Recensione Roll Out

Originale platform per dispositivi Apple.

INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone

L’indole varia e dinamica dei platform games approfitta del sistema di controllo offerto da iPhone per proporre strade di gameplay sempre nuove, sempre ben pubblicizzate in AppStore. Oggi vi parliamo di Rollout, originale software prodotto da Bulkypix, che fa della semplicità di utilizzo e del tempismo i suoi punti caratterizzanti. Vediamo insieme come si comporta sul nostro iPhone.

Palle rotolanti e sfondi dinamici

Difficile definire alla perfezione un prodotto come Rollout: di norma sarebbe catalogabile tra i platform, ma, viste le sue caratteristiche, non sfigurerebbe di certo neanche se annoverato tra i puzzle o tra i rhythm games, tra movimenti precisi e sincronizzati e rapidi “incastonamenti” richiesti per proseguire nel gioco.
Avviato il software, dopo qualche logo e pubblicità veniamo immersi direttamente nel primo dei 50 livelli presenti, in cui si inizia a sentire il martellante sottofondo acustico che, purtroppo, ci abbandonerà davvero raramente.
Protagonista di Rollout è un simpatico ammasso di pelo dall’espressione decisamente ridicola, che non ha alcuna intenzione di sottostare ai nostri ordini: quello che ci troveremo a comandare nel gioco, infatti, non sarà Wabba (la palla di pelo di prima), ma lo sfondo di ogni livello, caratterizzato da “tasselli” che faciliteranno l’uscita del protagonista dal livello. Ci sarà quello per il salto, ad esempio, quello che permette di raddoppiare la velocità e quello che invece permette di fermare l’avanzamento automatico del personaggio principale. Il nostro compito sarà quello, trascinando il dito sullo schermo, di muovere l’insieme di questi tasselli perché vengano toccati al momento giusto da Wabba, così da poter saltare o avanzare per raggiungere nuove piattaforme. Semplicemente tenendo un dito sul display, poi, sarà possibile (anche se non sempre) annullare l’effetto di quei tasselli e lasciare che il protagonista si muova senza alcuna influenza esterna.
Lato fondamentale della meccanica di questo Rollout è quindi il timing, il tempismo richiesto nel compiere qualsiasi azione: basterà spostare un tassello al momento sbagliato, infatti, perché Wabba cada dalla piattaforma raggiunta con tanta fatica, dovendo ricominciare il lavoro di spostamento e avanzamento.
Il design dei livelli si presenta sempre abbastanza ispirato, seppur a volte un po’ troppo monotono: lo sfondo in cui ci troveremo a gestire i salti di Wabba non si discosterà mai da quell’aria di laboratorio futuristico che caratterizza i primi momenti di gioco, di volta in volta comunque particolareggiato dall’aggiunta di nuove piattaforme ed ostacoli. Il tutto va a formare un lato grafico piuttosto minimalista che non stupisce per particolare dettaglio o fluidità, ma risulta comunque gradevole e funzionale al profilo ludico del titolo ed alla sua particolare filosofia.
Cinquanta, come già accennato, il numero totale di livelli, che vi terranno impegnati per un tempo discretamente lungo, accompagnato da una buona dose di divertimento dovuta senz’altro anche all’immediatezza ed alla semplicità di un buon sistema di controllo (che comunque, pur non essendo sempre perfetto, non è mai ostico o scomodo).
Nota dolente è quella che può attribuirsi al lato sonoro del titolo: le stesse - poche - tracce, dopo un po’, diventano sgradevoli all’orecchio, e si è tentati, piuttosto, di disattivare l’audio o di avviare in sottofondo una playlist personalizzata che accompagni meglio i movimenti ed i salti di Wabba.

Roll Out Rollout è un simpatico esperimento che riesce a combinare efficacemente platform, rhythm e puzzle game: i movimenti di Wabba saranno sì automatici, ma strettamente legati al controllo dello sfondo e dei tasselli che dovremo far toccare al nostro protetto con estrema precisione spaziale e temporale, in un’alternanza di livelli sempre ispirati, nonostante il design non troppo variegato. Esperienza di certo consigliata sia agli appassionati del genere (o dei generi) in questione, sia a chi è semplicemente alla ricerca di qualcosa con cui passare il tempo in autobus. Peccato solo per un lato sonoro poco vario ed insufficiente.

7

Che voto dai a: Roll Out

Media Voto Utenti
Voti totali: 21
6
nd