Recensione Tom Clancy's H.A.W.X. 2

Il nuovo gioco di volo di Ubisoft non riesce a librarsi nel cielo del Nintendo Wii

Versione analizzata: Nintendo Wii
recensione Tom Clancy's H.A.W.X. 2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Wii
  • Ps3
  • Pc
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

La serie di giochi di volo firmata Tom Clancy approda finalmente anche su Nintendo Wii, con H.A.W.X. 2, titolo già disponibile da Settembre per Xbox 360 e PS3. Non fatevi però ingannare dalle apparenze: se su console HD e PC Ubisoft è riuscita a produrre un gioco discreto, che unisce tutto sommato felicemente dinamiche action ai canoni di un simulatore di volo, per Nintendo Wii ci troviamo di fronte ad un titolo low-buget, che si avvicina molto ad un'esperienza arcade davvero poco entusiasmante.

Problemi in famiglia

La trama di H.A.W.X. non si fa scrupolo di recuperare i clichè più spiccioli della fantapolitica classica. Nella versione Nintendo Wii impersoneremo Cole "Arrow" Bowman, un giovane tenente che all'inizio del gioco lavora per un'azienda militare privata, la DDI. Ben presto Arrow scopre che la DDI opera sul campo senza nessun tipo di scrupoli, con l'unico obiettivo di fornire servizi al maggior offerente, senza badare alle ripercussioni delle proprie azioni in battaglia. Il nostro pilota, trovandosi ad agire più volte contro gli ordini diretti del boss, il tenente colonnello Frank Ostreger, decide di abbandonare la DDI, ed entrare nel progetto H.A.W.X, diretto da suo padre. Il resto della storia è un susseguirsi di vicende piuttosto private che coinvolgono la vita e i parenti del protagonista, dove i temi politici ed il motivo per cui ci troviamo a combattere in guerra sono elementi trattati molto superficialmente lungo la campagna principale. Non aiuta a coinvolgere pienamente il giocatore il modo con cui viene narrata la storia, attraverso cutscene realizzate con illustrazioni che abbozzano le figure dei personaggi, e con testi e doppiaggio dai toni scanzonati e poco profondi, che per nulla si addicono al contesto militaresco.

Mayday, Mayday!

