Recensione Joe Danger PC

Le folli peripezie di Joe Danger arrivano finalmente anche su PC

Versione analizzata: PC
recensione Joe Danger PC
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
Alessandro Mazzega Alessandro Mazzega prende confidenza fin da tenera età con pad e tastiera e si appassiona rapidamente al mondo dei videogiochi, lavorando come giornalista sulle principali realtà online e occupandosi di sviluppo, attualmente in Forge Reply. Bassista fallito, ha ormai venduto lo strumento per passare dietro al microfono, sia per cantare che per condurre il podcast Gaming Effect. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Joe Danger è stata la gallina dalle uova d'oro per Hello Games e ha permesso ad un team indipendente appena nato di raggiungere in poco tempo le luci della ribalta.
Entrambi gli episodi delle avventure di Joe hanno avuto un ottimo riscontro sia dalla critica che dal pubblico, con pubblicazioni su console in grado anche di vantare contratti di esclusività: temporale su Playstation 3 per quanto riguarda il primo, e su Xbox 360 per The Movie.
Dopo l'eccezionale parentesi di Joe Danger Touch, anch'esso in grado di stazionare nei primi posti delle classifiche di vendita dell'App Store per alcune settimane, tocca ora alle conversioni per PC, piattaforma indie per eccellenza.

Struttura immutata

La struttura di Joe Danger e Joe Danger The Movie è rimasta invariata: Joe dovrà affrontare una moltitudine di livelli a bordo di mezzi differenti (dalla fida moto da cross al jetpack, passando per gli sci e per un indomabile monociclo), raggiungendo i diversi obiettivi e compiendo evoluzioni di ogni tipo per puntare al punteggio più alto possibile.
A cambiare sono i controlli, un maggior numero di opzioni grafiche e soprattutto lo sfruttamento di un ecosistema aperto come quello PC per cercare di aumentare il numero di contenuti, soprattutto grazie alla nuova comunità che si andrà a formare.
A dirla tutta, rispetto alle versioni console, le aggiunte sono già presenti, anche se le novità, concentrate in Joe Danger The Movie, non rappresentano un vero e proprio valore aggiunto, quanto più un aspetto di marketing.
The Movie offre infatti un cast rinnovato e le new entry sono rappresentate da personaggi celebri del mondo gaming PC: troveremo l'Heavy e lo Scout di Team Fortress 2, con tanto di voci tratte dal celebre shooter di Valve, mentre Minecraft invaderà Joe Danger con i suoi blocchetti, permettendo quindi di creare livelli a tema sfruttando anche i personaggi del blockbuster indie di Mojang.
Il supporto a Steamworks è il vero e proprio "elemento di rottura", che potrebbe fare la differenza semplificando la condivisioni dei livelli: una delle feature storicamente più apprezzate su PC.A frenare gli utente PC che non hanno mai giocato a Joe Danger, il sistema di controllo: i possessori di pad Xbox 360, ormai diventato quasi uno standard in ambito Windows, potranno entrare subito in gara senza difficoltà. Molto differente l'approccio via tastiera, in quanto Joe Danger (nato per adattarsi al controller) presenta una mappatura dei tasti di molto particolare, per abituarsi alla quale ci vorrà molta pratica. Le frecce "verticali" vengono utilizzate per accelerare e frenare mentre quelle "orizzontali" inclinare il mezzo a terra o in volo. Un'implementazione spiazzante, in quanto pad alla mano tali controlli sono gestiti in maniera molto differente, con i grilletti analogici per la velocità e lo stick sinistro per inclinare Joe. Le elevate possibilità di personalizzazione su piattaforma PC vengono in ogni caso incontro ai giocatori, che dovranno solo trovare la configurazione più adatta alle loro esigenze. Permane il solo problema dell'assenza di controlli analogici, che in determinate situazioni non darà il controllo totale del mezzo e renderà più difficile mantenere alto il moltiplicatore combo mentre staremo eseguendo manovre spericolate.

Colpo d'occhio

Dal punto di vista puramente grafico le versioni per PC dei due titoli dedicati a Joe Danger guadagnano nettamente in pulizia visiva, grazie soprattutto alla possibilità di spingere il motore grafico di Hello Games a risoluzioni non previste su console.
In questi termini il primo Joe Danger sfigura rispetto al seguito, assolutamente più movimentato e ricco di effettistica, ad esempio negli stage con il carrello da miniera in mezzo alla lava o quelli in cui è necessario scendere a tutta velocità dal pendio di una montagna, inseguiti da una gigantesca valanga.
L'antialiasing, attivabile e configurabile a piacere, restituisce immagini eccezionali e in perfetta sintonia con la direzione artistica folle di Joe Danger. Per le configurazioni meno prestanti è comunque possibile abbassare la qualità delle ombre e il livello di post-processing, perdendo leggermente in qualità e dettaglio.
La fluidità delle versioni PC semplificherà la vita soprattutto nei livelli più complessi, nei quali la concatenazione di salti, schivate ed evoluzioni è di primaria importanza, e una frazione di secondo può fare la differenza tra un record incredibile e un piazzamento nella media. Le routine fisiche di Joe Danger, "gommose" e in gran parte accondiscendenti, non sono state modificata rispetto alle versioni per console e, benché differenti rispetto all'intransigente Trials, non fanno di Joe Danger un'esperienza all'acqua di rose. Si tratta di un titolo piuttosto impegnativo, nel quale mettere alla prova i propri riflessi e la coordinazione occhio-mano è alla base del divertimento. Proprio per questo i livelli più articolati verranno proposti sin dall'inizio in una dedicata, in maniera da dare l'opportunità a chi ha già provato le versioni console di massimizzare il tasso di sfida e soddisfare sin dal primo istante la voglia di superare i propri limiti.

Joe Danger 2 the Movie La qualità dei due episodi di Joe Danger è da tempo assodata. Le uscite su console non hanno mai tradito le aspettative, offrendo titoli arcade di stampo classico ma con uno stile e un carico di idee eccezionali. Le versioni per PC rappresentano la naturale evoluzione di Joe Danger, con un aspetto visivo più curato e qualche novità di rilievo. Da giocare assolutamente con un pad, i due capitoli delle avventure di Joe potrebbero stregare gli utenti PC che da sono in cerca di un gameplay scanzonato ma impegnativo; un videogame per sfidare i propri amici con in più l'opportunità di creare, condividere e provare i livelli degli altri utenti, allungando a dismisura la longevità. I due episodi di Joe Danger sono titoli ormai non più recentissimi ma che non mostrano assolutamente i segni del tempo e non hanno perso un grammo della loro carica di divertimento.

9

Che voto dai a: Joe Danger 2 the Movie

Media Voto Utenti
Voti totali: 31
8.3
nd