PlayerUnknown's Battlegrounds Adesso online

Giochiamo in diretta con il fenomeno del momento!

Recensione Ultratron

Le macchine hanno annientato l'umanità, ed è arrivato il tempo della vendetta! Luci stroboscopiche, musica techno e ritmi indiavolati su WiiU, con il divertente arena shooter di Puppy Games.

Versione analizzata: Wii U
recensione Ultratron
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Ps3
  • PSVita
  • Wii U
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
Dario Bianchi Dario Bianchi Accanito videogiocatore dall'età di 6 anni, Dario adora le emozioni e le forti suggestioni trasmesse dal mezzo videoludico. Quando non impugna un pad si dedica alla lettura, alla birra e al rock, accompagnato dalla sua amata Fender Telecaster! Lo trovate su Facebook e Twitter.

Dopo aver reclamato le diottrie di numerosi giocatori su Steam, Ultratron, twin stick arena shooter di Puppy Games, sbarca su WiiU accompagnato dal suo carico di esplosioni, distorsioni e indiavolati ritmi techno. L'umanità è stata cancellata dall'avvento delle macchine senzienti e il mondo è ormai un posto brullo e arido. Eppure il sentimento della vendetta non si è ancora estinto, e risiede nei circuiti di un piccolo droide, ultima testimonianza dell'eredità lasciata dal genere umano. Il robot è pronto a lanciare un grido finale in memoria dei suoi creatori, trascinando con sé nell'inferno di silicio quanti più ostili gli sarà concesso e presentandosi nell'aldilà robotico con uno score di tutto rispetto!

"Macchine, macchine ovunque!"

Non c'è tempo da perdere, in Ultratron: non appena avvieremo la nostra partita verremo direttamente proiettati al centro di un'arena computerizzata, pronti a confrontarci con le soverchianti forze nemiche. Grazie ai due stick analogici potremo controllare i movimenti del nostro alter ego metallico ed indirizzarne il fuoco dell'arma primaria, mentre con i dorsali potremo sganciare una potente bomba ad impulsi elettromagnetici, oppure innescare un boost di velocità (da sbloccare nel menu apposito) per tirarci d'impaccio qualora ci ritrovassimo spalle al muro. Il gioco si compone di 4 livelli, suddivisi a loro volta in 10 stage dalla difficoltà progressiva, al termine dei quali saremo chiamati a confrontarci con un boss che, una volta sconfitto, ci lascerà ottenere un prezioso checkpoint prima di proseguire.
Distruggendo i nostri avversari il campo di battaglia si riempirà per pochi secondi di particelle, preziosa moneta di scambio del mondo di Ultratron: al termine di ogni stage avremo infatti la possibilità di riprendere fiato facendo compere nel menu dei power-up, ricco e pieno di costosi quanto utili potenziamenti. Qui potremo ricaricare i nostri scudi, acquistare nuove bombe o aumentare la potenza d'attacco del nostro droide. Raggiunti determinati livelli avremo accesso a nuovi strumenti bellici e abilità sempre più potenti.
Oltre al boost della velocità precedentemente citato (a sua volta potenziabile per durata, distanza coperta e tempo di invincibilità concesso) potremo investire le particelle guadagnate acquistando droni di supporto in grado di aumentare il nostro volume di fuoco, oppure dedicarci al raggio magnetico, capace di assorbire la refurtiva lasciata dai nemici da distanze sempre maggiori. Granate al plasma, mini-bombe elettromagnetiche in grado di innescarsi automaticamente ogni volta che veniamo colpiti e potenziamenti per i droni completano il quadro di un sistema di upgrade denso di contenuti, varietà e profondità. Sarà insomma di vitale importanza utilizzare correttamente il denaro accumulato così da plasmare il nostro protagonista come meglio preferiamo, ma sopratutto limitare il più possibile i danni sul campo di battaglia per avere un maggiore potere d'acquisto nello store.

