Recensione L.A. Noire - Online Pass

L'online Pass di LA Noire ci propone tre casi eccezionali

L.A. Noire

Videorecensione
L.A. Noire
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Il supporto che Rockstar assicura ai propri titoli ed alla FanBase anche dopo molti mesi dal lancio è assolutamente encomiabile. Basti ricordare la duplice espansione di GTA IV, o il più recente Add-On di Red Dead Redemption. Con LA Noire, il capolavoro investigativo pubblicato da appena un mese, la formula cambia lievemente: non più un singolo -corposo- aggiornamento, ma una serie di casi aggiuntivi che poco a poco arricchiscono l'avventura di Cole Phelps. Del resto la stessa struttura del prodotto, suddiviso in “casi” ben distinti, si presta ad un aggiornamento effettuato “con il contagocce”. Quello che non cambia di una virgole è invece l'elevatissima qualità dei pacchetti disponibili di Digital Delivery e il vantaggioso rapporto qualità/prezzo.

Online Pass

Attualmente i contenuti aggiuntivi disponibili per LA Noire includono qualche arma Extra (in verità poco incisiva nell'economia di gioco, vista la relativa facilità delle sparatorie), un paio di costumi e qualche piccolo pacchetto che di fatto rimpolpa in qualche maniera la componente Free-Roaming. La “Sfida dei Distintivi” sblocca infatti 20 “Badge” nascosti per la città, stuzzicando gli amanti dell'esplorazione metodica.
Ma la portata principale è rappresentata ovviamente da ben tre casi aggiuntivi (due dei quali disponibili già dal lancio, pensato come Bonus Pre-Ordine) e dalla promessa di un quarto in arrivo entro breve sugli scaffali digitali. Il consiglio per tutti i fan del gioco è quello di acquistare, al prezzo di circa 11 euro, l'Online Pass, che permette di scaricare tutti i contenuti senza alcun costo aggiuntivo. Come vedremo, i casi sono piuttosto piacevoli da giocare, e anche se restano “in disparte” rispetto agli eventi del Plot principale sono un valore aggiunto notevole. Se non avete ancora cominciato l'avventura “Hard Boiled” di Phelps, poi, potreste pensare di acquistare il Pass assieme al gioco: tutti i casi verranno infatti integrati automaticamente nell'avventura, allungandola di circa quattro ore e rappresentando un piacevole diversivo alla cadenza molto serrata degli eventi.
Il lavoro di “contestualizzazione” di queste indagini è notevole, e molte delle battute della sceneggiatura servono a collocarli in maniera precisa e puntuale nella “Timeline”.
Considerando l'arrivo di “Un Mare d'Erba” (previsto per il 12 Luglio), un altro caso che (a giudicare dal titolo) dovrebbe arricchire la scrivania della Narcotici, l'esborso richiesto per l'Online Pass appare decisamente moderato, e l'acquisto è seriamente caldeggiato. In fin dei conti Rockstar è una delle poche software house che porta avanti una politica dei prezzi coscienziosa e rispettosa dell'utente.

