Hearthstone Adesso online

Seguiamo in diretta le fasi finali del Winter Championship!

Recensione Madballs

Dopo 20 anni tornano le madballs, in versione digitale!

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Pc

Ritorno al passato

Tornate in auge di recente nei negozi di giocattoli di tutto il mondo, le “madballs” furono uno dei passatempo preferiti dei ragazzini degli anni ’80, sicuramente molto attratti dal gusto dell’orrido visto il proliferare di prodotti dall’aspetto disgustoso in quel periodo.
Queste particolari sfere orrorifiche spopolarono per diverso tempo per poi sparire letteralmente dai negozi con la diffusione sempre più capillare del mercato videoludico, che durante la vincente cavalcata fino ai giorni nostri ha tagliato le gambe a moltissimi “giochi tradizionali” per ragazzi.
Tornando alla ribalta quasi 20 anni dopo, gli ideatori delle madballs hanno ben pensato di affidare la fruttuosa licenza ad una software house (la Playbrains) per portare sugli schermi di tutti i possessori di Xbox360 una versione digitale della propria “creatura”, consci delle possibilità e della diffusione di cui dispongono oggi i videogiochi: scopriamo insieme tutti i dettagli di questo nuovo prodotto esclusivo della serie Live Arcade.

Occhio, che rotola!

Madball:Babo invasion è un tipico gioco d’azione che propone dei classici livelli da superare ed esplorare (non mancano trabocchetti, piccoli enigmi e segreti) al termine dei quali si affronta l’immancabile boss di fine sessione, con l’unica differenza che al posto di un nerboruto protagonista si utilizza una delle “madballs” messe a disposizione del giocatore, che non hanno nulla da invidiare sotto il profilo dell’arsenale ad un qualsiasi inflazionato Rambo videoludico.
Ciascuna madball dispone di caratteristiche peculiari (come ad esempio abilità curative, di maggiore velocità o resistenza) e col procedere del gioco è possibile sbloccarne sempre di migliori, tutte riproduzioni fedelissime delle originali viste illo tempore (e di nuovo ai giorni nostri) nei negozi di giocattoli.
La trama dal profilo decisamente tradizionale spinge le due storiche fazioni del bene e del male - rispettivamente IDB e Scorched - a confrontarsi sul campo di battaglia anche contro una terza temibile “specie”, che complicherà non poco il cammino verso la vittoria finale.
Se non fosse per la possibilità di sbloccare nuove e potentissime armi e di scoprire alcuni segreti, la campagna single player di Madbal:Babo Invasion presenterebbe una linearità tale da non entusiasmare il giocatore navigato, già minata da uno schema di gioco eccessivamente classico ed un level design poco ispirato.
La storia cambia radicalmente se si dispone di un abbonamento gold al servizio di Xbox Live!, potendo affrontare la campagna in cooperativa (fino a quattro giocatori): il maggiore divertimento che scaturisce da questa possibilità è suffragato inoltre da un inaspettato velo di tatticismo che solo giocando in gruppo è possibile percepire; infatti potendo sfruttare al meglio le caratteristiche peculiari di ciascuna madball, ogni giocatore avrà un ruolo ben preciso all’interno del piccolo “commando”, aumentando di molto il livello di coinvolgimento.
Non mancano naturalmente le modalità competitive online, che spaziano dal classico versus ad un atipico cattura la bandiera, passando per una versione ad hoc del “territori” di Halo:
nella modalità avatar è infine possibile utilizzare il proprio personaggio creato nella dashboard e vederlo trasformare in una temibile madball armata fino ai denti.

Ok il prezzo è giusto

Dal punto di vista tecnico Madball:Babo Invasion si attesta sui livelli medi delle produzioni Live Arcade da 800 Ms points, con una grafica piacevolmente colorata ed animata ma senza stupire sotto il profilo dei dettagli, degli effetti speciali o della cura per l’illuminazione. Buonissima la riproduzione delle varie madballs - tutte facilmente riconoscibili grazie all’utilizzo di textures di qualità - e discreta quella dei vari nemici, decisamente meno buono il level design che accusa scarsa fantasia e monotonia generale.
La visuale dall’alto, abbastanza ravvicinata e spostata leggermente dietro le spalle del giocatore risulta piuttosto scomoda soprattutto nella fasi di ricerca ed esplorazione nei vari livelli, tuttavia è congeniale all’azione di gioco e per alcuni aspetti la migliore soluzione possibile.
I comandi, semplici ed intuitivi sin dalle prime fasi e con una curva d’apprendimento prossima allo zero, vengono esplicati con buona profondità nell’addestramento di gioco (presente anche nella versione di prova), che permetterà al giocatore di testare con mano la maggior parte delle situazioni presenti nella campagna principale: fondamentale l’utilizzo delle due leve analogiche che comandano rispettivamente i movimenti della madball ed il mirino per sparare.
Il gameplay piuttosto frenetico ed adrenalinico, soprattutto durante le sessioni multiplayer e quelle più concitate della campagna, risulta piacevole e divertente, sebbene la monotonia della struttura di gioco e purtroppo la fastidiosa presenza di lag nel gioco online minino l’aspetto migliore dell’intera produzione Playbrain.
Si attesta sui livelli medi anche il comparto audio, con temi, campionamenti ed effetti sonori in linea con i live arcade di pari costo.

Madballs in...Babo: Invasion Se siete nostalgici delle vecchie madballs o dei nuovi fans potreste dare una chance al prodotto Playbrain, che muove buona parte dell’opera sul “carisma” della licenza; infatti, pur non offrendo particolari spunti per la critica negativa (se non il già citato level design e purtroppo fenomeni di latenza online), Madball:Babo Invasion naviga nella moltitudine di Live Arcade di discreta fattura senza presentare particolari doti per farlo emergere, rischiando di finire nel dimenticatoio molto presto e allontanando una grossa fetta di giocatori dall’aspetto migliore del prodotto, ovvero il multiplayer online, nella speranza che vengano sistemati i problemi di lag con una patch risolutiva. Decisamente consigliate una o più sessioni con la versione di prova del gioco, che consente anche di provarlo online se disponete di un abbonamento gold.

6

Che voto dai a: Madballs in...Babo: Invasion

Media Voto Utenti
Voti totali: 90
6.4
nd