Recensione Resident Evil Revelations 2

Con qualche mese di ritardo rispetto all'uscita su PC e console casalinghe, l'ultimo spin-off della serie Capcom arriva anche su PlayStation Vita. Cosa dobbiamo aspettarci da questo porting?

Versione analizzata: Playstation Vita
recensione Resident Evil Revelations 2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • PSVita
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
Giovanni Calgaro Giovanni Calgaro è avvocato per sbaglio, ma tuttologo per passione, cresciuto a pane e videogiochi sin dalla più tenera età. Allevato da un commodore 64 non ha mai smesso di stupirsi per l'immensità della forma d'arte videoludica, tanto da sentire molto presto il bisogno di sfruttare l'amore per la scrittura per raccontare, far conoscere ai più e condividere questa meravigliosa passione. Potete sempre trovarlo su Facebook e Twitter, sempre che non sia in qualche aula di tribunale.

Ricordo, come fosse ieri, il giorno in cui acquistai il primo Resident Evil e le notti in bianco passate in compagnia del rumoroso scatolotto grigio e di quell'ammasso di pixel che trasudavano ansia ed inquietudine. Ricordi indelebili che molto tempo dopo mi spinsero a ricomprare quello stesso episodio, rinominato per l'occasione Deadly Silence, per il vecchio due schermi della casa di Kyoto. Nel corso degli anni, poi, la serie ha vissuto momenti di alti e bassi, complici alcune scelte non proprio azzeccate che l'hanno portata sempre più verso una deriva action e sottotono. Seppur da sempre affezionato alla mitologia narrativa, gli infiniti rivoli scaturiti dal filone principale e le scelte non proprio condivisibili di cui sopra, mi portarono a diffidare di qualsiasi operazione legata a quello che sembrava destinato essere puro "brand milking". Ciò nonostante, guardai comunque con grande curiosità all'interessante esclusiva (temporale) per la stereoscopia made in Nintendo. Revelations fu, letteralmente, quella rivelazione che il suo nome prometteva, se consideriamo anche l'hardware di riferimento. Prodotto di carattere e sostanza, intrigante, con qualche incertezza, ma decisamente un passo avanti rispetto a molti altri episodi. Scontato, quindi, che le aspettative per Revelations 2 fossero abbastanza alte. Ad inizio anno, l'ex survival horror di Capcom è riuscito ad intrattenere i videogiocatori lungo una struttura episodica dalla qualità altalenante che ha lasciato non poco l'amaro in bocca. Ora, ad alcuni mesi di distanza, il titolo si ripresenta in forma portatile, ma questa volta tutto intero (e con qualche extra), sulla piccola di casa Sony. Sarà una pigra riduzione in stile Borderlands 2 o c'è qualcosa di buono in questa operazione che snobba proprio la console che ha dato i natali allo spin off?

Previously, on Resident Evil

Essendo un semplice porting, struttura episodica e plot non cambiano assolutamente di una virgola rispetto a quanto già visto ad inizio anno. L'originalità, si sa, non è mai stato il punto forte della serie ed anche in questo caso i protagonisti si ritrovano coinvolti una contorta spirale di macabri eventi, esperimenti su povere cavie umane finiti male, pericolosi agenti mutageni diffusi da multinazionali senza scrupoli e l'organizzazione Terra Save protesa verso l'improbo sforzo di porre fine a tutto ciò. L'intreccio narrativo, per la verità, non lascia grande spazio a colpi di scena, prediligendo un'azione sostanzialmente scissa in due tronconi. Riflessiva e tranquilla all'inizio, un po' più spiccia e sbrigativa nella seconda parte. I fan della mitologia di Capcom saranno comunque contenti di ritrovare dei volti noti e di approfondire alcuni rapporti, come quello tra il carismatico Barry e sua figlia Moira. La scelta di affiancare due personaggi, da utilizzare simultaneamente in una sorta di co-op fittizia anche quando si gioca da soli, viene riproposta, col suo carico di alti e bassi. Niente ritorno alle origini, insomma. Se, da un lato, sfruttare le peculiarità di ogni protagonista risulta all'inizio interessante, alla lunga emerge forte la sensazione di superfluo, con lo switch relegato a qualche sporadico episodio o alla risoluzione di alcuni enigmi ambientali. Da ultimo, il sottofondo ruolistico, con punti da spendere per potenziare le abilità dei protagonisti e gli upgrade delle armi tramite il workbench, completano il quadro generale dell'opera dei Frima Studio.

Riduzione con delitto

Per capire a fondo questa edizione, dobbiamo anzitutto tenere presente un dato oggettivo. Revelations 2 ha intrapreso il percorso inverso rispetto al suo illustre predecessore, passando dagli hardware casalinghi all'ambito portatile. Nel processo di conversione, qualcosa si è purtroppo perso per strada. Il codice è stato adattato per far girare il prodotto sfruttando le capacità computazionali, ovviamente minori, dell'handheld Sony. Ciò ha comportato non solo un deciso downgrade grafico, che comunque costituisce il male minore e di cui parleremo a breve, ma anche alcune spigolature tecniche ben più importanti e di cui tenere conto. Partiamo anzitutto dalla tragedia relativa ai tempi di caricamento. Questi ultimi sono davvero lunghi ed insistenti, sia al momento dell'avvio dell'applicazione, sia al momento di riprendere la partita nonché tra una cut scene e l'altra.