Fascicoli e Scrivanie

I primi due casi che è possibile scaricare con l'Online Pass erano disponibili già dal giorno del lancio ufficiale.
Il primo, “Un Piccolo Lapsus”, è un'indagine che arriverà sulla scrivania di Cole mentre sarà ancora al lavoro nel dipartimento per il Traffico cittadino. Al di là di un breve inseguimento iniziale, lo svolgimento del caso sarà interamente legato agli interrogatori. Dopo aver fatto la conoscenza di uno stravagante rivenditore di auto usare, Cole dovrà smantellare un'organizzazione di ricettatori di auto rubate, esposta a causa delle avventate azioni di uno dei corrieri. Il caso è piuttosto facile, e con un pizzico di intuito è possibile ottenere cinque stelle al primo tentativo. A parte la sparatoria nella parte finale finale (che lascia un ottimo retrogusto, risultando una delle migliori dell'intera avventura), questo caso è forse uno dei più adeguati a rappresentare le indagini un po' grigie del dipartimento del Traffico. Senza gli improbabili strascichi che spesso avevano le investigazioni di Cole (per necessità, diciamo, narrative), Un Piccolo Lapsus diverte soprattutto per la precisione degli interrogatori, che non fa sentire una linearità in altri momenti un poco opprimente.
Il secondo dei tre casi attualmente disponibili è “La Città Nuda”, depositato sulla scrivania della Narcotici. L'indagine comincia nell'appartamento di un'avvenente modella, il cui “suicidio” per overdose sembra nascondere qualcosa di più. Ecchimosi e petecchie paiono coerenti con lo strangolamento, e Mal (il Medico Legale, uno dei migliori “attori digitali” di LA Noire) sospetta un omicidio perpetrato da due persone. La prosecuzione delle indagini, in verità, è davvero poco inerente alle operazioni del dipartimento, tanto che Phelps e Roy Earle si troveranno ad interagire con i detective della Omicidi. Poco a poco, l'indagine porta alla luce i loschi piani di una banda di svaligiatori, perdendo lievemente mordente. Fortunatamente, “La Città Nuda” è uno dei casi più ricchi in fatto di locazioni e personaggi. Schizzando da una parte all'altra della città, si ha modo di interrogare più volte gli stessi personaggi, scoprendo progressivamente le loro bugie. Anche a livello di sceneggiatura questo Caso riserva qualche sorpresa, facendo intravedere in controluce la tragedia umana di alcuni dei suoi protagonisti. Non una delle indagini migliori, insomma, ma un'aggiunta decisamente piacevole.

Nicholson Electroplanting

Eccoci dunque al più recente dei DLC. Disponibile dal 21 Giugno, Nicholson Electroplanting aggiunge un'indagine al dipartimento Incendi Dolosi. La mini-avventura comincia davvero “col botto”: un'esplosione gigantesca si verifica proprio al centro della città, sventrando un intero quartiere e coprendo le strade di cenere. Phepls e Biggs si precipitano sul luogo, per scoprire che a saltare in aria è stata proprio la sede centrale dell'azienda che da il nome al DLC. Il luogo dell'esplosione è ricreato in maniera eccellente, e la crudezza dell'incidente non viene affatto nascosta: cadaveri riarsi e arti tranciati di netto sono disseminati ovunque. L'indagine preliminare si svolge dunque in un immenso cratere (una delle locazioni più ampie di tutta l'avventura), e scovare tutti gli indizi con gli aiuti disabilitati non è affatto semplice. L'indagine preliminare, in ogni caso, e poi l'interrogatorio al distinto signor Nicholson, rivelano la possibilità che l'incidente sia legato allo spionaggio industriale. Le investigazioni di Cole procedono poi in maniera decisamente inaspettata, seguendo le tracce di un'inafferrabile spia addirittura fino alle industrie aeronautiche di Howard Hughes. Nicholson Electroplanting è dunque un altro chiaro esempio di come LA Noire si diverta a giocare con la Los Angeles dei tardi anni '50, con le sue personalità e le sue leggende.
Complessivamente la struttura dell'indagine compiace, risultando una delle più varie e articolate. A differenza dei primi due DLC, forse pensati per essere fin da subito incasellati nell'avventura principale, si vede che Nicholson Electroplanting è strutturato per compiacere anche quei giocatori che da quasi un mese hanno terminato le avventure di Cole.
Complessivamente, dunque, i risultati sono più che buoni, fra inseguimenti e sparatorie. Ma è inutile negarlo: uno dei momenti più esaltanti dell'indagine è quando si entra in prima persona all'interno del mitico Spruce Goose. E da solo, questo piccolo “cameo” può valere il prezzo del biglietto.

L.A. Noire L'Online Pass è davvero imprescindibile per gli amanti di LA Noire. La qualità dei casi aggiuntivi è elevatissima, e dopo Nicholson Electropkanting l'attesa per Un mare d'Erba si fa sempre più tesa. Speriamo che Rockstar annunci anche altri DLC: il set di personaggi che calcano le scene di LA Noire è davvero eccezionale, e il Team Bondi potrebbe sbizzarrirsi, per farci vivere le indagini dei dipartimenti della LAPD inquadrate da altri punti di vista.

9

Che voto dai a: L.A. Noire

Media Voto Utenti
Voti totali: 413
8.5
nd