Nioh (Patch 1.06) Oggi alle ore 17:00

Vi mostriamo le nuove missioni di Nioh!

Rubrica Gaming Effect - Ep.7 II Parte

Settimo episodio, dedicato all'evoluzione dei Franchise videoludici più importanti. Seconda parte

rubrica Gaming Effect - Ep.7 II Parte
Articolo a cura di

Continua il sodalizio di Everyeye con Gaming Effect, Podcast Videoludico Italiano.

Dopo aver pubblicato sulle nostre pagine la Quinta e la Sesta Puntata, ecco un nuovo episodio, per così dire, speciale. Si tratta infatti di una puntata bipartita, divisa in due parti vista la grande mole di contenuti legati all'argomento scelto. Questa volta si parla infatti di Franchise: sullo spunto di un interessante articolo apparso su Edge Online (che dimostra l'inaspettato rigoglio con cui in questa generazione fioriscono nuove IP e nuovi Brand), parte un'analisi molto precisa sull'evoluzione di alcune fra le più famose e longeve saghe videoludiche. In attesa dei futuri episodi, o spulciando le caratteristiche di quelli appena arrivati, si esegue dunque qualche piccolo test sullo "stato di salute" di questi brand, per cercare di capire, semmai, le alterne fortune della ricettività del pubblico, i capitomboli o le esaltazioni commerciali.

Nella seconda parte la discussione tocca alcune delle saghe più importanti di sempre. Si parte con il sottofondo musicale di Rock Band e Guitar Hero, saldamente apoggiati sulle basi di Drummania e Guitar Freaks ed impegnati per qualche tempo in una lotta fratricida, per poi arrivare ad un argomento che sicuramente toccherà molti videogiocatori: l'eterno confronto fra FIFA e Pes.
Nella parte finale dell'episodio si analizzano invece altri brand storici: prima l'accoppiata Metal Gear Solid e Splinter Cell, per dipingere lo scenario dell'evoluzione dello Stealth Game, poi Silent Hill e Resident Evil, per capire se c'è ancora spazio, al giorno d'oggi, per il survival horror.
Insomma è questa una puntata basata sulle opposizioni e sui contrasti. Una puntata interessante e piacevole, per un Podcast che ha ormai raggiunto -ci sembra- la sua maturità. Se volete poi qualche informazioni in più riguardo agli splendidi brani selezionati come intermezzi musicali, fate un salto su Gaming Effect.

Episodio Sette - Seconda Parte

Potete ascoltare il Podcast direttamente su questa pagina, cliccando sul player sottostante, oppure scaricare il file cliccando qui. Sulle pagine del sito di Gaming Effect potete invece recuperare le vecchie puntate.










Argomenti del Settimo Episodio
Mantendo la struttura della prima parte, che potete trovare qui, sono stati scelti nuovamene dei franchise famosi di cui discutere, questa volta prendendoli a coppie per affinità di ambientazione, stile o gameplay. Il risultato è l'attestazione del fatto che, in molti casi, il successo di uno dei due è andato a scapito di quello dell’altro.

- Link Diretto all'Mp3
- Post Dell'episodio

Biografie

Alessandro "Neon" Mazzega, ingegnere informatico, classe 1979.
Sin da tenera età prende confidenza con pad e tastiera e si appassiona rapidamente al mondo dei videogiochi e allo sviluppo di software. Milita per lunghi anni tra le fila del newsgroup it.comp.console, decidendo di abbandonarlo quasi un anno e mezzo fa per migrare verso nuovi lidi. Nel frattempo collabora con realtà quali Multiplayer.it ed altre di minore entità. Attualmente si occupa dello sviluppo di CMS e portali web enterprise, assiste con passione a concerti dal vivo e studia alcuni framework per iniziare a gettare le basi per lo sviluppo del suo primo videogioco.

Luigi "RayX" Catuogno, informatico, classe 1975.
Si scopre appassionato di videogiochi fin dagli albori dell'industria quando i giochi in casa erano rappresentati da Pong.
Cresce come coder, fin dai tempi dello ZX80 già scrive i suoi primi rudimentali giochini che stavano in 90byte di codice.
Corona il suo sogno di lavorare professionalmente nell'industria videoludica dal 2000 partecipando allo sviluppo di titoli
pubblicati sulle maggiori piattaforme di allora. Dal fallimento della software house che lo aveva reso felice per qualche
anno (lui giura: "non è colpa mia"), si da all'informatica più elementare occupandosi di tecnologie di audio/video
streaming e delivery. Oggi si annoia lavorando nel ramo dell'IpTv dove ha ormai smesso di scrivere codice.
Ma ha un piano...