Ciò purtroppo spezza in modo particolarmente marcato l'esperienza di gioco, provocando un deciso - e a tratti fastidioso - calo dell'atmosfera. Probabilmente questo è dovuto alla "pesantezza" del codice, non adattato al meglio per il nuovo ambito portatile. Connessi a quest'aspetto, poi, si devono annoverare diversi ed importanti cali di frame rate, che incidono sulla fluidità generale, andando a colpire le fasi più concitate ed impedendo di eseguire con rapidità i movimenti più elementari - come la mira e lo scatto - provocando in questo conseguenze a volte disastrose. Per ciò che concerne invece il sistema di controllo, questo viene trasposto su Vita senza particolari appesantimenti o difetti, implementando in modo abbastanza furbo anche il touch screen. Ciò permette di impartire quattro ordini di comandi basilari (torcia, erba curativa, accovacciarsi, cambio arma), posti in ognuno dei quattro angoli dello schermo e raggiungibili velocemente col semplice tocco del pollice. Un sistema abbastanza semplice che però, almeno all'inizio, necessita di un minimo di pratica per poter esser padroneggiato e tenuto a mente.

Manca qualcosa?

Dal punto di vista dei contenuti, al titolo non manca assolutamente nulla di quanto già visto sugli hardware casalinghi. I quattro episodi completi vengono riproposti fedelmente, assieme ai due episodi extra ed ai costumi alternativi per i personaggi, con qualche piccolo bonus. La cosa che fa maggiormente piacere, però, è la presenza della modalità Raid, ovvero la modalità di gioco che forse vale da sola il prezzo del biglietto e che permette ai fan più accaniti di allungare - e non di poco - la propria permanenza sul titolo dei Frima Studio grazie ad un buon numero di missioni affrontabili tranquillamente in sessioni rapide e concise. Sorprendono, questa volta in negativo, due aspetti prettamente tecnici del titolo. Non che all'inizio Revelations 2 brillasse per la qualità grafica, ma risultava comunque un titolo godibile. La conversione, invece, sembra averlo lacerato con una mannaia smussata, cancellando parte dell'oscura atmosfera e del pathos che si respirava in alcuni ambienti bui ed opprimenti.

La qualità poligonale è grezza, grossolana e sporca, priva di particolari dettagli e di effetti particellari. Luci ed ombre non hanno praticamente alcun ruolo nel creare il giusto senso di malata oppressione. Persino i protagonisti ed i poveri abomini non si presentano granché bene. Stiamo chiaramente parlando di un salto da un hardware performante ad uno un po' meno potente. Ciò nonostante, Vita negli anni ci ha dato modo di vedere ben altra qualità sul suo brillante schermo. Lo stesso discorso deve esser fatto, purtroppo, anche per il comparto audio. Non tanto per la qualità delle campionature e del buon doppiaggio italiano, quanto piuttosto per la qualità dell'output sonoro in sé. Le voci dei protagonisti sembrano costantemente provenire da una caverna e risentono di una decisa predominanza di bassi e di un effetto ovattato fastidioso, mentre la soundtrack a tratti arriva a sovrastare anche gli effetti ambientali. Un peccato, perché trattandosi formalmente di un "survival horror" buona parte della forza del gioco dovrebbe poggiare proprio sulla capacità di tenere in tensione il giocatore anche attraverso l'accompagnamento musicale e sonoro.

Resident Evil Revelations 2 Dobbiamo dar atto a Frima Studio dell'improbo lavoro affrontato per traslare sul piccolo handheld Sony Revelations 2, senza tagliare una virgola dalla controparte maggiore. C'è proprio tutto, dai quattro capitoli completi ai due episodi extra, senza dimenticare l'ottima modalità Raid ed un sistema di controllo che fa uso anche del touch screen, implementato discretamente bene. Sotto il profilo dei contenuti, quindi, l'esperienza di gioco può dirsi completa e dobbiamo dire che fa davvero piacere poter avere e giocare ad un episodio della saga su Vita. D'altro canto, però, non è possibile soprassedere alle molte sbavature che tale riduzione si porta appresso, le quali sottolineano - come se ce ne fosse bisogno - quanto il lavoro di conversione possa esser stato arduo per ridurre tutto a poco più di 3 gb. I risultati peggiori sono stati raggiunti dal punto di vista tecnico. Gli sviluppatori hanno probabilmente preferito sacrificare la componente grafica pur di salvare tutto il resto ed i risultati appaiono immediatamente evidenti. La povertà poligonale, unita a tempi di caricamento eterni e ad un frame rate instabile fanno il paio ad un comparto sonoro tutt'altro che indimenticabile, per un risultato finale appena sufficiente. Tuttavia, Revelations 2 risulta comunque un titolo godibile, pur tenendo in debita considerazione quanto rilevato poc’anzi. Certo, ben lontano dai fasti della serie, ma consigliato a tutti coloro che per qualche motivo non hanno la possibilità di provarlo sugli hardware domestici. Per tutti gli altri, invece, l'acquisto di questa riduzione portatile risulta del tutto superfluo.

6.5

Che voto dai a: Resident Evil Revelations 2

Media Voto Utenti
Voti totali: 10
6.2
nd