Recensione Pablo Cavarez: Sliding Puzzle Explorer

Un mix fra Puzzle e Platform arriva su iOS da un team indipendente italiano

Versione analizzata: iPhone
recensione Pablo Cavarez: Sliding Puzzle Explorer
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
Alessandro Mazzega Alessandro Mazzega prende confidenza fin da tenera età con pad e tastiera e si appassiona rapidamente al mondo dei videogiochi, lavorando come giornalista sulle principali realtà online e occupandosi di sviluppo, attualmente in Forge Reply. Bassista fallito, ha ormai venduto lo strumento per passare dietro al microfono, sia per cantare che per condurre il podcast Gaming Effect. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Il genere dei puzzle game è probabilmente quello che risulta maggiormente rappresentato sulle piattaforme mobile. Il successo di smartphone e tablet, in larga parte dovuto alle interfacce sensibili al tocco, ha infatti dato nuova linfa ad un filone che era in difficoltà sulle piattaforme da gioco più affermate (ad esclusione delle console portatili di Nintendo). Ormai esistono puzzle game di ogni tipo, che sfruttano meccaniche già collaudate o osano proporre approcci innovativi, sebbene non sempre riusciti.
Pablo Cavarez, dell’italianissimo Paolo Tajé, propone appunto un gameplay classico, aggiungendo però un protagonista simpatico e parecchie variazioni sul tema.

Avventura in punta di dita

Pablo Cavarez è un avventuriero e il suo sogno è quello di esplorare tombe, piramidi e miniere in cerca di fortuna. Il giocatore dovrà quindi aiutarlo, nel tentativo di trovare l’uscita in una moltitudine di livelli di difficoltà crescente, tutti strutturati a caselle. Il gameplay di Pablo Cavarez si ispira infatti ad un grande classico, quello del Gioco dei Quindici che tutti hanno provato almeno una volta. La struttura è però più libera, in quanto i livelli possono ospitare un numero variabile di tessere, una delle quali sempre mancante, in modo da permettere i movimenti di quelle adiacenti.
Pablo sarà sempre presente su una delle tessere e dovrà raggiungere quella che rappresenta l’uscita, tentando nel contempo di raccogliere tutte le gemme presenti.

Per raggiungere l'obiettivo il giocatore potrà muovere le tessere, quella su cui è presente Pablo compresa, andando quindi a formare un percorso che il nostro eroe seguirà in autonomia una volta toccato il pulsante start.
Altri due pulsanti permettono di annullare l’ultima mossa, opzione molto gradita sopratutto quando si tenterà di risolvere i livelli più complessi, e di riportare tutte le tessere allo stato iniziale.
Elementi ambientali a parte, sono presenti varie tessere speciali, alcune delle quali ospitano dei pipistrelli da sconfiggere solo dopo aver raccolto un’utile spada, oppure scale da ricomporre in modo da renderle percorribili e funi, utili solo per scendere da un livello più alto a quello inferiore.
Graficamente Pablo Cavarez di presenta in maniera molto gradevole, con uno stile personale che caratterizza soprattutto il protagonista, baffuto e paffutello, la cui danza di vittoria alla fine di ogni livello è irresistibile.

Pablo Cavarez: Sliding Puzzle Explorer Il gameplay di Pablo Cavarez è semplice e alla portata di tutti, fattore che lo rende un passatempo perfetto per ogni possessore di smartphone, sia videogiocatore di vecchia data che neofita. La semplicità è però anche il più grande limite del gioco, la cui durata è ridotta soprattutto se non si vuole tentare di vincere tutte le medaglie, le più ardue delle quali sono quelle che limitano il numero di mosse a disposizione per trovare la soluzione ottimale. Un puzzle game ben realizzato, quindi, la cui versione di base è gratuita e comprende un primo set di livelli introduttivo. È possibile sbloccare i rimanenti ad un prezzo irrisorio, allungando di molto la longevità di un titolo che non entrerà nella storia delle migliori produzioni per piattaforme mobile, ma che è comunque in grado di intrattenere e divertire.

7

Che voto dai a: Pablo Cavarez: Sliding Puzzle Explorer

Media Voto Utenti
Voti totali: 0
ND.
nd