A renderci la vita difficile troveremo un numero incredibile di avversari, pronti a circondarci in breve tempo e a mettere a dura prova i nostri riflessi. Le fila nemiche sono ricche e variegate, presentando pattern d'attacco e di movimento ben diversificati e costringendo il giocatore a memorizzare ciascuna tipologia di ostile, così da velocizzare il più possibile i tempi di reazione. L'arena verrà visitata inoltre da alcune unità speciali, le quali una volta colpite rilasceranno un power-up temporaneo dagli effetti devastanti: potremo infatti avvalerci per un tempo limitato di un volume di fuoco doppio, di proiettili capaci di rimbalzare sul perimetro di gioco, di scudi speciali e, se siamo abbastanza fortunati, di un sovraccarico dei circuiti del protagonista, ottenendo invincibilità e forza d'attacco devastante. Gli stage "regolari" si intervallano di tanto in tanto a prove di abilità, durante le quali saremo chiamati a distruggere tutti i nemici a schermo o ad evitarli senza sparare. Se riusciremo a ottenere un "perfect score" in questi frangenti non solo porteremo a casa punteggi altissimi per scalare le classifiche della leaderboard mondiale, ma anche una cospicua somma di particelle bonus da spendere.
Queste sono le meccaniche che regolano il gameplay di Ultratron, un titolo che fa dei ritmi serrati e della prontezza di riflessi il suo cuore pulsante, affiancando questa convinta anima arcade ad una componente strategica legata al sistema di potenziamenti da non sottovalutare. Potrebbe capitare infatti di focalizzare la propria attenzione su upgrade che poco si sposano al proprio stile di gioco, rendendo di fatto difficilissimo proseguire nei livelli più avanzati, e forzando il giocatore a ricaricare un checkpoint precedente così da meglio investire le risorse recuperate.

Il tutto è arricchito da un accompagnamento musicale e da un comparto sonoro di ottima fattura, con tracce techno incalzanti e effetti audio vari e ben campionati. Ma ciò che colpisce nel titolo Puppy Games è la forte personalità che ne caratterizza la direzione artistica: luci, esplosioni, distorsioni dell'immagine e anomalie nella visualizzazione dei colori dovute alle onde elettromagnetiche inonderanno gli occhi del giocatore, arrivando dritte dritte alla corteccia cerebrale. Il risultato finale è lodevole, ed impreziosisce una grafica bidimensionale molto curata, con modelli in stile deformed caratterizzati da colori accesi e animazioni più che buone. Tale abbondanza di elementi a schermo però potrebbe creare in più di un'occasione qualche serio problema, rendendo difficile tenere d'occhio in situazioni particolarmente caotiche la posizione del proprio alter ego virtuale. Ammettiamo infatti che per superare i 10 stage finali abbiamo deciso di disattivare alcuni degli effetti grafici più "invasivi" dall'apposito menu delle opzioni; la nostra vista ha ringraziato sentitamente!
Conclusi i 40 livelli principali il gioco ci consentirà di proseguire in versioni "remixate" di settori precedentemente visitati, aumentandone la difficoltà e raddoppiando il numero dei boss da affrontare.
Purtroppo non si segnalano ulteriori modalità ad arricchire l'offerta ludica dello shooter Puppy Games, un prodotto caratterizzato da una filosofia prettamente arcade, in cui abilità pad alla mano e score sempre più alto sono la sola cosa che conta. L'unico diversivo è dato dalla modalità multigiocatore locale, con cui rischiare l'attacco epilettico al fianco di un coraggioso amico!
Si segnala infine la possibilità di giocare comodamente in off-screen grazie al secondo schermo del pad WiiU, anche se le dimensioni limitate di quest'ultimo non sembrano essere particolarmente indicate per i ritmi del titolo.

Ultratron Ultratron è uno shooter arcade tecnico e ostico, che saprà mettere a dura prova le capacità degli appassionati del genere. Dotato di una buona personalità, il titolo del team creatore di Revenge of the Titans si rivela molto più profondo di quanto possa sembrare a prima vista, richiedendo un'attenta gestione degli upgrade e una buona dose di pensiero laterale grazie al quale approfittare al meglio delle limitate dimensioni dell'arena. Rimane un po' di amaro in bocca a causa di una totale assenza di modalità supplementari, motivo per il quale dovrete domandarvi se la vostra “fame di record” possa essere motivo sufficiente a giustificare l'acquisto. Ad ogni modo, venduto al prezzo di 9,99 euro, Ultratron regala momenti esaltanti, e al netto di un'offerta non particolarmente corposa per volume di contenuti, si rivela un acquisto consigliato.

7.2

Che voto dai a: Ultratron

Media Voto Utenti
Voti totali: 0
ND.
nd