Overwatch: Halloween Terror Oggi alle ore 15:00

Giochiamo in diretta con l'evento di Halloween!

Rainbow Six Siege - Operazione Skull Rain

Rainbow Six Siege continua il suo percorso di miglioramento: Operazione Skull Rain introduce due operatori, una mappa extra e una nuova modalità.

Versione analizzata: Xbox One
recensione Rainbow Six Siege - Operazione Skull Rain
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One

Nonostante un lancio travagliato, Rainbow Six Siege ha saputo ritagliarsi il suo spazio nel mercato degli FPS competitivi, riuscendo piano piano a far breccia nel cuore dei giocatori grazie ad un approccio senza dubbio unico nel suo genere. Non è stato però un percorso facile: Ubisoft Montreal ha dovuto far fronte a quell'aria di delusione mista a scetticismo che aveva circondato il titolo subito dopo la release ufficiale, di fatto sostituendo il grosso hype che si era creato nei mesi precedenti. Alla convinzione di aver creato un prodotto valido ha però fatto seguito una costanza senza pari nella release di patch e update, ed a quasi un anno di distanza possiamo dire che Siege è sicuramente un esperimento riuscito. Il gioco che ci troviamo di fronte oggi è profondamente cambiato rispetto a quello che fece la sua comparsa nei negozi nel dicembre 2015: in questi mesi vi abbiamo raccontato come i DLC che sono usciti fino ad ora abbiano contribuito a solidificare le buone fondamenta del titolo, introducendo nuovi contenuti e, cosa più importante, sistemando tutti i problemi che affliggevano l'FPS tattico di Ubisoft. Operazione Skull Rain continua quindi il lavoro dei suoi predecessori, allargando il roster degli operatori con due new entry e aggiungendo una nuova mappa. Attenzione però: questa volta tocca anche ad una nuova modalità, che nonostante non sia nulla di particolarmente eccezionale dimostra ancora una volta la grande attenzione che la software house canadese ha nei confronti della community, riuscendo così a soddisfare anche le richieste di una parte d'utenza decisamente più hardcore.

Un ottimo supporto

Non ha avuto una vita semplice, il povero Vicente "Capitao" Souza: subito dopo esser stato arruolato nel corpo dei CORE, è stato vittima di un rapimento che lo ha costretto a tirare fuori il lato peggiore di sè per resistere alle spietate torture che subì durante quel periodo. Quella terribile esperienza lo segnò profondamente, portandolo a concepire tattiche di combattimento mai viste prima, che attirarono l'attenzione dell'unità speciale BOPE. Capitao è un ottimo operatore da supporto, e sarà disponibile nella categoria degli attaccanti: sul campo di battaglia utilizza un fucile d'assalto (PARA-308) oppure una mitragliatrice (M249), a seconda di quale si abbina meglio al vostro stile di gioco. La sua dotazione speciale invece è costituita dalla balestra tattica TAC Mk0, tramite la quale sarà possibile sparare due tipologie differenti di dardi: uno utile per creare una cortina di fumo che potrà distrarre gli avversari durante le manovre offensiva, l'altro che potrà invece essere utilizzato per eliminare in maniera definitiva un operatore avversario, bruciando tutto l'ossigeno in una determinata area. Capitao è un operatore votato più al supporto che all'attacco frontale: avanzando da solo avrà vita breve, mentre utilizzando le diverse tipologie di dardi può essere d'aiuto al team adattandosi a qualsiasi tipo di situazione. Un proiettile fumogeno scagliato al momento giusto può cambiare le sorti di un assalto, anche di un'incursione disperata in inferiorità numerica.

Furtiva e letale

Abile ladra e spietata interrogatrice, Taina Caveira Pereira attirò l'attenzione del BOPE in seguito ad una rapina da lei commessa. Una volta arrestata, gli fu data la possibilità di scegliere tra il riformatorio oppure l'arruolamento; ovviamente scelse la seconda opzione. Caveira ci è persa sin da subito uno degli operatori più originali di tutto il pacchetto: se la sua dotazione base non presenta nulla di particolare (una mitraglietta e uno shotgun), la sua abilità speciale invece è tutta da scoprire. Si tratta di Passo Felpato, che permette a Caveira di muoversi silenziosamente all'interno della mappa per un periodo limitato di tempo, durante il quale i suoi spostamenti non causeranno alcun rumore. Questo le permette così di arrivare alle spalle degli avversari, cogliendoli di sorpresa.

