Resident Evil VII Adesso online

Eternal Backlog: giochiamo a Resident Evil 7!

Rubrica E-Sport #2

Un breve riassunto delle più importanti manifestazioni mondiali sull'E-Sport

rubrica E-Sport #2
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Alessandro Sordelli inizia la sua avventura videoludica ereditando un leggendario Commodore 64 a cassette magnetiche, computer che gli apre le porte ai giochi di ruolo e tutto ciò che è fantascienza. Pur nutrendo da sempre un particolare amore per la piattaforma PC, non disdegna il panorama console. E' in giro su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Come promesso, eccoci tornati a farvi un veloce riassunto dei principali eventi competitivi avuti luogo in queste fredde settimane autunnali prima del natale. In questi due mesi si sono svolti tutti i più importanti eventi videoludici relativi alla competizione in ambito videoludico, dai campionati del mondo delle singole discipline e videogiochi, dai MOBA ai titoli sportivi, fino alle tanto attese olimpiadi videoludiche, che per gli appassionati di videogames possono essere seguite online grazie ai vari servizi di streaming dedicati. In attesa dell'annuncio e dell'inizio degli eventi dell'anno 2013, ecco a voi un recap dei due mesi appena trascorsi.

WCG 2012 - FINALS

Come avevamo annunciato nello scorso appuntamento, qualche giorno fa si sono svolte le finali dell'edizione 2012 dei World Cyber Games, con i più grandi campioni del mondo dei più importanti videogame del globo, che si sono sfidati in competizioni senza esclusioni di colpi per il titolo mondiale e per il goloso premio in denaro in palio. I giochi scelti dalla giuria per le competizioni di quest'anno vedono ben due strategici di Blizzard, ovvero Warcraft III: The Frozen Throne, e StarCraft II: Wings of Liberty; poi abbiamo l'immancabile MOBA, che in questo caso è DOTA 2, mentre per gli sparatutto fa capolino un CrossFire quasi sconosciuto da noi e un celebre Fifa 12 per quanto riguarda i giochi sportivi.
Fa incetta di medaglie la cina, che si porta a casa un medagliere composto da ben dodici, luccicanti, pendenti metallici, e il team di Invictus Gaming che vince l'oro in ben due discipline, CrossFire e Dota 2. All'evento cinese hanno avuto la fortuna di partecipare un paio di gamer nostrani, che sfortunatamente non si sono piazzati a causa di una performance non particolarmente brillante che li ha visti uscire di scena prematuramente. Mattia “Lonewolf92” Guarracino ha rappresentato l'Italia per quanto riguarda la competizione nel gioco sportivo più amato del mondo Fifa 12, mentre Maurizio “StarEagle” Carioti ha avuto la possibilità di gareggiare per il titolo di campione di StarCraft II nell'1vs1. Lonewolf92 parte con il piede giusto e vince con tranquillità i primi due match: dalla sua ha un pizzico di fortuna, essendo riuscito ad entrare nella competizione dalla parte più facile del tabellone. Purtroppo la terza partita non procede come dovrebbe e Mattia finisce con l'affrontare dei temibili avversari sin dall'inizio, perdendo velocemente terreno e lasciando il torneo prima del previsto.
Più sfortunata è invece la situazione di StarEagle, che si è visto costretto, poco prima della partenza dall'Italia, a sostituire la tastiera che utilizzava da ben otto anni a causa di un malfunzionamento della stessa. Forse ad alcuni di voi la cosa sembrerà un nulla di ché, ma cambiare la tastiera a un pro gamer è come sostituire ad un motociclista il proprio mezzo con quello di un'altra scuderia: è una questione millimetrica di posizionamento dei tasti e di feedback tattile, microscopici cambiamenti che però pregiudicano inevitabilmente la performance di un atleta e delle sue APM (Action Per Minute). Per il resoconto completo, vi rimandiamo alla pagina del sito ufficiale italiano relativo alla competizione videludica più importante del globo.

ESWC 2012 - FINALS

Il 2, 3 e 4 di novembre, Parigi ha ospitato un'altra importantissima tappa del competitive gaming mondiale, il circuito ESWC - Electronic Sports World Cup organizzato in partnership con Ubisoft e Activision Blizzard. La scelta ludica per l'evento francese vede la presenza immancabile di alcuni titoli classici, come StarCraft II e Dota 2, Fifa per la simulazione sportiva, Counter-Strike: Global Offensive per la categoria FPS e infine tutti i giochi di stampo competitivo di Ubisoft-Nadeo, quindi Shootmania Storm, Trackmania Nation Forever e Trackmania2 Canyon. La manifestazione ha ospitato, tra le altre cose, anche le finali globali di Tekken Tag Tournament 2, per un genere, il picchiaduro, spesso bistrattato da alcune delle più importanti manifestazioni torneistiche occidentali. Giocando in casa, i francesi hanno vinto la bellezza di 7 medaglie su un totale di 27 di cui era composto il medagliere. Interessante anche la competizione tutta al femminile per lo sparatutto di Valve, Counter-Strike: Global Offensive, per un vero e proprio torneo in rosa, con delle partecipanti persino più agguerrite e talentuose dei colleghi maschi: la competizione è stata vinta dal team statunitense UBINITED (Ali, Jso, Missharvey, Potter, Sapphire).
Anche quest'anno nessun piazzamento per l'Italia, che dal 2004 non riesce a portare a casa medaglie al celebre evento parigino.

