui nostri miglioramenti. Terza ed ultima modalità, quella denominata “Raccoglitore”, in cui il giocatore dovrà correre sulle stesse piste della prima opzione succitata, con stavolta però l'obiettivo primario di raccogliere alcune stelle sparse per il tutto circuito. Quest'ultima opzione, che sembra strizzare l'occhio ad alcuni celebri platform del passato, risulta però incredibilmente noiosa e francamente imbarazzante, visto e considerato che molte delle stelle che saremo chiamati a raccogliere sono posizionate in locazioni talmente astruse e impossibili da raggiungere, da chiedersi il perché di tanta cattiveria in fase di track design.

CORRI CHE TI PASSA

Purtroppo, le novità presenti in Jet Car Stunts relativamente a questa sua prima iterazione tascabile per console Sony, non vanno troppo oltre. Il gioco non presenta alcuna modalità competitiva multigiocatore, né online né tantomeno offline contro la CPU, riducendo ogni gara ed ogni competizione ad una mera sfida contro sé stessi o contro il fantasma del giocatore che ha stabilito il record del mondo su quel circuito. E spiace constatare come, anche per quanto riguarda il parco veicoli, nulla sia stato fatto per migliorare l'offerta iniziale per dispositivi iOS: tutti i bolidi che avremo a disposizione sono infatti prestabiliti a seconda della modalità di gioco selezionata, costringendoci quindi ad usare un determinato veicolo particolarmente veloce e leggero in una determinata modalità, passando poi ad un veicolo più resistente e stabile nella modalità successiva.

Decisamente scoraggiante. Fortunatamente, tale moria nel parco auto è soppiantata da un discreto numero di piste, diversificate sia per livello di difficoltà che per design (il quale risulterà sempre articolato e decisamente vertiginoso). Purtroppo, però, dal punto di vista tecnico il titolo Grip Games risulta mediocre sotto praticamente ogni punto di vista, ricordando spesso e volentieri i primi titoli in grafica 3D vettoriale (ricordate Virtua Racing?): scenari spigolosi composti da una serie di piattaforme fluttuanti, vetture monocromatiche e zero effettistica come fumo o altro. Non proprio quello che potremmo definire il non plus ultra del genere. Ma se anche il colpo d’occhio non fosse la priorità in un titolo come Jet Car, neppure la fisica dei veicoli risulta purtroppo precisa come dovrebbe, con le macchine che inspiegabilmente finiranno fuori pista ad ogni minimo errore o curva sbagliata.
Ed anche il comparto sonoro risulta altresì latitante, sia nei menù che in gara, se non fosse per gli assordanti rombi di motore delle nostre vetture nel corso delle varie sfide che saremo chiamati ad affrontare. Sempre che la noia non prenda prima il sopravvento.

Jet Car Stunts Data la pochezza di contenuti extra e di elementi ludici realmente irresistibili, è davvero difficile consigliare l'acquisto di un titolo come Jet Car Stunts, specie considerando il prezzo non proprio basso per mettere le mani sul titolo (circa 8 euro per avviare il download digitale dal PlayStation Store). I giocatori meno pazienti lo abbandoneranno dopo pochi minuti, rendendosi presto conto che la PS Vita può offrire molto, ma molto di più. Gli amanti delle sfide a tempo, o magari coloro che non hanno modo di prendere tra le mani la più economica versione per dispositivi Apple, potrebbero invece trovare in Jet Car Stunts motivo di ludogodimento. Ma ne siamo certi, battere l'ennesimo record, ancora e ancora, stancherà ben presto anche loro.

5

Che voto dai a: Jet Car Stunts

Media Voto Utenti
Voti totali: 12
4.2
nd