Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

Recensione Neogeo Station

Una collection di 10 titoli NEOGEO approda su PlayStation Network

Versione analizzata: Playstation 3
recensione Neogeo Station
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Ps3
  • Psp
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Il NEOGEO ha soffiato nel 2010 ben 20 candeline: la piattaforma è stata infatti lanciata nel lontano 1990, e SNK Playmore ha volto omaggiare una console ai tempi così all'avanguardia con una raccolta di titoli su PlayStation Network, disponibili sia per PlayStation 3 sia -in parte- per PlayStation Portable. La NEOGEO Station è una collana di 10 classici acquistabili separatamente, che riportano in auge alcuni capolavori intramontabili, rimasti nel cuore di molti videogiocatori di vecchia data. Abbiamo esaminato per voi l'intera offerta: dopo 20 anni c'è ancora spazio per il NEOGEO?

Retrogaming mon amour

Quando parliamo di software per NEOGEO Station è bene chiarire che trattiamo di software originali esclusivamente emulati per la console Sony: se cercate versioni in HD con grafica rivisitata, purtroppo rimarrete prontamente delusi.
SNK ha però fatto un eccellente lavoro di conversione: i titoli sono praticamente identici alle loro controparti di un decennio fa, con un framerate fermo sui 60 Hz, e con la possibilità di gustarsi il software sia in versione USA che in quella giapponese.
L'hub principale di ogni titolo NEOGEO Station offre al giocatore la possibilità di impostare al meglio l'esperienza di gioco. Nel menù dedicato alla grafica potremo gestire la visualizzazione sullo schermo come più ci aggrada: la risoluzione potrà essere modificata attraverso alcuni settaggi preimpostati (full screen, adattato, dot by dot), ma potremo anche modificare a piacimento la larghezza e l'altezza delle immagini, modificarne il rapporto, e addirittura scegliere se visualizzare le "scalette" (tipiche dei cabinati da sala giochi), o attivare il filtro "smooting", per arrotondare i pixel e rendere l'immagine più morbida (ma anche meno definita). Presente anche un manuale di gioco digitale molto curato: sfogliando le sue pagine, potremo scoprire i dettagli di ogni prodotto (grazie alla presenza delle illustrazioni tratte dai libretti originali dei software).

La Line-up di lancio

L'offerta iniziale della NEOGEO Station è composta da 10 titoli:
• FATAL FURY
• ALPHA MISSION II
• THE KING OF FIGHTERS '94
• SAMURAI SHODOWN
• BASEBALL STARS PROFESSIONAL
• MAGICIAN LORD
• METAL SLUG
• LEAGUE BOWLING
• SUPER SIDEKICKS
• ART OF FIGHTING
L'offerta nel complesso è abbastanza buona, con alcuni esponenti dei più celebri picchiaduro, qualche platform e shooter (presente l'intramontabile Metal Slug), senza disdegnare qualche sportivo arcade. Speriamo che la rosa dei titoli venga allargata nei prossimi mesi: il parco giochi NEOGEO ha molto da offrire!

