Destiny 2: Cala La Notte Oggi alle ore 21:00

Affrontiamo in diretta il nuovo evento Cala La Notte!

Rubrica Eye Want It! - Action Figures #5 (seconda parte)

La seconda parte della sfida Fumetti - Videogiochi

rubrica Eye Want It! - Action Figures #5 (seconda parte)
Articolo a cura di
Enrico Spadavecchia Enrico Spadavecchia è un avido collezionista ed esagitato videogiocatore dai tempi del Commodore 64 e delle sue righe colorate. Ex giocatore accanito di Counter Strike, in giovane età ha compiuto la stupidissima impresa di completare Quake II a livello hard senza scendere mai sotto i 100 punti ferita. Ostinato retrogamer e sostenitore delle produzioni indipendenti, non disdegna le offerte del mercato attuale, soprattutto FPS e avventure grafiche. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Questo mese la sezione action figures di Eye Want It si sdoppia! Nella scorsa puntata abbiamo analizzato alcune delle più interessanti action figures dell'universo DC e del mondo dei manga/anime. Con questa puntata chiudiamo il breve ciclo dedicato alle action figures ispirate agli eroi (e antieroi) dei fumetti, con uno sguardo all'universo Marvel.

MARVEL DIAMOND SELECT DEADPOOL

La fama del "mercenario chiacchierone" è cresciuta notevolmente negli ultimi anni, forse merito anche della sua apparizione nel criticato X-Men Origins: Wolverine. Da semplice spalla comica di Cable, col quale divideva la testata, Deadpool è ora protagonista di un'annunciata pellicola, con lo stesso Ryan Reynolds di X-Men Origins, di un videogame di prossima uscita, nonché di un consistente numero di paperbacks distribuiti in italia da Panini, in parallelo alla testata interamente dedicata al personaggio. In realtà, per gli appassionati del "metafumetto", Deadpool è una vecchia conoscenza, che non ha mai ricevuto la rilevanza che merita all'interno delle pubblicazioni Marvel.
Il mercato delle action figures non ha trascurato il personaggio: sia Hasbro che la Diamond Select Toys hanno riprodotto l'alter ego di Wade Wilson nella sua forma classica e in tutta una serie di varianti. Inaspettatamente, il buon Deadpool è stato anche inserito, con una delle più riuscite licensed minifigure di sempre, nei playset lego di recente distribuzione, oltre che nella linea concorrente "minimates".


In questa puntata analizziamo il Deadpool della linea Diamond Select, che dal 2002 ha riprodotto molti degli eroi dei fumetti Marvel e di quasi tutti i recenti riadattamenti cinematografici, compreso il nuovo Amazing Spiderman, da poco in proiezione nelle sale cinematografiche italiane. Più grandi rispetto alle Marvel Legends (circa 7'' per i personaggi standard, contro i 6'' dei ML), le action figures Marvel Select sono spesso vittime delle lamentele dei fans, contro la tendeza della casa di produzione a prediligere una scultura più accurata a scapito della complessità dell'articolazione. Il Deadpool che vi mostriamo non è da meno: fuori dalla scatola le giunture di gambe e braccia appaiono subito molli all'altezza dei femori e delle spalle, difetto che compromette di molto la stabilità dell'action figure; inoltre il ridotto raggio di movimento dato dagli snodi delle anche e delle caviglie impediscono qualsiasi posa plastica (un vero peccato vista la natura dinamica del personaggio) al punto da rendere totalmente inutile il doppio snodo delle ginocchia. Il potenziale dato dal consistente quantitativo di accessori -due pistole, due pugnali, due spade, un fucile d'assalto e un dettagliato stand/diorama-, dallo sculpt eccezionale e da una buona colorazione, è sprecato da un'articolazione mal studiata, che renderà possibile l'esposizione dell'action figure nella sola posa neutra.
Poco bene, insomma, per i fan del folle mercenario, costretti a rinunciare ad una buona posabilità o a spendere cifre consistenti per una buona alternativa: i Marvel Legends e Marvel Universe di Deadpool sono, infatti, attualmente fuori produzione e di difficile reperibilità nel mercato secondario.
Consigliamo il Deadpool di Diamond Select solo a chi non può fare a meno della presenza dello psicopatico antieroe nella propria collezione ma non ha intenzione di partecipare a lotte al rialzo su Ebay. A tutti gli altri consigliamo di procurarsi il meglio articolato Deadpool di Hasbro, o il vecchio Toy Biz.

Scultura: 4
Colorazione: 2
Articolazione: 0
Accessori: 5
Valutazione Finale


MARVEL DIAMOND SELECT JUGGERNAUT

Un merito riconosciuto a Diamond Select da tutta la community di collezionisti è quello di riuscire a riprodurre perfettamente i personaggi più massicci dell'universo Marvel, rendendoli tranquillamente affiancabili ai Marvel Legends, nonostante la statura oversized. Uno dei personaggi meglio riusciti dell'intera linea è rappresentato, infatti, dal nerboruto Juggernaut, conosciuto in Italia come Fenomeno. L'inarrestabile -così chiamato nonostante le numerose sconfitte subite- Juggernaut stupisce positivamente già dall'interno dell'enorme packaging, che riempie quasi interamente. L'action figure, coi suoi circa 2 kg di peso è possente proprio come dovrebbe essere una giusta riproduzione del personaggio Marvel. Decisamente azzeccata la scultura totalmente fuori dagli schemi anatomici, e molto ben realizzata la texturizzazione della pelle e dell'armatura. La scultura rappresenta il top della linea Marvel Select, con un'incredibile cura per i dettagli, anche quelli nascosti, come i muscoli del collo che si intravedono dall'attaccatura del casco e addirittura le suole delle scarpe. Anche la colorazione si difende bene, senza sbavature nei dettagli del volto sotto il casco e ben sfumata sul costume; ottimi anche i dettagli metallici nella colorazione dell'armatura.


L'articolazione, nonostante le limitazioni dovute a dei giunti non proprio elastici e all'assenza di uno snodo all'altezza dei polsi, risulta buona, anche se la maggior parte delle pose plastiche che avremo in mente al momento dell'acquisto saranno di difficile riproduzione, a causa del peso eccessivo dell'action figure.
Il Juggernaut di Marvel Select, coi suoi 22 cm di altezza, è attualmente l'action figure snodabile più grande disponibile per il personaggio, e a differenza delle precedenti, più piccole edizioni (Marvel Legends e Marvel Universe), non da la possibilità di rimuovere il casco. Diamond Select ha invece distribuito un'edizione variant che mostra il volto scoperto di Cain Marko, una scelta alquanto discutibile, che costringerà ogni amante del Fenomeno ad acquistare ben due Marvel Select per lo stesso personaggio, nonostante gran parte della testa fosse già scolpita nell'edizione base, come si può notare sbirciando dai fori nel casco.
Nonostante le limitazioni del sistema di articolazione e la pressoché totale assenza di accessori (nella scatola è presente un piccolo diorama in cartoncino dalla dubbia utilità, viste le dimensioni parecchio ridotte rispetto a quelle dell'action figure) rappresenta un ottimo acquisto anche per i collezionisti di Marvel Legends, che potranno esporlo senza problemi fra gli altri personaggi da 6''.

Scultura: 5
Colorazione: 5
Articolazione: 3.5
Accessori: 1
Valutazione Finale