Rubrica Classifica HW e SW Jap - Gennaio 2010

I dati di vendita giapponesi riferiti a Gennaio 2010

rubrica Classifica HW e SW Jap - Gennaio 2010
Articolo a cura di

Dopo la sbornia natalizia il mercato giapponese dei videogame torna lentamente con i piedi per terra, e dopo le vendite milionarie di dicembre torniamo a parlare di cifre considerevolmente più modeste. Salvo Eccezioni. Generalmente infatti i mesi post natalizi sono caratterizzati da "calma piatta" in quanto ad uscite importanti, dopo che un po’ tutte le software house hanno comprensibilmente lanciato i loro pesi massimi in previsione dello shopping natalizio, ma quest'anno -come pure è accaduto in occidente- varie case hanno deciso di rimandare all'anno nuovo alcuni loro “top title”, per avere maggiori speranze di emergere e maggiore visibilità sugli scaffali.

Software

01. [NDS] Dragon Quest VI: Realms of Reverie (Square Enix) - 909,981 / NEW
02. [WII] New Super Mario Bros. Wii (Nintendo) - 723,116 / 3,208,266
03. [PSP] Kingdom Hearts: Birth By Sleep (Square Enix) - 674,669 / NEW
04. [NDS] Tomodachi Collection (Nintendo) - 455,931 / 2,767,879
05. [WII] Wii Fit Plus (Nintendo) - 286,225 / 1,584,758
06. [NDS] The Legend of Zelda: Spirit Tracks (Nintendo) - 229,206 / 550,146
07. [WII] Wii Sports Resort (Nintendo) - 192,661 / 1,735,467
08. [NDS] Pokemon Heart Gold / Soul Silver (Pokemon) - 178,305 / 3,560,902
09. [PS3] Final Fantasy XIII (Square Enix) - 169,029 / 1,867,285
10. [PSP] Monster Hunter Portable 2nd G (PSP the Best Reprint) (Capcom) - 127,927 / 164,072


Al primo posto della top 10 software titaneggia il remake per Ds di Dragon Quest 6, che piazza oltre 900.000 copie in appena una settimana; diventa così il remake di Dragon Quest più venduto di sempre, e si candida a diventare il 31esimo milion seller per il portatile Nintendo (considerando il solo Giappone). Numeri enormi senza dubbio, ma normale andazzo se consideriamo il nome in ballo. Al secondo posto troviamo un’altra icona senza tempo, Mario Bros: a un mese dal lancio riesce a vendere ancora più di 700.000 pezzi, candidandosi seriamente a diventare il gioco per Wii più venduto in Giappone, con buone probabilità di diventare addirittura il gioco per home-console più venduto nella storia nipponica. A seguire troviamo l'episodio per Psp della celebre saga Disney-Squarenix: Kingdom Hearts, che registra un ottimo risultato superando in pochissimo tempo il venduto totale della precedente versione per Ds. In quarta posizione c'è Tomodachi Collection che, partito in sordina, ora punta spedito ai 3 milioni; successo incredibile per questa nuova IP Nintendo quindi. In quinta e settima posizione si riconfermano Wiifit Plus e Wiisport Resort, decisi a ripercorrere il successo dei loro predecessori, mentre al sesto posto della chart il nuovo episodio di Zelda non sembra in grado di fare lo stesso: il suo predecessore diretto arrivò a 900k, mentre Spirit Tracks non ha lo stesso passo e difficilmente andrà oltre quota 600k. All'ottavo posto Pokemon continua a macinare vendite su vendite a mesi (e milioni di copie vendute) dal lancio; appena dietro c'è il tredicesimo episodio di Final Fantasy, che come tradizione della serie tende a vendere tutto entro le primissime settimane di rilascio crollando rapidamente nelle successive; rimane un buon successo ma non si può notare che perde circa 400k rispetto al dodicesimo capitolo e conferma un trend calante per questa pur popolarissima serie. Infine, chiude la classifica il solito Monster Hunter per Psp. Da notare che si tratta della ristampa dell'edizione platinum, il che porta a 2 riflessioni: il brand ha una fanbase che aumenta nel tempo e che tendenzialmente non rivende il gioco, perchè se tanti comprano la versione budget price evidentemente non è facile reperire il prodotto tramite il mercato dell'usato.

Hardware

Ds- 465.917
PSP - 450,563
Wii - 385,452
PS3 - 272,512
Xbox 360 - 24,393
PS2 - 13,965
PSP Go - 12,189


a console più venduta nel mese di gennaio in Giappone è ancora una volta il Ds, con 465k divise fra le sue varie versioni. Il portatile Nintendo viene però seguito a stretto giro dalla Psp, con circa 450k maturate soprattutto grazie al boost dovuto all'uscita dell'attesissimo Kingdom Hearts. La terza piazza invece, con ben 380k, va al Wii, tenuto bene a galla dal successo strepitoso di Mario Bros. Così Ps3 si deve "accontentare" della medaglia di legno, con tuttavia delle buone vendite medie, totalizzando circa 270k. Trascurabili le vendite delle altre console, con Xbox360 che mette assieme appena 24k in un mese, l'ormai dipartita anche in terra natia Ps2 (con 13k) e la PspGo che fa addirittura meno con le sue misere 12k, a riconferma che l'esperimento si può dire fallito su tutta la linea, visto che il pubblico ha bocciato senza appello la console senza supporto fisico proposta da Sony.

Classifica Hardware e Software Giapponese I temi di interesse del mese sono due. Da un lato abbiamo il successo oltre le aspettative di Mario Bros, che riesce a far recuperare "il momentum" al Wii (che un po’ tutti davano per irrimediabilmente perso dopo l'uscita della Ps3 Slim), e tiene alte le vendite mascherando la cronica latitanza di uscite importanti per la home Nintendo. D’altra parte abbiamo la crisi di consensi della serie Final Fantasy, che il tredicesimo capitolo non solo non ha arrestato ma ha acuito ancora di più; colpa certo della bassa base istallata di Ps3 se il brand ha perso circa 400k rispetto al precedente episodio, ma probabilmente non c' è solo questo: la saga, che faceva vendeva 3 milioni a capitolo su Psx, è in calo costante da anni, e già su Ps2 dava segni di cedimento. Forse il tentativo di rendere il gioco sempre più cinematografico e appetibile per gli occidentali ha indispettito il giocatore medio giapponese. Per altro questa strategia non da garanzie di maggior fortuna fuori dal Giappone, dove nel frattempo si sono imposti altri riferimenti anche nello stesso genere"rpg", e dove un prodotto come Final Fantasy potrebbe apparire superato rispetto ai canoni attuali.