Nomination Oscar 2017 Oggi alle ore 21:00

Impressioni e commenti sulle nomination agli Oscar!

Recensione Mirror's Edge

Arriva su iPhone iPad la folle corsa di Faith. Recensito per voi il Mirror's Edge portatile

Mirror's Edge

Videorecensione
Mirror's Edge
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • iPhone
  • iPad
  • Pc

Dopo aver ben impressionato il pubblico delle console next gen, Mirror’s Edge giunge col suo ultimo balzo sui dispositivi Apple. La trama ci immerge in un mondo stretto tra le catene di un regime dittatoriale, che detiene il controllo della pubblica informazione. Sarà quindi un gruppo di coraggiosi ribelli, i "Runners", a lottare per la libertà agendo come corrieri e allo stesso tempo paladini della giustizia. Noi impersoneremo proprio uno di questi Runners, una ragazza di nome Faith, che in breve tempo ci trascinerà nel suo mondo affascinante, vissuto sempre sull'orlo del baratro. Per chi conosce già la saga, tornare nei panni dell'affascinante protagonista sarà un sincero piacere, ancora una volta immersi in una metropoli distopica e fredda, i cui le ultime chiazze di colore vengono oramai divorate dal bianco rassicurante dell'omologazione.

Run, run, run!

Il gameplay di Mirror's Edge, dopo qualche minuto di ambientamento, cattura l'utente per l'intuitività che lo caratterizza. La nostra Faith infatti sarà comandata in maniera molto precisa dai movimenti del nostro dito. A seconda della direzione in cui sfioreremo lo schermo, indirizzeremo il nostro alter ego virtuale dando il via ad un movimento di corsa continuo, che verrà interrotto solamente dallo sfioramento verso il lato opposto. Non ci sarà infatti un joystick e neanche dei pulsanti: ogni comando è strettamente collegato alla direzione dello sfioramento. Durante la corsa quindi ci sarà possibile saltare sfiorando lo schermo verso l'alto o scivolare sotto gli ostacoli sfiorandolo verso il basso. Sarà gradevole poi scoprire, man mano, che si procede nell'avventura, nuove combinazioni di comandi che permetteranno di eseguire diverse acrobazie. Comandi indispensabili soprattutto quando cominceremo ad incontrare sulla nostra strada dei nemici, che andranno messi k.o. in varie maniere: calci volanti, scivolate sugli stinchi e agili manovre di disarmo.
Proprio procedendo di livello in livello assimileremo sempre meglio i controlli e verremo colpiti dalla semplicità e la leggerezza con cui sarà possibile spostare Faith. L'eroina si produrrà in una corsa sfrenata, sinestetica, adrenalinica. Ed elegantissima. Ogni ostacolo non oltrepassato correttamente interromperà la fluidità, la vitalità vibrante di Faith. Il senso del ritmo e la fusione con la nostra Runner preferita diverrà molto importante per il raggiungimento degli obiettivi. Ci saranno anche degli “incarichi” speciali che sbloccheranno qualche trofeo, e per ogni missione ben 6 valigette infilate negli angoli più impensabili. Una sfida per hardcore seri. Avremo anche la possibilità di metterci alla prova o sfidare gli altri utenti grazie alla modalità "Corsa Veloce", dove bisognerà terminare i livelli nel minor tempo possibile per ottenere la miglior valutazione e provare a scalare la classifica generale, sino alla vetta del grattacielo dei record. Questa modalità alternativa, insieme ai trofei, prolunga leggermente la longevità del titolo, che si attesta dunque su buonissimi livelli. L'esperienza di gioco può esser minata a lungo andare soltanto da una leggera monotonia, ma di certo Mirror's Edge non è un prodotto pensato per lunghissime sessioni ludiche.
Sui dispositivi portatili Apple, infatti, il prodotto EA acquista un valore aggiunto da non sottovalutare: quello della partita lampo. L'App Store è pieno di giochi run & jump simili adeguati al Pick up adn Play, ma caratterizzati da una grafica ridotta all'osso e da gameplay più che monotono. Ora, con Mirror's Edge sarà possibile accantonare queste minuterie, perchè anche nei brevi ritagli di tempo ed anche non avendo voglia di seguire la storia principale, sarà divertentissimo guidare la nostra Faith nelle sue sfrenate corse contro il tempo!La versione iPad, inoltre, sfruttando la grandezza dello schermo, offre anche una modalità "Sfida testa a testa”: lo schermo verrà diviso in due e potremo sfidare un nostro amico a finire per primi il livello. Tutto questo accompagnati da un'ottima colonna sonora, che riprende molti dei bellissimi brani del videogioco per Home Console, e fa sfoggio a più riprese dello splendido Main Theme, davvero emozionante ed adatto alla tipologia di gioco.

