Pit People Adesso online

Proviamo il nuovo gioco degli autori di Castle Crashers!

Recensione Universe Sandbox

Una precisa simulazione matematica per la creazione del vostro piccolo universo

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc

Ponendo lo sguardo verso l'infinito della volta celeste è praticamente impossibile non farsi domande sui misteri e sulle leggi che governano il nostro Universo, soprattutto innanzi al fascino di un limpido cielo stellato che suscita le riflessioni più emozionali.
Poeti, scrittori, scienziati ed artisti d'ogni genere nel corso dei millenni hanno scrutato, raccontato e studiato i fenomeni ad esso legati, lasciando in eredità al genere umano opere d'immenso valore scientifico-letterario, oltre che poliedriche interpretazioni fantascientifiche, veicolate nell'era moderna - soprattutto - con la cinematografia e negli ultimi decenni anche col media principe del nostro portale, ovvero la cosiddetta “ars videoludica”.
Nonostante esistano moltissimi software educativi e simulativi sul tema (soprattutto nei circuiti accademici) nessuno aveva pensato di proporre al grande pubblico un rigoroso modello matematico dell'universo - facilmente gestibile con pochi click - in grado di visualizzare su schermo eventi di portata inimmaginabile, come ad esempio la collisione di due galassie.
L'amore per l'astrofisica di Dan Dixon, fondatore di Giant Army, ha trasformato questa geniale idea in realtà: signore e signori ecco a voi Universe Sandbox, ovvero un “Interactive astronomy software for everyone”, come cita il sottotitolo nel sito ufficiale del prodotto.

Universale

Diciamolo subito: Universe Sandbox è tutto fuorché un videogioco, perlomeno nella classica accezione del termine.
Nonostante si presti all'interattività tipica del media, proponga soluzioni ludiche e porti nel titolo un appellativo che indica chiaramente un genere di videogame, l'opera di Dan Dixon è meglio definibile come una sorta di “simulatore di galassie”: un modello plasmabile a piacimento dal fruitore, che può intervenire sia su sistemi reali (nella Via Lattea ad esempio) sia generando universi di fantasia ma totalmente assoggettati alle reali leggi della fisica.
Cosa accadrebbe se modificassi la densità o la massa del Sole, della Terra, o di Giove? Che cosa accadrebbe se ponessi la stella supergigante rossa VY Canis Majoris ai margini del Sistema Solare? Come varierebbero le orbite, i piani di rotazione ed i ritmi ciclici di determinati pianeti ponendo altri corpi celesti nelle vicinanze?
Il modello matematico alla base di Universe Sandbox può dare una risposta visiva e scientificamente credibile a tutte queste domande; un vero e proprio gioiello per i fanatici di astronomia, che possono sperimentare tutto ciò che non avrebbero mai osato chiedere.
Memorabile un commento inserito nella Homepage del sito del titolo Giant Army: “Newton avrebbe ucciso per questo”.
L'interfaccia grafica è piuttosto semplice e prevede fondamentalmente due menù d'interazione: a destra possiamo caricare una condizione preesistente (la Luna e la Terra, il Sistema Solare, lo schianto di un asteroide su Giove e via discorrendo) o generarne una completamente nuova, mentre a sinistra ed in basso ci sono tutti gli strumenti e gli oggetti che possiamo andare a modificare ed inserire nel nostro lavoro.
Cliccando su un qualunque elemento presente nella mappa tridimensionale è possibile modificarne numerose caratteristiche, tra le quali segnaliamo la massa, la densità, la temperatura, la velocità e tantissime altre proprietà dinamico-fisiche, oltre che parametri di visualizzazione come textures ed illuminazione.
Dal punto di vista tecnico Universe Sandbox non stupisce per la qualità degli effetti speciali od il mero conteggio poligonale (zoomando su un singolo pianeta emergono infatti tutti i limiti dell'infrastruttura), tuttavia è nel complesso che esso risulta godibile ed efficacemente bello.
Ogni stella, pianeta, asteroide o corpo celeste inserito in questo universo portatile è costruito in reale proporzione con gli altri ed è possibile allinearli orizzontalmente con un singolo click: per i meno esperti sarà sorprendente scoprire quanto piccola sia la Terra rispetto al Sole e quanto siano stupefacenti le dimensioni delle stelle maggiori.
Altra chicca presente in Universe Sandbox è la possibilità di visualizzare le costellazioni da vari punti di osservazione, per impararne i nomi e le forme, tuttavia è proprio dal punto di vista didattico che il titolo Giant Army pecca di superficialità.
Nonostante sia un eccellente modello matematico/fisico e possiamo avere costantemente sott'occhio una miriade di parametri e nomi astronomici, mancano le descrizioni accurate dei corpi celesti e dei fenomeni che li governano: cliccando sul tasto “info” dopo aver evidenziato un qualsiasi elemento della nostra mappa tridimensionale si apre un trafiletto a sinistra, estrapolato da wikipedia, ma purtroppo la precisione del link a volte lascia a desiderare (basti pensare che cliccando su Kalliope si apre una pagina relativa alla musa).
La sensazione è dunque quella di trovarsi innanzi ad una pregevole enciclopedia ricca di illustrazioni, schede tecniche e formule matematiche, ma priva di elementi testuali in grado di supportare tutto l'impianto educativo dell'opera.
Segnaliamo infine la totale assenza di effetti sonori o musiche per volontà di Dan Dixon, sicuramente per ricreare il cosiddetto vuoto cosmico, sebbene esista un noto rumore di fondo.

Universe Sandbox Universe Sandbox è un esempio lampante della genialità del proprio creatore, sincero ed appassionato amante di astronomia: la simulazione proposta è un modello matematico rigoroso, in grado di soddisfare le curiosità più assurde sul cosmo, permettendo di modificare a piacimento una moltitudine di parametri reali e creare da zero Sistemi ed intere Galassie. Inutile negare che il divertimento maggiore derivi dal generare eventi catastrofici di portata galattica, ed è proprio in questo che il titolo di Dan Nixon mostra la propria anima ludica, pur mantenendo ben salde le proprietà accademiche. A causa della natura particolarissima del titolo abbiamo convenuto di non assegnare un voto numerico, consigliandone caldamente l'acquisto a tutti i curiosi ed appassionati di astronomia anche per il prezzo decisamente abbordabile (10 Euro su Steam).

Che voto dai a: Universe Sandbox

Media Voto Utenti
Voti totali: 13
5.9
nd