Rubrica Classifica Hardware e Software USA - Novembre 2010

Tutti i dati di vendita Hardware e Software del mercato nordamericano

rubrica Classifica Hardware e Software USA - Novembre 2010
Articolo a cura di

HARDWARE

Con il mese di Novembre entriamo ufficialmente nel periodo "caldo" del mercato videoludico. Un mese storicamente considerato negli Usa l'anticamera della grande frenesia consumistica natalizia, proprio grazie alla grande ricorrenza tutta commerciale del Black Friday, il venerdì nero, ovvero il primo venerdì successivo al giorno del ringraziamento. Un'occasione che di fatto da inizio allo shopping di natale, pieno di vantaggiose promozioni per incentivare gli acquisti. Infatti accanto alle offerte ufficiali delle varie case madri (come il bundle Xbox360 + kinect o i nuovi bundle Wii con Mario Kart e Wiifit), vanno annoverate una pletora di offerte più o meno "speciali" da parte della grande distribuzione americana.
Eco dunque gli interessantissimi dati di vendita per Novembre.

NOVEMBRE HARDWARE 2010 U.S.A.
- DS : 1.5 milioni
- Xbox360: 1.37 milioni
- Wii: 1.27 milioni
- PS3: 530.000

Totale vendite anno 2010
Xbox360: 4.904.089
Wii: 4.659.900
PS3: 3.123.900

Totale vendite dal lancio
Wii: 31.794.281
360: 23.535.075
PS3: 14.252.196

Proprio le offerte e le nuove iniziative commerciali potrebbero giustificare il grande boost di vendite del Wii, che dall'estate in poi sembrava soffrire molto in termini di unità vendute, dovendosi accontentare in più di un occasione della terza piazza fra le 3 home console, tanto da far pensare a molti che la sua parabola fosse giunta alla fine anzitempo.
Il mese di novembre invece ci restituisce un Wii in gran forma, che replica lo stesso risultato dello scorso anno piazzando ben 1.260.000, copie ma viene superato nonostante tutto da Xbox 360 che ne piazza ben 1.370.000, migliorando e non di poco i suoi risultati rispetto al novembre 2009. Questo riconferma un trend di crescita per la console microsoft che negli Stati Uniti sta macinando ottimi risultati, a partire dal lancio estivo del modello "slim".

Gran parte del risultato di novembre va certamente attribuito alla nuova periferica sensoriale Kinect, che pare sia andata letteralmente a ruba negli Usa. Risultato invece inaspettatamente negativo per l'ammiraglia Sony, che nonostante il lancio di una delle sue esclusive marggiormente rappresentative (Gran Turismo 5) non solo viene staccata dalle concorrenti, ma peggiora anche il suo risultato relativo allo stesso periodo dello scorso anno. Neanche il nuovo controller "move" a conti fatti ha influito in modo significativo sulle vendite.

Sul lato portatile rimane poco da dire se non segnalare l'ennesimo risultato strabordante del Nintendo DS, che si aggiudica anche questo mese la palma di console più venduta in America. Per Nintendo la prossima sfida sarà gestire due console portatili contemporaneamente, cercando di impedire che un Ds ancora in forma smagliante faccia concorrenza al nuovo portatile 3DS. Concorrenza interna solo per la Grande N, perchè PSP di Sony nemmeno viene più tracciata dall'ente NPD che fornisce i dati del mercato americano, ed è comunque fuori dai giochi da oramai molti mesi, se non da anni, almeno nel mercato USA.

SOFTWARE

NOVEMBRE SOFTWARE 2010 U.S.A.
Call of Duty: Black Ops (360, PS3, Wii, PC, NDS) ACTIVISION BLIZZARD - 8.4M
Assassin's Creed: Brotherhood (360, PS3) UBISOFT - 1.14MM
Just Dance 2 (Wii) UBISOFT
Madden NFL 11 (360, PS3, Wii, PS2, PSP) ELECTRONIC ARTS
Fable III (360) MICROSOFT
Donkey Kong Country Returns (Wii) NINTENDO 430.5K
Need for Speed: Hot Pursuit (PS3, 360, Wii, PC) ELECTRONIC ARTS - 417k
Gran Turismo 5 (PS3) SONY - 400K
NBA 2K11 (360, PS3, Wii, PS2, PSP,PC) TAKE 2 INTERACTIVE
Wii Fit Plus (Wii) NINTENDO

Passando al software non si può non notare l'ennesimo grandissimo risultato della serie Call of Duty alla sua ennesima apparizione in questa generazione, che piazza più di 8 milioni di copie il primo mese (sommando tutte le versioni uscite). Un successo esorbitante che non sembra risentire delle uscite a ritmo così serrato: finchè uscirà un episodio all'anno sarà durissima per altre software house inserirsi nello stesso filone (come sta cercando di fare ad esempio EA con Medal of Honor).
Seconda piazza per un'altra icona e presenza fissa delle chart in questo periodo dell'anno, perchè anche questa è diventata una serie annuale: parliamo di Assassin's Creed di Ubisoft, che piazza 1.4 milioni sulle 2 console HD, anche se sembrerebbe essere andato considerevolmente meglio su Xbox360 (800.000 unità contro le 300.000 di Ps3).
Al terzo posto abbiamo il fenomeno "casual" dell'anno: Just Dance 2 sempre di Ubisoft, che con questa serie ha trovato una vera e propria miniera d'oro; dopo i giochi musicali è il momento dei giochi di "ballo". Infatti anche "Dance Central" per Kinect, seppure non in top ten, sembrerebbe aver venduto molto bene.

Segue Madden in tutte le sue incarnazioni e un'ottima riconferma per Fable 3, che regge bene in classifica al suo secondo mese di permanenza, riuscendo a stare davanti al buon ritorno di Donkey Kong per Wii, che però può contare solo su pochi giorni di presenza sugli scaffali. Need for Speed, uscito su molte console, è davanti a Gran Turismo 5, si consideri però che il titolo Sony, uscendo a fine Novembre, ha potuto beneficiare solo di pochi giorni di vendita conteggiati, vedremo i risultati di Dicembre. Chiudono la top ten il multi NBA 2K11 e il sempiterno Wiifit Plus di nintendo.

Classifica Hardware e Software USA Le considerazioni finali non possono che essere dedicate ad una serie di precisazioni: l'ente che rende note le vendite sul mercato americano non fornisce più i dati oltre la top ten, e rende noti i dati sommando i risultati di tutte le versioni rilasciate sul mercato. E' quindi difficile avere un'idea precisa riguardo alle vendite dei giochi per le singole piattaforme. Possiamo dire, in accordo con le dichiarazioni rilasciate dagli analisti del settore che hanno invece visione dei dati completi, che Kinect e i suoi giochi stanno vendendo davvero bene negli Usa, anche se non sono tracciati nella top ten di cui sopra (nella fattispece il già citato Dance Central e Kinect Sport sono rispettivamente undicesimo e dodicesimo nelle chart individuali). L'idea di Microsoft per il momento sta pagando, nonostante le lecite perplessità riguardo un prezzo, che appariva troppo alto soprattutto per il target che si prefiggeva di raggiungere.