Q&A: Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta alle vostre domande e curiosità!

Recensione Tales from Space: About a Blob

Un Platfrom alla Katamary su PlayStation Network. La recensione di Everyeye.

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Ps3
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Tales of Space: About a Blog è un simpatico Platform 2D realizzato da DrinkBox disponibile su PlayStation Network. La software house ha realizzato un prodotto che prende spunto dalle dinamiche di Katamary Damacy: il protagonista è una massa gelatinosa capace di incrementare le sue dimensioni inglobando gli oggetti presenti nei livelli. Una mistura di puro platforming variegata dalla presenza di rompicapi ambientali, che sfrutteranno questa ed altre caratteristiche della gelatina. Un titolo divertente, con una particolare cura nel presentarsi agli occhi del giocatore, grazie ad uno stile ricercato che si rifà ai cartoon americani.

Platform Assorbente

Tales of Space: About a Blog ci metterà nei panni di una gelatinosa creatura alinea che, insieme ad un folto gruppo di altri esemplari della sua specie, arriva sulla terra. La creatura, grande meno di un paio di centimetri, si ritrova in un mondo pieno zeppo di oggetti, di cui potrà cibarsi inglobandoli nel suo corpo informe. Ci troveremo così ad impersonare Blob in 17 livelli diversi suddivisi in 4 aree. Il nostro compito sarà quello di trasportare il protagonista allo stage successivo: un'impresa ostacolata dalle nostre dimensioni iniziali: blob troverà infatti numerosi ostacoli che gli sbarreranno il cammino, superabili solo raggiungendo una stazza tale da poterli assorbire. Dovremo quindi esplorare l'ambiente che ci circonda, scovando tutti gli oggetti più piccoli di noi, per inglobarli e raggiungere la taglia ideona. Una dinamica che ricorda molto quella assaporata nella serie Katamari di Namco Bandai, traslata in maniera intuitiva e funzionale all'interno di questo platform 2D. Il level design di Tales of Space è abbastanza articolato: alla progressione lineare si aggiunge anche un leggero backtracking, quando la creatura aliena raggiungerà dimensioni consistenti: quasi ogni livello offre infatti diverse "letture" durante la partita. Quando saremo piccoli, gli oggetti più comuni ci appariranno elementi architettonici insormontabili, mentre tornando sui nostri passi con una dimensione maggiorata, tutto verrà giustamente ridimensionato, permettendoci di raggiungere nuove aree prima inaccessibili e scovare i segreti nascosti. Oltre alla capacità di assorbire gli oggetti, la gelatina dallo spazio potrà contare su altre due abilità che amplieranno la rosa di azioni a disposizione per superare gli stage. L'abilità magnetica ci permetterà di essere attratti o respinti dalle superfici metalliche: in questo modo potremo appenderci a soffitti, camminare su pareti verticali, o effettuare salti e slanci sfruttando la forza di repulsione e attrazione gestita con i pulsanti dorsali. L'altra specialità, sbloccabile a metà della nostra avventura, ci permetterà di incanalare energia elettrica per restituirla ad interruttori e motori. Questa caratteristica sarà sfruttata per proporre tutta una serie di nuovi rompicapo da risolvere, che molto spesso, nelle fasi finali, richiederanno l'utilizzo combinato delle abilità di Blob. Gli stage saranno inoltre ricchi di ostacoli e nemici che metteranno in pericolo la vita del molle protagonista. Abilità nei salti e nella tempistica di movimento saranno fondamentali per non perire tra aculei, liquidi tossici e laser mortali, mentre sarà necessario scagliare gli oggetti appena inglobati per mettere fuori uso i robot costruiti dagli umani.
Completare ogni stage non richiederà più di cinque minuti, ma il replay value di ogni singolo livello è dato dalla presenza di tre blob nascosti da salvare, e dalla possibilità di migliorare i propri tempi di completamento, pubblicabili sulle leaderboard online. Il titolo include anche una modalità co-op/competitiva a due giocatori in locale, che non aggiunge nulla all'esperienza complessiva, ma risulta tuttavia una piacevole alternativa se si è in compagnia di un amico. Una longevità tutto sommato discreta, ma la software house, a nostro avviso, aveva ancora ampi margini per rendere l'esperienza di gioco più duratura, con l'aggiunta di modalità alternative o con la presenza di un selezionatore di difficoltà.

American Cartoon

Tales from Space: About a Blob sfoggia uno squisito registro artistico, che ricrea perfettamente sullo schermo i tratti dei cartoon di produzione americana. Colori vivaci, tratti netti e l'espressività degli sguardi di Blob sono le "armi" principali di un comparto grafico piacevole. Soprattutto gli esseri umani che popolano il mondo di gioco sono molto divertenti da osservare, caricaturali e davvero molto simpatici. La grafica non spicca per complessità e per effetti da urlo, ma ogni elemento è realizzato con molta cura per i particolari. Allegra anche la colonna sonora del gioco, non molto ricca di varianti, ma frizzante al punto giusto da accompagnarci egregiamente nel nostro cammino senza disturbarci.


Tales from Space: About a Blob Tales from Space: About a Blog è un piacevole passatempo acquistabile su PSN, che delizierà gli amanti dei platform 2D. Le dinamiche legate alle peculiari caratteristiche del Blob protagonista sono sfruttate al meglio all'interno dei livelli di gioco. Gli stage ci daranno più di un'occasione per dimostrare la nostra abilità nel saltare tra piattaforme ed evitare gli ostacoli, alternando nella progressione molti rompicapi ambientali che sfrutteranno le abilità del protagonista. Uno dei maggiori difetti del titolo è forse la longevità: l'avventura principale si potrà concludere in un paio d'ore, e gli elementi di contorno non offrono molto per mantenere acceso l'interesse del giocatore. L'acquisto di Tales from Space: About a Blob deve essere dunque attentamente soppesato, soprattutto per quanto riguarda il prezzo proposto sul PlayStation Store: le brevi - seppur articolate e coinvolgenti - gesta del gelatinoso alieno potrebbero non riuscire ad "assorbirvi" del tutto.

7.5

Che voto dai a: Tales from Space: About a Blob

Media Voto Utenti
Voti totali: 14
7.2
nd

Altri contenuti per Tales from Space: About a Blob