Rubrica Games With Gold, novità e aggiornamenti di Febbraio 2016

Microsoft annuncia i Games With Gol del mese di Febbraio: Hands of Fate e Styx: Master of Shadows arrivano su Xbox One, mentre su 360 sarà possibile scaricare Sacred Citadel e Gears of War 2.

rubrica Games With Gold, novità e aggiornamenti di Febbraio 2016
Articolo a cura di

Microsoft ha svelato ufficialmente i titoli che entreranno a far parte dei Games With Gold di Febbraio per Xbox One e 360: sulla console Current Gen gli abbonati al servizio potranno scaricare gratuitamente Hands of Fate (dal primo al 29 Febbraio) e Styx: Master of Shadows (dal 16 Febbraio al 15 Marzo), mentre i possessori della piattaforma Old Gen avranno a disposizione Sacred Citadel e Gears of War 2, entrambi scaricabili anche su One grazie alla retrocompatibilità. Si tratta di un'offerta decisamente interessante, capace di accontentare sia chi apprezza gli sparatutto in terza persona che gli amanti di RPG e Stealth Game.

Xbox One

Uscito a testa alta da una campagna Kickstarter conclusa con grande successo, Hands of Fate è un curioso quanto intrigante gioco di ruolo in terza persona basato su un sistema di combattimento in stile Card Game, e da un'insolita anima roguelike. Gli utenti dovranno infatti accumulare un certo numero di carte che poi verranno utilizzate al fine di scappare dai piani della prigione in cui si trovano rinchiusi. Proprio nel momento dell'azione tutte le carte che avremo raccolto si materializzeranno come oggetti completi in 3D, aiutandoci nell'esplorazione dei lugubri scenari e nei combattimenti contro gli avversari. Sarà dunque il nostro deck a determinare di volta in volta (e dinamicamente) la difficoltà dell'avventura. Hands of Fate potrà essere scaricato gratuitamente dagli utenti iscritti al servizio da lunedì 1° Febbraio fino al 29 dello stesso mese.

Il secondo titolo ad arrivare su Xbox One è Styx Master of Shadows, stealth game pubblicato nel 2014 da Focus Home Interactive. Nel gioco guideremo il goblin assassino chiamato Styx attraverso la labirintica torre di Akenash, dove risiede l'Albero del Mondo, la fonte di una potente linfa dorata e magica chiamata Ambra. Dovremo muoverci furtivamente nell'ombra ed evitare Elfi ed Umani grazie ad una serie di abilità speciali perfezionate dalla nostra razza in più di duecento anni di storia. L'area di gioco che esploreremo è composta da quattro enormi macro-livelli, all'interno dei quali potremo decidere in perfetta autonomia il percorso da seguire e le strategie da adottare contro gli avversari: il protagonista potrà contare su ben sette Skill Tree composti da quattro diverse abilità ciascuno, che garantiranno una buona varietà di situazioni durante il corso dell'intera avventura.

Xbox 360

A partire da Lunedì gli utenti Xbox One e 360 troveranno ad attenderli Sacred Citadel, beat'em up a scorrimento sviluppato dai ragazzi di Southend Interactive e pubblicato nel 2013 da Deep Silver su PC e console Old Gen. La storia del titolo, in realtà piuttosto marginale nell'economia di gioco, vede l'Impero di Zane Ashen intento a ridurre in schiavitù il pacifico mondo di Ancaria utilizzando il suo esercito di Grimmoc, modificazione genetica degli Orchi conosciuta per la sua grande ferocia. L'obiettivo dei quattro protagonisti sarà, ovviamente, quello di unire le forze e collaborare per sconfiggere il nemico apparentemente imbattibile. L'intera campagna è suddivisa in quattro grandi macro aree, piuttosto variegate in termini di ambientazione e composte da circa una ventina di livelli complessivi. Il giocatore potrà scegliere fra quattro classi: il guerriero (incentrato sulla costituzione e sulla grande forza fisica), il ranger (abilissimo nel combattimento a distanza), la maga (capace di controllare gli elementi) e la stregona. Ognuno di questi personaggi potrà contare sull'attacco base, uno pesante e diversi attacchi speciali costituiti da combo più o meno estese. L'intera avventura, infine, è giocabile sia in Single Player che in Cooperativa (online o locale) fino a 3 giocatori.

Ricordato come una delle esclusive Xbox 360 più apprezzate in assoluto, Gears of War 2 farà il suo debutto nei Games With Gold di Febbraio a partire dal 15 del mese. Ambientato circa sei mesi dopo la fine del primo capitolo, la squadra Delta capeggiata da Marcus Fenix si troverà ad affrontare un'Orda di locuste ancora più agguerrita e battagliera rispetto al passato. Se il comparto narrativo appare leggermente più stratificato e interessante rispetto al prequel (con un buon miglioramento anche in termini di longevità), sul fronte del gameplay ritorna il celebre sistema di copertura che ha reso celebre il franchise, accompagnato da una serie di nuove armi e tipologie di nemici completamente inedite. Aumentano anche le dimensioni dei campi di battaglia, con scene che ospitano fino a 10-15 nemici contemporaneamente, per un'esperienza adrenalinica e coinvolgente che gli amanti degli sparatutto in terza persona non potranno non apprezzare. Oltre al consueto comparto multigiocatore, una delle novità più importanti del gioco è sicuramente Orda, una modalità nella quale saremo chiamati ad affrontare ondate sempre più numerose e potenti di Locuste all'interno di una singola mappa. Quest'ultima è giocabile sia in Single Player che in cooperativa, anche se la presenza di un team affiatato sarà certamente necessaria nelle fasi più avanzate.