Recensione Worms Crazy Golf

A metà fra sportivo arcade e puzzle game, l'esordio golfistico dei vermi di Team 17

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Ps3
  • iPhone
  • iPad
  • Pc

Da oltre 20 anni Team17 fa divertire generazioni di videogiocatori con i suoi titoli, soprattutto con le molteplici incarnazioni di Worms, la loro serie con più fan al seguito. Per essere però sempre sulla cresta dell'onda, si deve avere il coraggio di rinnovarsi e tentare anche strade alternative. Forte di un brand che pare non voler tramontare mai, è così che nasce Worms Crazy Golf, un simpatico titolo sportivo di golf che strizza l'occhio ai puzzle-game. Il prezzo è contenuto e rinunciando ad un paio di caffè vi portate a casa la versione per iPhone (2,39€). La versione per iPad è leggermente più dispendiosa (3,99€), ma porta con sé ben 18 buche in più che nell'altra edizione sono scaricabili separatamente.
Vediamo ora insieme se anche questa volta i nostri vermi hanno fatto abboccare il pesce all'amo.

Tiger Worms

Worms Crazy Golf vi fa sentire subito a casa. Il rassicurante logo del Team17 e l'ormai celeberrimo font da sempre usato nelle loro produzioni vi accolgono in un semplice, ma completo menu. Spiccano subito all'occhio la possibilità di giocare singolarmente o fino a 4 giocatori in modalità hot-seat. Il Game Center è ottimamente integrato e vi mette a disposizione ben 29 obiettivi da sbloccare.
Noi ci tuffiamo nella modalità Giocatore Singolo senza indugi e optiamo per la modalità carriera. Possiamo scegliere tra 3 percorsi, che con le loro 18 buche ognuno, già ci promettono una longevità notevole: decidiamo che la Brittania fa al caso nostro.
Non ci resta che scegliere uno dei vermi predefiniti o crearne uno da zero, andandone a personalizzare mazze, palle (da golf), cappellino e linguaggio. Si segnala anche molto materiale sbloccabile. Bene, siamo pronti per mettere alla prova le nostri doti.

Good Old Times

La visuale di gioco ci porta ai cari vecchi tempi, con un sapiente uso dello scorrimento in due dimensioni, e la grafica appare nitida e definita, rendendoci orgogliosi del Retina display o del grande schermo di iPad. I particolari si sprecano e la scelta cromatica è vivida e ampia.
Team17 crea un sistema di controllo che funge da mezzo e non da ostacolo tra noi e la nostra promettente carriera sul green. Con un primo tocco potete aggiustare l'angolazione del tiro e una volta soddisfatti, tenere premuta l'icona della palla da golf vi lascia caricare la potenza del tiro. Ecco... ci siamo quasi... lasciate! Visto? Tutto molto semplice. E se la mazza consigliata non vi soddisfa, potete scegliere la vostra preferita tra il classico driver per le lunghe distanza, il ferro per le medie, il wedge per i colpi da cecchino e il putter per concludere in bellezza la buca.
Anche il comparto sonoro è molto piacevole, con musiche azzeccate e in tono con l'ambiente in cui vi trovate. Sono presenti anche le immancabili vocine ed esclamazioni dei nostri vermi preferiti.
Presentazione quindi molto gradevole, con una cura dei particolari ai livelli delle incarnazioni più riuscite di questo brand.

IT'S TEE TIME!

Ma cos'è che rende questa produzione diversa dalle altre simulazioni di golf presenti sull'App Store? Worms Crazy Golf non è solo un titolo sportivo e non è neanche una simulazione. Il vostro principale obiettivo è quello di mandare la palla in buca con meno tiri possibili, ma in ogni percorso avrete sempre molte sfide con cui confrontarvi, come la raccolta di oggetti o l'uccisione di pecore e vermi disseminati in giro. La formula di Team17 è però vincente perché non potrete solamente limitarvi a colpire tutti gli obiettivi e poi concludere la buca con un numero spropositato di tiri alle spalle. Dovrete riuscire a combinare le varie necessità insieme, con lanci che, oltre a colpire gli obiettivi, vi fanno anche avvicinare all'ambita buca. Questo garantisce inoltre un fattore di rigiocabilità altissimo.
Progredendo nei percorsi, ci troviamo di fronte alla trasformazione quasi in puzzle-game, con leve, teletrasporti, cannoni e altri mezzi che non vogliamo rovinarvi la sorpresa di scoprire.
Worms Crazy Golf ha quindi successo nella sfida più difficile: non annoiare mai. E raggiunge questo obiettivo con l'innesto di nuove soluzioni un attimo prima che possiate provare sensazioni di deja vu. Ci viene anche offerto un gustoso contorno di sfide a sé stanti (alcune molto divertenti) e 5 abilità particolari per rendere i nostri tiri ancora più rocamboleschi.

Worms Crazy Golf Team17 passa indenne l'innesto di questa ulteriore pianta nel sempreverde giardino di Worms, grazie anche ad una realizzazione curata fin nei minimi particolari. Riesce addirittura a sorprenderci con un cocktail di più generi che potrebbe risultare gradito al palato di ogni videogiocatore. Il brand non è stato usato come specchio per le allodole e vi troverete di fronte ad un titolo le cui meccaniche sono state pesate e studiate da un team che sembra godere di un elisir di passione perenne verso il loro pargoletto. Forse solo i puristi del golf potranno un po' storcere la bocca, ma Worms Crazy Golf non ha mai avuto l'intenzione di affermarsi come una simulazione. Se volete mettervi alla prova con sfide sempre avvincenti, vi consigliamo vivamente questo piccolo investimento. Rimarrete soddisfatti.

7.4

media su 14 voti

Inserisci il tuo voto

  • 8.5