Recensione The Sims 4 - Gita all'Aria Aperta

A metà fra lo Stuff Pack e l'espansione vera e propria: portiamo i Sim in vacanza.

Versione analizzata: PC
recensione The Sims 4 - Gita all'Aria Aperta
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Vanessa Vanessa "Missfortune" Li Volti preferisce indubbiamente l'ultimo videogioco in uscita ad un nuovo paio di scarpe col tacco. Da The Sims a ogni tipo di MMO, dagli sparatutto agli affascinanti RPG, non manca nulla al suo arsenale. Crea materiale personalizzato - per lo più abiti - per The Sims 3 e dirige il blog missfortunesims. La trovate su Facebook.

Gita All’aria Aperta è il primo Game Pack per The Sims 4, nonché primo contenuto acquistabile dopo una serie di pacchetti gratuiti che EA ha offerto ai giocatori nei mesi precedenti, in occasione della pubblicazione delle nuove patch. Il prezzo è ottimo (€ 19,90 in Italia), considerando che in termini di contenuti il pacchetto si posiziona esattamente a metà tra gli Stuff Pack di The Sims 3, consistenti in una superficiale aggiunta di nuovi oggetti e abiti al gioco, e le grandi espansioni come Travel Adventures o Isola Da Sogno, che ampliavano in maniera consistente il gameplay con nuove interazioni e ampi territori da esplorare. Ed è l’esplorazione il tema portante di questo Game Pack, ispirato alle gite fuori porta immerse nel verde della natura: una possibilità per i nostri sim di allontanarsi dalla stressante vita in città per dedicarsi ad attività più spensierate, in famiglia o tra amici.

Prendersi una vacanza permetterà ai vostro Sim di abbandonare per uno o una serie di giorni la loro abitazione, che sia a Willow Creek o ad Oasis Spring, per dirigersi verso una nuova e vasta area: Granite Falls. Ciò che immediatamente colpisce di questo nuovo scenario è il panorama decisamente mozzafiato: non potremo che sorprenderci di fronte alle immense cascate ed al meraviglioso cielo stellato che sarà possibile ammirare durante le partite. Nonostante la piacevolezza visiva di Granite Falls, tuttavia, la sua struttura rimarrà poco esaltante, poiché praticamente identica a quella dei normali quartieri urbani. Lo scenario è infatti segmentato in una vasta area centrale costituita dal Parco Nazionale, accessibile solamente attraverso l’esplorazione della Foresta, e in altre cinque piccole zone residenziali, in cui vengono collocati i vari rifugi a disposizione della nostra unità familiare. Naturalmente, la scelta del rifugio dipende dalla disponibilità economica dei nostri sim: si passa dal modesto campeggio all’enorme rifugio in mezzo al bosco, già arredato con tutto ciò che serve per trascorrere una magnifica vacanza all’insegna del relax e del divertimento. Le modalità per spostarsi da una zona all’altra sono le solite: Il lotto residenziale è circondato da una piccola area pubblica; superando i suoi confini, incapperemo in un breve caricamento che ci porterà all’area adiacente.

Ogni zona della verde Granite Falls è costellata di piccole aree di svago a disposizioni di tutti, sarà infatti possibile riunirsi e socializzare attorno ai falò, magari mentre si arrostisce del cibo o si intona una canzone con la chitarra. I più romantici potranno stendersi sull’erba ad osservare le stelle o ritirarsi nelle proprie tende (decisione dai risvolti decisamente più piccanti). Tra le altre attività possibili spicca soprattutto la pesca, da coltivare come una vera e propria abilità per cui è possibile guadagnare punti man mano che si fa pratica, e che permetterà ai nostro sim di rilassarsi in riva al lago. Ma a disturbarci potrebbero arrivare gli orsi... quelli esilaranti e demenziali che Maxis adora inserire in ogni capitolo della saga. Non sono nemmeno dei veri animali in carne ed ossa, a dirla tutta, ma solamente delle buffe tutine pelose e una maschera da orso indossabili da qualunque sim, oltre che dall’NPC che si aggirerà nello scenario tentando di farci qualche dispetto!
Sarà in ogni caso possibile trovare questo travestimento nel catalogo della schermata Crea Un Sim, insieme ai nuovi contenuti che EA ci offre con questa inedita formula del Game Pack. Abiti per l’aria aperta, scarpe da trekking, cappelli da pescatore e nuove acconciature adatte ad una scampagnata: il nuovo materiale personalizzato è tantissimo e soprattutto vario, e di sicuro non lascerà delusi i giocatori. Ad aggiungersi all’abbigliamento sono i nuovi oggetti disponibili per l’arredamento, la costruzione e l’abbellimento dei nostri rifugi nel bosco, utilizzabili non solo nella nuova area, ma in qualunque scenario del gioco e in qualunque occasione. Troveremo una sfilza di nuovi mobili in legno, ma non mancano di certo le decorazioni più vivaci come le piccole statuette ritraenti l’adorabile mascotte di Granite Falls.