A questo punto potremmo decidere di ucciderli oppure di interrogarli, facendogli cosi rivelare tutte le posizioni dei compagni di squadra. Inutile dire come in mani esperte quest'abilità sia devastante. Caveira è un'operatore da difesa che richiede a priori un atteggiamento discretamente passivo. Se ci aggiungete una conoscenza approfondita delle mappe ed un istinto efficace, riuscirete a cogliere alla sprovvista i vostri avversari, di fatto rovinando i loro piani d'attacco. Il consiglio è quello di utilizzare questo particolare operatore dopo aver sviluppato un'adeguata conoscenza di tutti gli ambienti di gioco, oppure all'interno di quelle mappe dove vi sentite molto sicuri.

Favelas

Sicuramente affascinante dal punto di vista concept, Favelas promette di portare i giocatori all'interno di un ambiente ben caratterizzato e sopratutto più ristretto. Quella che ci troviamo di fronte è una mappa creata con estrema cura: gli scorci delle favelas brasiliane sono riprodotti fedelmente, e l'atmosfera è tra le migliori di tutto il mapset disponibile. Colorata, claustrofobica e per certi versi confusa, porta lo scontro ad un livello più ravvicinato, permettendo ai giocatori di utilizzare al meglio le numerose pareti distruttibili che vi aiuteranno a creare tattiche spesso imprevedibili. Certo, in mappe simili la squadra in attacco sembra essere avvantaggiata, dal momento che può fare affidamento sulla bruta potenza di fuoco e sull'aggressività, mentre i difensori saranno più in difficoltà a presidiare spazi piccoli e spesso aperti su più lati.

Con un po' di pratica però riuscirete a creare tattiche difensive adeguate, in grado di far fronte anche agli attacchi più serrati. Favelas è sicuramente la migliore delle mappe aggiunte fino ad oggi con i DLC: unisce un concept ispirato e mai anonimo, ad un level desing che richiede un certo impegno per essere interiorizzato al meglio e sfruttato nel miglior modo possibile.

Per i Veterani

Realismo Rattico è la nuova modalità che si aggiunge, grazie al DLC Operazione Skull Rain, a quelle già disponibili. È stata appositamente create per soddisfare le richieste di quell'utenza che cercava un'esperienza più hardcore, ed è quindi rivolta a chi conosce il gioco a menadito e vuole cimentarsi in qualcosa di più difficile. Si tratta sostanzialmente di una modalità che elimina la maggior parte delle informazioni fornite dell'HUD del gioco, spingendo quindi il giocatore a comunicare in maniera più efficiente con il resto della squadra, per organizzare attacchi o semplicemente conoscere la posizione dei nemici sulla mappa.

Si tratta di un primo tentativo di regalare un'esperienza ancora più tattica, realistica ed immersiva: la nostra prova ci ha convinto, divertendoci molto ma anche impegnandoci a dovere. Assieme a questa nuova modalità, Skull Rain comprende anche tutta una serie di migliorie al matchmaking e al sistema di gioco, che correggono alcuni bug ed aggiungono feature che sicuramente contribuiranno a rendere la vostra esperienza più gradevole. Per tutti i dettagli vi rimandiamo al forum ufficiale, dove troverete il lungo e completo elenco di tutte le operazioni fatte con questo DLC.

Rainbow Six Siege Operazione Skull Rain conferma l'ottimo lavoro di Ubisoft con il suo Siege: operatori interessanti e convincenti, ed una mappa che entra nella top five assoluta del titolo. La nuova modalità è un'aggiunta gradevole e riuscita, che sicuramente aumenta il replay value del titolo anche dopo così tanti mesi dal lancio ufficiale, riuscendo a stimolare la fetta di utenza più esigente, che ancora frequenta i server. Siamo curiosi di scoprire il prossimo passo che compirà lo shooter atipico di Ubisoft, visto l'affollamento di FPS che ci sarà da qui a fine anno.

Che voto dai a: Rainbow Six Siege

Media Voto Utenti
Voti totali: 84
7.6
nd