Parlando di Gameplay, H.A.W.X. 2 offre un sistema che sfrutta il puntamento del Wiimote per colpire i nemici attraverso due tipologie di armi. Lo schema di controlli è decisamente basilare: lo stick del nunchuck permette di muoverci nello spazio effettuando virate, cabrate e picchiate, i tasti Z e C sono dedicati all'accelerazione o alla riduzione della potenza dei motori, mentre A e B sono i tasti per fare fuoco sul nemico: il primo attiverà i missili, il secondo il cannoni; con entrambe le armi dovremo puntare al nemico con il Wiimote attraverso un mirino sullo schermo.
Nonostante la semplicità dei comandi, H.A.W.X. 2 riesce a rendere le azioni più semplici, come ad esempio seguire un aereo amico, decisamente complicate da svolgere nella pratica: i comandi risultano infatti poco responsivi, e mantenere la rotta o un nemico nella nostra visuale richiederà spesso pazienza e dedizione.
La campagna principale del titolo dura all'incirca sei ore, con una serie di missioni che ci permetteranno di pilotare diverse tipologie di aerei. Sebbene gli obiettivi e le ambientazioni di gioco siano abbastanza diversificati (con la possibilità di pilotare addirittura uno space shuttle fuori dall'atmosfera), la sensazione di ripetere sempre le stesse azioni dall'inizio alla fine del gioco è molto accentuata, soprattutto a causa di una scarsa cura nella presentazione complessiva dell'azione sullo schermo: le missioni sembrano totalmente slegate le une dalle altre, senza che la trama principale fornisca un filo conduttore che renda più coese le gesta che saremo chiamati a compiere. Le missioni ci chiederanno molto spesso di raggiungere checkpoint evidenziati sullo schermo, scortare aerei nemici fornendogli copertura, ed eliminare i vari nemici, siano questi su mezzi in volo che a terra. L'intelligenza artificiale degli avversari è un ulteriore tasto dolente della produzione Ubisoft. In un titolo di volo ci si aspettano scontri epici tra i cieli, con nemici che cercano di tallonarci mentre proviamo a fare altrettanto, fra spettacolari manovre indispensabili per abbattere i caccia senza subire danni. Eppure, tutto questo in H.A.W.X. 2 non c'è. Ogni qual volta dovremo abbattere aerei ostili, questi non faranno altro che seguire una traiettoria prestabilita, non curandosi della nostra posizione. Niente Dogfight serrato, dunque: il massimo dell'iniziativa dei nemici sarà sparare missili ad intervalli regolari. Pare dunque chiaro che i combattimenti aerei sono una delle più clamorose pecche del gameplay: il fulcro dell'esperienza ludica di H.A.W.X. 2 risulta purtroppo poco coinvolgente e monotono fin dai primi istanti. E le delusioni aumentano nel caso in cui si scelga di giocare il titolo con l'opzione "Pilota automatico" attiva: H.A.W.X. 2 permette infatti di lasciare la gestione dei movimenti del nostro aereo alla CPU. Il titolo si trasformerà così in un vero e proprio shooter su binari, ancor meno interessante e divertente; non dovremo far altro che puntare il Wiimote verso schermo, tenendo premuto il dito sul grilletto per eliminare tutti i nemici con le nostre munizioni infinite.
Il titolo, una volta conclusa la campagna principale, incita timidamente a continuare a giocare. Si segnala infatti la presenza di modalità secondarie come "Arena", dove sfideremo diversi personaggi incontrati lungo la storia, "Sopravvivenza", "Chaser" (una modalità Time Attack). Disponibile anche uno scrolling shooter a scorrimento verticale fino ad 8 giocatori e una modalità co-operativa a due giocatori, dove il secondo partecipante, provvisto di Wiimote, aiuta il giocatore principale ad eliminare gli avversari. Tutte opzioni decisamente poco incisive e marginali, che non contribuiscono ad allungare la longevità del titolo.
Sotto il profilo tecnico H.A.W.X. 2 soffre a causa di una realizzazione grafica altalenante: se i modelli poligonali degli aerei risultano ben realizzati, realistici e ricchi di dettaglio, non si può dire altrettanto dell'ambiente di gioco e degli effetti grafici sullo schermo. Le terre che sorvoleremo saranno colorate con palette dai toni accesi, decisamente poco realistiche. Anche altri elementi di terra, come edifici e offensiva nemica, sono stati realizzati con un numero irrisorio di poligoni e poca cura del dettaglio. Gli effetti grafici per realizzare le scie dei missili e le esplosioni sono di bassa qualità, ricreati con tecniche della scorsa generazione (poligoni trasparenti). Anche i personaggi, realizzati con uno stile cartoon poco consono al contesto, non riescono a rimanere impressi positivamente nella mente del giocatore. Colpa anche di un doppiaggio fin troppo sopra le righe, che accompagna una selezione sonora monotona e scialba.

Tom Clancy's H.A.W.X. 2 Tom Clancy's H.A.W.X. 2 per Nintendo Wii è un'esperienza di gioco facilmente trascurabile. Tutto quello che ci si aspetta di trovare in un gioco di volo, fra cui un gameplay articolato, dinamiche di gioco coinvolgenti ed un contesto narrativo intrigante, manca totalmente nel prodotto Ubisoft. Proponendo combattimenti aerei semplificati e poco dinamici, H.A.W.X. 2 avrebbe potuto comunque ritagliarsi uno spazio nell'ambito degli shooter arcade, ma anche in questo frangente il titolo non riesce a "spiccare il volo": i comandi fin troppo limati e le dinamiche di gioco inconsistenti condannano H.A.W.X. 2 a rimanere a terra.

5

Che voto dai a: Tom Clancy's H.A.W.X. 2

Media Voto Utenti
Voti totali: 163
6.9
nd