Recensione PiCOPiCT

Distruggere tasselli colorati per ricomporre le sagome 8-Bit di personaggi indimenticabili

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Con PiCOPiCT, gli sviluppatori di Skip rispolverano le vecchie e pixellose glorie del vecchio Nintendo Entertainment System per creare un puzzle game a blocchi scorrevoli. Il compito dell'utente è quello di eliminare numerosi pixel colorati per poter ricreare le sagome di Mario o Zelda dei tempi che furono, come apparivano all'epoca della console Nintendo a 8 bit.
In Art Style: PiCOPiCT il giocatore dovrà eliminare i blocchi che cadono dall'alto dello schermo inferiore del proprio DSi, denominati Mega-Picto, utilizzando piccoli tasselli colorati (chiamati invece Picto), che si troveranno alla base della schermata di gioco. Utilizzando il pennino, potremo raccogliere i vari Picto, inserirli in una "Tavolozza" (una barra che può contenere fino a 8 tasselli), per poi ri-posizionali sullo schermo in modo da eliminare i Mega-Picto. Ci sono diversi metodi per eliminare i blocchi colorati: potremo creare l'allineamento in orizzontale o in verticale di 4 o più Picto dello stesso colore, oppure formare quadrati di 2x2. Più velocemente elimineremo i blocchi, concatenando in rapida sequenza l'eliminazione dei tasselli, più punti otterremo, e riceveremo inoltre una moneta se saremo capaci di eliminare tutti i blocchi colorati che compongono un Mega-Picto. Le combinazioni create, che andranno a scomparire dallo schermo inferiore, serviranno a riempire l'immagine in Pixel in ogni livello: un'icona Nintendo della passata generazione 8 bit che prenderà forma sullo schermo superiore del DSi. Ogni livello del gioco si concluderà quando avremo eliminato il numero necessario di blocchi di diverso colore per poter formare l'intera immagine del personaggio.

La difficoltà maggiore di PiCOPiCT è che i blocchi che cadranno a velocità variabile, se non eliminati velocemente, si andranno a depositare sullo schermo, limitando il nostro spazio di azione nel creare le combinazioni necessarie. Se saremo troppo lenti, i Picto superflui raggiungeranno l'apice dello schermo impedendo la caduta di alti Mega-Picto. Se non rimossi velocemente da quella posizione, dopo pochi secondi il gioco decreterà il gameover, e dovremo ricominciare il livello dall'inizio. Ci sarà però data la possibilità di recuperare da una situazione critica come quella descritta, con l'utilizzo di un speciale potere: chiamata "POW" (a richiamare il famoso l'attacco presente in Mario Bros.) questa abilità attivabile dalla tavolozza eliminerà la fascia inferiore dello schermo dai Picto, e farà cadere verso il basso i restanti tasselli, in modo da liberare spazio necessario per proseguire con il gioco. Il prezzo da pagare però per questo escamotage sarà la perdita di uno spazio sulla tavolozza, che limiterà la nostra capacità di conservare i Picto utili. Potremo utilizzare questo attacco più volte, finchè non ci rimarra un solo spazio sulla tavolozza: nuovi spazi persi potranno essere ottenuti "acquistandoli" al modico prezzo di 5 monete per ogni slot da rendere di nuovo disponibile.

PiCOPiCT possiede quindi un ritmo di gioco frenetico, che richiederà al giocatore non solo movenze rapide dello stilo sul touch screen per posizionare in i vari Picto, ma imporrà anche di ragionare bene su dove posizionali affinché sia possibile eliminare tutte le porzioni colorate che compongono un Mega-Picto, evitando l'accumulo di blocchi superflui. I blocchi che cadranno avranno infatti le forme e colori più disparati, partendo da semplici strutture facilmente eliminabili con l'apposizione di un solo tassello colorato, a vere e proprie mega strutture complesse, che richiederanno l'apposizione di numerosi Picto in posizioni strategiche ed in sequenza. A complicare ancora di più la situazione c'è la presenza di blocchi "x", la cui deposizione sullo schermo comporterà un'ostacolo maggiore per il giocatore, visto che questi Picto non potranno essere raccolti e riutilizzati.

Il gioco è strutturato in 15 stage standard, ognuno con diversi personaggi da ricreare. Oltre a questi livelli base, una volta raccolte un numero sufficiente di monete potremo ottenere nuovi livelli: altri 15 stage denominati "Remix", con una difficoltà maggiore dovuta a Mega-Picto più complessi ed una velocità di caduta dei blocchi più sostenuta.


Oltre alla modalità di gioco principale, è stato dato spazio anche ad un piccolo jukeboxe, dove poter "acquistare" tutta la colonna sonora di questo DSiWare.
E' proprio il comparto audio ad essere uno degli aspetti più curati del gioco. Il fattore nostalgico farà da padrone durante tutti i livelli, grazie all'uso delle più famose melodie 8-bit associate ognuna al personaggio ed al gioco raffigurato in tutti e 30 gli stage: dal più famoso jingle di Super Mario, al Main Theme di Zelda, passando per altre numerose opere importanti come i motivi legati agli Ice Climbers, agli Exite Bites, o Baloon Fighter.
Ma Skip non si è limitata a riproporre i bellissimi - ma sempre un po' inflazionati - brani classici dell'era NES: ha infatti reclutato nientemeno che gli YMCK, un famoso gruppo musicale giapponese esperto nell'ambito della musica 8-bit, per creare delle esclusive versioni remixate partendo dalle melodie originali, donando al prodotto quel pizzico di modernizzazione che non guasta mai.

Art Style: PiCOPiCT PiCOPiCT è al momento uno dei migliori Art Style e DSiWare rilasciati per la console portatile Nintendo. Con una perfetta struttura di gioco, l'utilizzo delle più famose icone Nintendo, un ottimo bilanciamento della difficoltà, molti livelli e una magnifica colonna sonora tutti sbloccabili, è quasi d'obbligo per tutti i possessori di un Nintendo DSi spendere i 5 € necessari per possedere questo piccolo gioiellino del campo dei puzzle game.

9

Che voto dai a: Art Style: PiCOPiCT

Media Voto Utenti
Voti totali: 37
7.3
nd