Rubrica Gaming Effect - Episodio 5

Gli MMO e la Narrazione Videoludica.

rubrica Gaming Effect - Episodio 5
Articolo a cura di

In Italia è esplosa la moda del podcast video ludico.

E pare essere un fatto del tutto recente, un "ghiribizzo" pandemico diffuso con inaspettata virulenza. Pioniere indiscusso, RingCast, organizzato dall'intramontabile "nocciolo duro" della redazione di The Ring (se è vero, come dicevano al tempo, che "pdf manent", gli utenti più curiosi non avranno difficoltà a recuperare i vecchi, bellissimi numeri). Poi, di "rimbalzo", un numero crescente di progetti amatoriali, indipendenti, commerciali, o legati ai nomi di molte riviste digitali. Tante sono le trasmissioni pseudo-radiofoniche che si possono ascoltare su Internet, che ormai è impossibile restare indifferenti.
Frequentando le radiofrequenze virtuali con sempre maggior interesse, prima rapsodicamente e poi con metodo indagatorio, chi scrive si è imbattuto in numerosissimi programmi, alcuni dei quali davvero meritevoli d'interesse. Una cernita attenta è comunque necessaria, perché spesso pare di trovarsi di fronte ad un mare di "trasmissioni fotocopia", che trattano di argomenti banalotti e triti, con un fare fin troppo spensierato (fin quasi caciarone e confusionario). Fortunatamente, c'è chi riesce a mantenere le dovute proporzioni. Citiamo ad esempio quelli del Tentacolo Viola, un podcast che sta assumendo una forma decisamente opportuna, con l'ultimo episodio il cui ascolto è seriamente consigliato.

Fra i podcast che ci hanno colpito, anche quello che, da oggi in poi, ospiteremo su queste pagine. Si tratta di Gaming Effect, progetto indipendente arrivato ormai al quinto episodio, realizzato interamente da Alessandro "Neon" Mazzega e Luigi "RayX" Catuogno.
Gaming Effect si distingue per una conduzione molto ordinata, precisa e chiara, e per un approccio, diremmo, più professionale agli argomenti trattati ed allo sviluppo della trasmissione. Dimostrando notevole intraprendenza, il duo di conduttori ha saputo già ottenere discreti successi, fino a sfornare un interessante episodio quasi interamente dedicato al secondo capitolo di Assassin's Creed, mandato "in onda" poco prima dell'uscita del gioco e ricco di succose anticipazioni (grazie alla partecipazione di Alberto Ziello, PR per Ubisoft Italia).
La speranza, nell'avviare una collaborazione di questo tipo, è quella di far conoscere il podcast ad un numero maggiore di utenti, stimolando una partecipazione seria e fruttuosa. Alessandro e Luigi manterranno ovviamente l'indipendenza del progetto, ma con il supporto e l'apporto dei vostri commenti potranno semmai avere nuovi spunti di discussione.

Sperando che possiate avvicinarvi al mondo dei Podcast, con Gamig Effect o con le altre trasmissioni che vi abbiamo consigliato, aspettiamo i vostri commenti, nella speranza che possiate gradire questo sodalizio.

Episodio Cinque

Potete ascoltare il Podcast direttamente su questa pagina, cliccando sul player sottostante, oppure scaricare il file cliccando qui. Sulle pagine del sito di Gaming Effect potete invece recuperare le vecchie puntate.










Una raccolta di interventi di numerosi appassionati di MMO per capire cosa li spinge a continuare a giocare a questa tipologia di titoli: una mega multi intervista un po' fuori dagli schemi.

Analizzata l'evoluzione della narrazione nei videogiochi, dai primi timidi tentativi dei titoli pubblicati negli anni ‘80 ai blockbuster contemporanei. Come sono migliorati i mezzi per raccontare una storia e cosa ci attende per il prossimo futuro.

Approfondimenti Quinto Episodio

MMO:
- Sito ufficiale di World Of Warcraft
- Sito ufficiale di Lineage II
- Sito ufficiale di Age Of Conan
- Sito ufficiale di Aion

Gilde e clan di alcuni degli intervistati:
- SilverDawn, gilda di World Of Warcraft
- Insomnia, clan di Lineage II

Biografie

Alessandro "Neon" Mazzega, ingegnere informatico, classe 1979.
Sin da tenera età prende confidenza con pad e tastiera e si appassiona rapidamente al mondo dei videogiochi e allo sviluppo di software. Milita per lunghi anni tra le fila del newsgroup it.comp.console, decidendo di abbandonarlo quasi un anno e mezzo fa per migrare verso nuovi lidi. Nel frattempo collabora con realtà quali Multiplayer.it ed altre di minore entità. Attualmente si occupa dello sviluppo di CMS e portali web enterprise, assiste con passione a concerti dal vivo e studia alcuni framework per iniziare a gettare le basi per lo sviluppo del suo primo videogioco.

Luigi "RayX" Catuogno, informatico, classe 1975.
Si scopre appassionato di videogiochi fin dagli albori dell'industria quando i giochi in casa erano rappresentati da Pong.
Cresce come coder, fin dai tempi dello ZX80 già scrive i suoi primi rudimentali giochini che stavano in 90byte di codice.
Corona il suo sogno di lavorare professionalmente nell'industria videoludica dal 2000 partecipando allo sviluppo di titoli
pubblicati sulle maggiori piattaforme di allora. Dal fallimento della software house che lo aveva reso felice per qualche
anno (lui giura: "non è colpa mia"), si da all'informatica più elementare occupandosi di tecnologie di audio/video
streaming e delivery. Oggi si annoia lavorando nel ramo dell'IpTv dove ha ormai smesso di scrivere codice.
Ma ha un piano...