I sim più curiosi che decideranno di avventurarsi nella foresta, avranno inoltre la possibilità di incontrare il misterioso eremita che dimora in un’area segreta dello scenario: per riuscire ad accedervi ci dovremo avventurare in una cava, nascosta in una parte specifica di Granite Falls. L’area offrirà ai giocatori la possibilità di trovare insetti rari, altri oggetti collezionabili e pesci particolari durante l’attività di pesca, immersi in un meraviglioso paesaggio pieno di piante e fragorose cascate. Sarà poi l’amicizia con l’eremita che porterà i vantaggi maggiori ai nostri sim, che avranno la possibilità di imparare da lui (o lei: il sesso del NPC è casuale) preziosi segreti sulla nuova abilità di Erboristeria.

Diventare un esperto di piante non sarà facile, collezionarle tutte e scoprire i benefici di ognuna di esse richiederà al nostro sim lo sforzo di provare ad identificarle, magari assaggiandole e rischiando di ammalarsi o di beccarsi un’allergia. Man mano che affineranno le loro tecniche di identificazione, assaggiarle non sarà più necessario per scoprirne le proprietà. Con le piante che riusciremo a raccogliere avremo la possibilità di creare diversi intrugli: deodoranti, repellenti per insetti, lozioni curative e infusi energizzanti. Insomma, l’abilità di Erboristeria amplia notevolmente il gameplay, rendendolo un po’ più interessante e offrendo nuovi spunti ai giocatori oramai annoiati dalla inevitabile piattezza di The Sims 4, che sebbene si sia presentato con una veste nuova ed effervescente al momento della pubblicazione, ha rischiato di esaurire le sue carte dopo qualche settimana di gioco per via di un numero non entusiasmante di contenuti.

The Sims 4 EA prova una nuova formula per ampliare i contenuti del suo The Sims 4: abbandonati gli ormai obsoleti Stuff Pack, il publisher chiede a Maxis di confezionare un contenuto che aggiunga, oltre ad una buona mole di oggetti, anche delle nuove possibilità di interazione ed un'area inedita tutta da esplorare. Evidentemente il team pensa così di spronare la community all'acquisto dei contenuti aggiuntivi, per superare la monotonia di un'esperienza di gioco meno ricca rispetto a quella dei capitoli precedenti. L'idea funziona però solo in parte. Anche in questo caso l'entusiasmo dei primi momenti sarà tanto, la curiosità di scoprire i segreti e gli scorci di Granite Falls farà riaccendere la scintilla che abbiamo provato ai tempi della pubblicazione del gioco base. Dopo qualche ora di gioco, però, ai nostri sim toccherà tornare alla loro solita vita in città, e a noi spetterà solo il compito di riaccompagnarli a casa. E' impossibile insomma bocciare l'espansione sul fronte della mole contenutistica, ma purtroppo "Gita all'Aria Aperta" rappresenta solo una parentesi nella vita dei nostri Sim, e non riesce insomma a scardinare e rileggere i ritmi del titolo base.

6.8

Che voto dai a: The Sims 4

Media Voto Utenti
Voti totali: 20
7.5
nd