Ma che bei palazzi

Mirror's Edge ci presenta una grafica davvero di alto livello per un dispositivo portatile. La nostra Faith è ben caratterizzata e lo stesso vale per i palazzi e le altre strutture sulle quali ci troveremo a compiere folli acrobazie. La resa è davvero ottima, soprattutto su Retina Display, dove la brillantezza dei colori e la definizione maggiore rende l'esperienza di gioco ancora migliore. Il gioco scorre abbastanza fluido, c'è qualche calo di framerete, davvero molto raro (almeno per quel che riguarda il dispositivo sul quale è stato testato il gioco, iPhone4) che non mina assolutamente l'esperienza di gioco, incentrata proprio sulla grande fluidità ed il feeling ludico tra l'utente e Faith.

Il salto finale

Ultima ma non per importanza, l'analisi della sezione Extra. Nella sezione "Classifiche" potremo visionare le classifiche dei migliori punteggi ottenuti dai giocatori di tutto il mondo, ed ambire ad entrare nelle prime posizioni. In "Sfondi" si potranno invece visionare e salvare direttamente sul nostro dispositivo tutti gli sfondi, davvero ben realizzati,che abbiamo sbloccato. In "Trofei" ci verranno elencati tutti i trofei e le rispettive istruzioni per sbloccarli, che ci torneranno utili per guadagnare gli sfondi migliori. Ed infine una chicca musicale: in "Raccolta Media" sarà possibile selezionare direttamente dalla nostra libreria musicale uno o più brani che si susseguiranno e diverranno la nostra personalissima colonna sonora di Mirror's Edge. E' davvero fantastico svolazzare tra i grattacieli ed atterrare poliziotti corrotti al ritmo delle nostre canzoni preferite.
Il salto finale termina esaminando il lato economico. Mirror's Edge nella versione per iPhone ed iPod Touch nel momento in cui scriviamo è in offerta a 0,79€ e si presenta quindi come un acquisto obbligato (il prezzo standard è di 3,99€).
Si fa diverso invece il discorso per la versione iPad che ha attualmente un costo di 7,99€, ma anche in più la modalità "Sfida testa a testa" che rappresenta un plusvalore notevole.

Mirror's Edge Mirror's Edge si presenta come un titolo imperdibile per i possessori di iPhone ed iPod Touch, in grado di regalare ore di puro divertimento, ma anche di occupare con brevi e gradevoli partite gli spazi vuoti della nostra giornata. Il prodotto è contornato da una grafica lodevole, capace addirittura di stupire su Retina Display, e dalla possibilità di implementare la nostra colonna sonora personale (che rende il tutto più piacevole ed immersivo anche emotivamente). Qualche calo di framerate ed un po' di monotonia dopo parecchi livelli sono le uniche pecche di quest'ottima opera EA, che resta nel caso della versione iPhone ed iPod Touch un acquisto obbligato (con un ottimo rapporto qualità/prezzo). Nel caso della versione iPad il prezzo più elevato potrebbe frenare chi non ama il genere.

8.5

Che voto dai a: Mirror's Edge

Media Voto Utenti
Voti totali: 761
7.8
nd