LEAGUE OF LEGENDS - SEASON 2 WORLD CHAMPIONSHIP

Ci sembra corretto dare il giusto spazio al MOBA più amato di sempre, ultimamente messo in ombra da DOTA 2 ma ugualmente valido sotto il profilo ludico e tattico: naturalmente stiamo parlando di League of Legends, che dal 2009 continua ad ottenere l'approvazione di giocatori appassionati di strategici e dei pro gamer di tutto il mondo. Dal 5 al 13 ottobre scorso sono stati giocati i match della finale stagionale, con le otto migliori squadre del mondo che si sfidavano per il titolo di migliore squadra del globo, nonché campioni mondiali di LoL. L'evento ha raggiunto il suo apice con l'eccitante competizione tra il team taiwanese TPA e quello sud coreano di Azubu: dopo una combattutissima battaglia durata ben 49 minuti, i Taipei Assassins si portano a casa la tanto agognata Summoners Cup e l'impressionante premio di un milione di dollari. Potete riguardarvi tutti i match direttamente del sito di League of Legends o dal canale di Youtube.

STARCRAFT II - WORLD FINALS

Dopo una sfilza di tornei regionali per selezionare i migliori campioni da quattro continenti diversi, abbiamo finalmente potuto gustarci la manifestazione finale di StarCraft II, organizzata dalla stessa Blizzard in collaborazione con Asus e Razer. Anche in questo caso, la tappa finale scelta per l'evento è la Cina, cità di Shangai, un paese che dimostra un interesse sempre maggiore per l'aspetto competitivo e che continua a macinare vittorie su vittorie, senza lasciar scampo ai gioccatori di Europa e America. L'evento ha avuto luogo i giorni 17 e 18 di novembre, con un totale di 32 finalisti, per un monte premi complessivo di 500 mila dollari. Lo Shangaii Expo-Mart è stato sede anche del torneo di World of Warcraft, che ha visto scontrarsi 10 team di nazionalità diverse. Dopo numerosi tornei di selezione per i circuiti nazionali e continentali, la finalissima si è consumata rapidamente, con una tifoseria più esaltata che mai e dei vincitori che non sono riusciti a trattenere qualche lacrima di commozione. Complimenti quindi ai sud coreani di StarTale, che si portano a casa la vittoria e il primo premio di 100 mila dollari.

VASACAST INVITATIONAL 2013

Se i Maya non ci fanno strani scherzi, il noto sito web e video podacast Vasacast ha in mente grandi cose per il prossimo anno, con un progetto denominato Vasacast Invitational 2013, che viene definito come "l’ultimo regalo di Vasacast alla community italiana prima dell’uscita di Hearts of the Swarm".
L'evento si propone di essere una delle prime manifestazioni di livello internazionale organizzate interamente da una realtà italiana: un torneo online che vedrà sfidarsi nel campo di battaglia del settore Koprulu 16 tra i migliori giocatori di Starcraft in circolazione. Il tutto allo scopo di far finalmente risorgere l'e-sport nel nostro bel paese.
In attesa di scoprire i nomi dei partecipanti, questo lungo post di Alessandro Vasarri, il caster ormai più affermato sul territorio italiano, specifica filosofia e finalità del progetto.
Ricordiamo inoltre che il sito Vasacast ha sempre a disposizione un canale video streaming ufficiale con il supporto e l'ausilio di Twitch, che permette a centinaia di utenti di seguire live le dirette organizzate dal sito stesso. E vi assicuriamo che il commento è così appassionato che non dovete perdervelo. Restate sintonizzati su Everyeye per rimanere aggiornati, oppure visitate il sito ufficiale per ulteriori informazioni.

E Sport Ora che si avvicinano le feste e che si sono appena conclusi i principali circuiti torneistici ufficiali, non ci resta che attendere il nuovo anno e le nuove sfide competitive, nella speranza che l'Italia riesca a spingersi là, dove nessuno è mai giunto prima. Non ci resta quindi che augurarvi buone feste e darvi appuntamento all'anno prossimo!