Recensione N.O.V.A. 2

Recensito il nuovo shooter Sci-FI firmato Gameloft

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

NOVA fu come un fulmine a ciel sereno, per gli appassionati di videogaming che un anno fa esploravano i meandri ancora oscuri dell'App Store. Il titolo Gameloft si impose subito come nuovo standard tecnico per i dispositivi Apple, dimostrando di fatto che il Gaming “impegnato” era possibile anche sul melafonino. Al tempo, prima che la deriva produttiva dell'azienda francese si collocasse al limite del plagio, non pesò neppure troppo la somiglianza estrema con Halo, e di fatto il numero dei download fu impressionante.
Esattamente un anno dopo, mentre lo store online viene invaso da cloni più o meno riusciti di tutte le produzioni di successo, arriva anche NOVA 2. Ma le cose, dall'ultima volta, sono un po' cambiate. L'arrivo in massa di una nutrita schiera di videogiocatori un po' più esigenti e, soprattutto, il rilascio di Rage HD e Infinity Blade, proiettano un'ombra non certo rassicurante sull'ultimo FPS portatile dedicato agli iDevice.

Single e Multiplayer

Il protagonista si NOVA 2 è ancora una volta Kal, chiamato stavolta ad imbracciare le armi per proteggere un'importante alleanza fra umani ed alieni da un gruppo di militari corrotti pronti a tutto per scatenare qualche tafferuglio interplanetare. Il plot non è certo il punto forte della produzione, e si limita ad accompagnare, in maniera neppure troppo convinta, il giocatore nel corso delle cinque ore necessarie a terminare la campagna principale. Privo di mordente e colpi di scena, senza un personaggio che sappia davvero entrare nell'immaginario collettivo, l'impianto narrativo soccombe totalmente: è sostenuto, semmai, solamente da una regia che sa soffermarsi sui panorami più belli e sugli scorci evocativi, che il motore di gioco riesce ancora a mettere in piedi. Ovviamente, come sapranno gli amanti del genere, per un First Person Shooter una trama incalzante non è certo la prima delle priorità. E quando si tratta di scendere in campo e far fuoco, NOVA 2 si comporta in maniera egregia.
Il sistema di controllo, modellato su quello del vecchio episodio, permette di gestire i movimenti e la mira con l'uso dei pollici, oppure di attivare (su iPhone 4) il supporto al giroscopio per aiutarsi nella rotazione della telecamera. Anche se questa opzione potrebbe sembrare poco interessante, basta provarla per ricredersi: la calibrazione della sensibilità è ottima, e la possibilità di mirare inclinando leggermente il telefonino rende il control scheme assolutamente più funzionale. I più tradizionalisti potranno mantenere le opzioni di default, ma si scontreranno probabilmente con la grande mole di tasti virtuali presenti sullo schermo. Il lancio delle granate, il salto, l'attivazione delle abilità speciali, e persino la ricarica ed il cambio dell'arma, sono tutte azioni eseguite premendo le icone ai lati dello schermo. La necessità di operare con rapidi tocchi in spazi ristretti (nel caso possediate un iPhone e non un più spazioso iPad), rende l'incedere a volte molto macchinoso, mentre i pollici si trovano costretti a scivolare su parti dello schermo in cui sono visualizzati dettagli importanti. Fortunatamente mette una pezza il sistema di Lock-On automatico, che rende molto meno frustranti le operazioni, anche nei momenti più concitati, in cui tenere alto il ritmo e svuotare i caricatori su tutto quel che si muove è un imperativo categorico. Ovviamente eliminare del tutto il problema è impossibile, connaturato com'è alla natura di un device nato non certo per il gaming.
Al di là di questo, si rilevano molte migliorie per quel che riguarda la qualità della progressione e dell'IA avversaria. I nemici, pur non rappresentando una minaccia insuperabile, mostrano una discreta combattività, cercando di tanto in tanto di sfruttare le coperture ambientali. Inoltre, diversamente da quanto accade nel vecchio capitolo, si registra una maggior varietà per quel che riguarda la “fauna” dei nemici, stavolta presenti in un set comunque nutrito. Non è sparita del tutto però l'estrema linearità dell'avventura, che procede di stanzone in stanzone, attraverso un lungo corridoio abbastanza costrittivo. Manca ancora, insomma, qualche spunto “esplorativo” che possa in qualche modo vivacizzare il tutto, offuscando la sensazione di trovarsi a percorrere un lungo laser game portatile.
Alle oscillanti performance della campagna principale, comunque, si affianca un comparto multiplayer assolutamente eccezionale. In locale oppure Online (via Wi-Fi), fino a 10 utenti potranno sfidarsi in arene ben congegnate, sfruttando un sistema di progressione in tutto e per tutto simile a quello di Call of Duty. Il proprio personaggio, creato all'inizio dell'esperienza, accumulerà gradi e, soprattutto, potenziamenti ed armi. Sfruttando il nuovo arsenale ed i “perks” le partite diventeranno ben presto molto movimentate. Ottima poi la conformazione delle arene, che sottolinea un ottimo level design sia architettonico che artistico (ma del resto la varietà degli ambienti non manca neppure alla campagna principale).
Senza ombra di dubbio, il multiplayer di NOVA 2 è uno dei vanti di questa Applicazione, capace di aumentarne a dismisura la longevità. Un solo rammarico: l'assenza del supporto al Game Center impedisce di utilizzare liste amici. Speriamo che presto il servizio ufficiale di Apple diventi uno standard.

Tecnicamente

Tecnicamente parlando, NOVA 2 si difende egregiamente, anche se non conserva il primato che spettò al primo capitolo al momento della sua uscita. L'engine che gestisce l'ambiente di gioco è infatti lo stesso che gli utenti hanno conosciuto con le prime avventure di Kal. Sono poche le migliorie, e quasi tutte mirano ad ottimizzare la fluidità di gioco, messa in discussione solamente rare volte. Dopo l'avvento di Epic, comunque, il colpo d'occhio di nova stupisce un po' meno, perchè nonostante la definizione delle texture sia buona in quasi tutti i casi (non mancano però storture evidenti), l'assenza di mappe superficiali tende a sottolineare la mole poligonale non sempre esaltante degli ambienti di gioco. Ormai, insomma, Infinity Blade ci ha mostrate che è possibile fare di più, ed il supporto al Retina Display non è un'aggiunta così sostanziosa da giustificare un intero anno di sviluppo.
Il comparto sonoro non esalta e non brilla particolarmente, seppure le tracce siano quasi sempre adeguate al ritmo dell'azione. Il voice acting in inglese lascia lievemente a desiderare.

N.O.V.A. 2 NOVA 2 è un titolo consigliato soprattutto agli amanti dell'esperienza Multiplayer. La campagna principale, nonostante il miglioramento della varietà e dell'IA dei nemici, resta abbastanza sottotono, e stavolta non c'è più lo stimolo della meraviglia tecnica a sospingere il giocatore. L'introduzione di un sistema di controllo che sfrutta i giroscopi in maniera fluida e precisa è senza dubbio una grande conquista (probabilmente destinata a diventare uno standard in futuro), ma in definitiva l'esperienza in Single Player non è poi così colorita. La sezione Online prevede però scontri fino a 10 utenti, e la qualità delle mappe e della struttura di progressione del personaggio aggiunge pepe alla formula. Valutate bene le vostre necessità, e nel caso lo scontro in multiplayer non sia quello che cercate, limate un po' il voto finale ed attendete un ribasso.

8

Che voto dai a: N.O.V.A. 2

Media Voto Utenti
Voti totali: 30
7.4
nd