Recensione Pix'n Love Rush

Un pizzico di nostalgia in questo Minis che mescola platform e arcade

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Ps3
  • iPhone
  • Psp
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Già acquistabile da alcuni mesi su Appstore, Pix'n Love Rush giunge anche sul Playstation Network in versione Minis. Si tratta di un divertente platform game dalla verve marcatamente arcade, che omaggia con musiche e fondali le passate generazioni videoludiche, dai Game&Watch ai titoli ad 8 e 16 bit. Forse uno dei titoli più azzeccati del catalogo Minis per PSP e PS3, capace di entusiasmare soprattutto i giocatori amanti degli scacciapensieri, per riempire i momenti vuoti durante la giornata.

Score driven

Iniziamo a dire che l'edizione su PlayStation Network di Pix'n Love Rush non è un semplice porting di quella presente su AppStore. Il titolo offre infatti una nuova modalità, assente nella versione originale, il che basta a giustificare il prezzo leggermente più elevato (1,99€ rispetto ai 0,79€ del marketplace Apple). Citiamo però il fatto che gli utenti PlayStation Plus possono scaricare il gioco gratuitamente per tutto il mese di Marzo.
Pix'n Love Rush è un platform game, ma più che offrire livelli in cui dobbiamo raggiungere un traguardo finale, l'esperienza di gioco è incentrata sulla corsa verso il punteggio più alto. La modalità "Classic Rush" ci metterà al comando di un grazioso esserino composto da una manciata di pixel, dall'aspetto vagamente assomigliante ad un gatto. In sequenza casuale, dovremo percorrere più di 125 livelli differenti. Potremo scegliere di farlo entro un limite di tempo di 5 minuti, o affidandoci alla nostra resistenza in una variante "Endless", in cui a decretare il game-over sarà solo l'esaurimento della nostra energia vitale. Il nostro compito sarà dunque quello di raccogliere le monete "+" evitando quelle contraddistinte dal simbolo "-", che ci decurteranno punti preziosi. Presenti inoltre dei nemici, che potremo eliminare attraverso i colpi che il nostro mostriciattolo sputerà verso l'alto. Attenzione però: saranno presenti anche dei mostriciattoli buoni, che dovremo evitare di colpire. E attenti, dunque, anche attenti ai proiettili non andati a segno, che ricadranno verso il basso con una traiettoria parabolica, e che potrebbero addirittura colpirci e arrecarci danno. Raccogliere monete, evitare i malus e i nemici senza commettere errori, sono azioni che contribuiranno ad attivare dei moltiplicatori che vanno da "X2" a "X10", indispensabili se il nostro obiettivo sarà quello di battere il miglior punteggio registrato. Il team di sviluppo ha ben pensato di offrire una buona variante nella selezione dei livelli a disposizione: oltre a stage a scorrimento (chi verticale, chi orizzontale), non mancheranno quadri statici, in cui a muoversi saranno invece le monete ed i nemici. Superare con un ottimo punteggio la Classic Rush richiederà ottime abilità di coordinazione e movimenti certosini, salti calibrati alla perfezione, e abilità nel colpire con mira perfetta i nemici.
Oltre alla Classic Rush, presente anche la Cursed Rush: ispirata a "Canabalt", offre cinque livelli differenti a scorrimento orizzontale. Il nostro compito sarà quello di saltare sulle diverse piattaforme, avanzando verso il traguardo finale. Se sbaglieremo a calibrare i nostri salti, cadremo interrompendo il gioco. Una percentuale posta al di sopra dello schermo ci indicherà la nostra progressione nel quadro: ovviamente raggiungere il 100% non sarà di certo una passeggiata!
Infine troviamo la On-Off Rush, una novità per chi è già in possesso della versione iOS di Pix'n Love Rush: qui ci troveremo di fronte a livelli in cui il nostro personaggio avanzerà automaticamente, e potremo gestire solo i salti. Toccando delle speciali barriere poste ai limiti degli stage, si alterneranno il giorno con la notte. Con la luce del mattino dovremo raccogliere i Soli per accumulare punti ed estendere il tempo a nostra disposizione, mentre al calare delle tenebre ci aspetteranno le Lune. La modalità On-Off è divisa anch'essa in due varianti: nella prima, la progressione al livello successivo avverrà ritornando al punto di partenza, mentre nella versione "puzzle" saremo chiamati a raccogliere tutti i Soli e le Lune prima di poter proseguire nel quadro successivo. Coordinazione e colpo d'occhio saranno dunque elementi indispensabili per poter avanzare il più a lungo possibile.

Nostalgia canaglia

Pix'n Love è un gruppo che si occupa di trasmettere l'amore per il retrogaming, ed il loro videogioco non poteva che essere dunque un tributo al passato. Caratteristica peculiare del gioco è lo stile artistico con cui è stato realizzato: al raggiungimento di ogni moltiplicatore nella modalità Classic Rush il fondale ed i colori utilizzati cambiano, ricreando le stesse atmosfere dei giochi visti ad esempio su Virtual Boy, Game Boy, e Game & Watch. Anche il comparto sonoro ricrea perfettamente queste atmosfere e, sebbene risulti un po' ripetitiva, la selezione dei brani chip-tune riesce non solo ad essere a tema, ma a coinvolgere il giocatore nell'azione frenetica del gioco.
Inoltre evidenziamo il fatto che questo minis - grazie all'uso di una grafica formata solo da pixel - riesce ad essere graficamente perfetto anche riprodotto su PlayStation 3. Al contrario di alti minis, stretchati alla risoluzione del nostro schermo, in Pix'n Love Rush non noteremo alcuna differenza nel passaggio tra PSP e PS3. Infine, che si giochi su PSP o su PS3, l'esperienza globale viene esaltata da controlli precisi e sempre responsivi. I comandi tramite touch-screen della versione iOS non potranno mai garantire la precisione millimetrica richiesta dai maniaci dell'Hi-Score, al contrario della rodata coppia composta dai tasti frontali e dalla croce direzionale.

Pix'n Love Rush Se siete rimasti accattivati dal fascino retro di Pix'n Love Rush è siete in possesso sia di un dispositivo iOS che di una console Sony, la versione minis deve essere necessariamente il vostro punto di riferimento. A discapito di un prezzo leggermente più alto, il gioco su PSN offre una nuova modalità con cui intrattenersi, e dei comandi finalmente all'altezza, capaci di garantire la precisione necessaria richiesta dal gioco. Per quanto riguarda il gameplay, nonostante sia uno scacciapensieri da assaporare in brevi sessioni di gioco, il titolo propone un livello di difficoltà sostenuto, azione frenetica, e sfide che porranno sempre al limite le capacità dei giocatori. Se non si è ancora capito lo ribadiamo: Pix'n Love Rush è un titolo che non dovrebbe mancare nella vostra collezione di Minis .

8.5

Che voto dai a: Pix'n Love Rush

Media Voto Utenti
Voti totali: 15
7.9
nd