Incertezze e mancanze

Il sistema di salvataggi permetterà di effettuare auto-save durante le partite, e volendo potremo emulare le memory card della console; la piattaforma permette inoltre di registrare le nostre partite e di salvare i video sull'hard disc della console. Per quanto riguarda invece i controlli, ogni software ci darà la piena gestione della configurazione comandi: potremo assegnare le varie azioni a pulsanti della PS3 (o di un Arcade Stick se volete), eventualmente utilizzando anche le combinazioni "turbo" all'interno di determinati giochi.
Una delle caratteristiche più interessanti che offre la NEOGEO Station è l'utilizzo del PlayStation Network per garantire una componente multigiocatore online all'interno dei titoli pubblicati: che sia competitivo o co-operativo, il multiplayer permetterà sia a qualche sconosciuto incontrate sulla rete, sia ai propri amici aggiunti nelle liste personali, di unirsi a noi e giocare insieme ai software NEOGEO. Il menù "Network" permetterà poi di organizzare Quick Match, o di impostare stanze con determinate regole e opzioni. Nonostante le grandi possibilità di personalizzazione per l'esperienza online, il risultato è pero a conti fatti molto altalenante: nel caso di connessioni con giocatori intercontinentali il Lag sarà una componente onnipresente, con scatti e addirittura disconnessioni improvvise che rendono impossibile giocare anche un singolo livello. Inoltre, essendo anche un servizio appena lanciato, i server non sono molto popolati, con il risultato di dover aspettare anche diversi minuti prima che il sistema di machmaking trovi per noi un avversario. Le cose migliorano se organizzeremo le partite con i nostri compatrioti, ma è innegabile una certa delusione per una pessima gestione dell'online, quando titoli next-gen riescono a gestire decisamente meglio l'esperienza del gioco in rete.
Altro elemento che lascia l'amaro in bocca è l'assenza di un menù di configurazione del gameplay: il giocatore potrà usufruire solo delle opzioni base offerte da ogni software, impostando semmai il livello di difficoltà e le eventuali vite di ogni partita. Nessun'altra scelta è presente nel menù principale, e appare surreale inoltre l'assenza di un'opzione per poter continuare all'infinito le nostre partite. SNK ha deciso arbitrariamente di impostare a 4 il numero di crediti disponibili per ogni sessione, finiti i quali l'inevitabile Game Over ci riporterà alla schermata iniziale. In nessun modo è possibile modificare questo valore, o aggiungere crediti aggiuntivi durante le partite: una scelta assai discutibile, soprattutto se si considera l'elevata difficoltà di fondo che caratterizza molti titoli della line-up, che potrebbe scoraggiare non pochi giocatori.
Anche se la NEOGEO Station può essere considerata come una piattaforma che raccoglie insieme questi e i futuri titoli che verranno pubblicati da SNK, ogni gioco NEOGEO scaricato dal PlayStation Network sarà un software a se stante, presente sulla XML della console. I titoli condivideranno solo alcune informazioni in comune, come le configurazioni audio/video e alcune altre opzioni. Purtroppo manca totalmente la possibilità di cambiare gioco in corsa: l'utente è costretto a ritornare nel menù principale della console e lanciare l'altro software: uno switch interno sarebbe stato decisamente gradito, non solo dai giocatori più pigri.
Infine il prezzo: ogni titolo è scaricabile spendendo 8,99€, un valore decisamente alto. Ma è comunque doveroso confrontare i costi presenti sull'altra piattaforma digitale che offre al momento l'emulazione del software NEOGEO, ovvero la Virtual Console del Nintendo Wii. Acquistare i giochi NEOGEO richiede un esborso in euro identico (900 Nintendo Points sul Wii Shop Channel), ma è impossibile non accorgersi dell'abisso che intercorre tra le due offerte. Contrariamente da quanto accade su Wii, i titoli su PS3 sono tutti a 60 Hz, con la possibilità di giocarli in multiplayer sia online che in locale, e arricchiti da una serie di opzioni di configurazione totalmente assente sulla Virtual Console. 8,99€ potrebbero essere considerati forse troppo per gustarsi titoli vecchi di venti anni, ma la NEOGEO Station è al momento la migliore offerta per home console disponibile sul mercato per chi voglia riscoprire queste particolari produzioni.

Neogeo Station Nell'ambito del Retrogaming la NEOGEO Station offre sicuramente una buona occasione per (ri)giocare e riscoprire alcuni classici della storia dei videogame. Nel complesso l'emulazione software è fedele all'originale, supportata da diverse opzioni per quanto riguarda la visualizzazione sullo schermo. Purtroppo meno curate sembrano essere l'introduzione del comparto multiplayer (troppo acerbo per essere sfruttato al meglio) e le impostazioni di gioco, limitate alle insolite decisioni stabilite da SNK. La richiesta di 8,99€ per ogni titolo potrebbe infine risultare eccessiva per software che hanno sulle spalle almeno due decenni di storia, nonostante sia innegabile la cura con cui la software house li ha confezionati. I giocatori sono dunque avvertiti: la NEOGEO Station, al momento, seppure garantisca la migliore offerta dedicata al retrogaming dei titoli NEOGEO presente su Home Console, non riesce ad accontentare in pieno i gli utenti nostalgici più esigenti, ovvero il target principale a cui si rivolge questa collana.

Che voto dai a: Neogeo Station

Media Voto Utenti
Voti totali: 26
6.3
nd

Altri contenuti per Neogeo Station