Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

Rubrica Gioco del Mese - Ottobre

Tante uscite succulente per un Ottobre ricchissimo di candidati al Gioco del Mese

rubrica Gioco del Mese - Ottobre
Articolo a cura di
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

L'autunno comincia a farsi bello caldo, per noi giocatori. Sebbene impazienti per l'uscita di Ps4 e Xbox One, i videoplayer di tutto il globo avranno anzi avuto un bel da fare questo ottobre: sul mercato sono arrivati infatti molti titoli di gran rilievo, a ravvivare le line-up di tutte le piattaforme (tranne PsVita, in “dolce attesa” del suo Tearaway).
Fra adventure game, first person shooter, platform e avventure grafiche, il mese appena trascorso ci ha presentato una proposta sicuramente eterogenea. Vediamo quindi chi la spunta, fra i tanti, guadagnando il titolo di Game of The Month.

Runner Up

Assassin's Creed 4
Arrivata ormai alla sua sesta incarnazione, la saga di Assassin's Creed sembrava arrivata al “capolinea creativo”, dopo un capitolo accolto bene dalla stampa ma maluccio dai giocatori. E invece Black Flag stupisce in positivo: non ci sono sostanziali novità sul fronte del gameplay, ma la trama più vivace e la struttura di gioco molto più uniforme e coesa riescono a consegnarci un episodio discretamente riuscito. Un protagonista che buca lo schermo, esplorazione navale che si lega senza soluzione di continuità agli epici scontri fra galeoni e fregate, e qualche sequenza inedita (come le sessioni sottomarine) riescono a compiacere i fan e magari avvicinare nuovi adepti. Un ruolo fondamentale lo gioca anche l'ambientazione, sicuramente più interessante di quella di Assassin's Creed 3, e meglio costruita anche sul fronte del level design. Non sarà una rivoluzione, ma si tratta di un prodotto solido, che merita un posto fra i nostri runner up.

Beyond: Two Souls
David Cage ed il suo team Quantic Dream salutano PlayStation 3 con un nuovo, emozionante viaggio. La “poetica” di Beyond è sostanzialmente la stessa di Heavy Rain, e così quello che ci troviamo di fronte è una sorta racconto interattivo, in cui le azioni del giocatore influenzano le scene di gioco e le interazioni fra i personaggi. Rispetto al precedente lavoro del team la trama è meno brillante, e la componente paranormale che Cage ama tanto non è gestita nel migliore del modi. Ma nonostante questo e nonostante un generale evanescenza dell'aspetto propriamente ludico, Beyond è un titolo che punta forte su valori importanti nel mondo dell'entertainment, e cerca di fare qualcosa di diverso e originale. Emotivo, intimo e viscerale, il titolo di Quantic Dream ci racconta una storia forte e intensa, usando un linguaggio nuovo ed efficace.

Sonic Lost World
D'accordo: il sistema di controllo è tutt'altro che perfetto, e molto spesso la tentazione di scagliare il Gamepad è bella forte, ma Sonic Lost World è un gran bel platform. Non solo interpreta in maniera perfetta le “due anime” del porcospino SEGA, alternando come fece il suo predecessore Generations sezioni 3D ed altre in cui lo scorrimenti viene “schiacciato” su un piano bidimensionale: ma riesce anche a rivalutare l'immaginario classico della saga, valorizzandone i colori, i ritmi, e tutta l'iconografia di personaggi e paesaggi.
Vario e longevo, l'ultimo Sonic recupera alcune idee da Super Mario Galaxy e riesce, al di là di tutto, a compiacere gli appassionati, con trovate divertenti e sopra le righe. Una bella esclusiva per le piattaforme Nintendo.

Ace Attorney: Dual Destinies
Dopo il tremendo quarto capitolo, la saga “legislativa” di Capcom torna in ottima forma su Nintendo 3DS. Dual Destinies non cambia la formula classica che ha reso unica questa serie: a metà fra un punta e clicca, un gioco di logica ed un'avventura testuale, il titolo ci chiede di tirare fuori dai guai i clienti ingiustamente accusati di omicidio, portando alla luce tutte le incongruenze di testimonianze evidentemente sospette. Bisogna quindi leggere attentamente le dichiarazioni dei testimoni e usare gli oggetti che avremo recuperato sulla scena del crimine per smascherare le menzogne. Questo episodio si regge su una sceneggiatura veramente interessante, che porta sulla scena nuovi personaggi e vecchie glorie, e può contare su un'integrale revisione del look, che passa ai modelli tridimensionali pur rispettando lo stile tradizionale. E' tutto in inglese, e non si inventa niente di nuovo, ma se non avete problemi con la lingua dategli un'occhiata.

Battlefield 4
Fatevi un favore: dimenticatevi della campagna Single Player. Battlefield 4 ce l'ha, e stavolta il map design propone persino qualche soluzione interessante, ma la trama, l'IA e la varietà di situazioni non sono certo al top. Del resto il titolo DICE è sempre stato pensato per il multiplayer competitivo, e questa quarta iterazione non fa eccezione.
La guerra totale di EA è ancora una volta appassionante, avvolgente, totale. Grazie all'introduzione del Levolution ogni mappa si trasforma letteralmente sotto i nostri occhi, e cambiano “in corsa” strategie e punti d'interesse. Grazie alle prodezze tecniche del Frostbite 3 e ad un gameplay ben bilanciato, Battlefield fa centro ancora una volta, imponendosi nell'ambito degli FPS online come il re incontrastato di fine e inizio generazione.

WRC 4
Torna l'italianissima Milestone con il suo annuale simulatore di Rally, e l'edizione di quest'anno mostra avanzamenti convincenti sul fronte del sistema di guida. Un handling sempre convincente, il gameplay fortemente scalabile ed il lavoro certosino nella simulazione delle sospensioni e del trasferimento carichi, unite alla buona differenziazione di veicoli e fondi stradali, rendono l’esperienza corsistica di WRC FIA World Rally Championship 4 sicuramente appagante. Peccato solo per l'esiguo numero di modalità ed un comparto tecnico altalenante ed un po' sottotono.

E il lupo?
In molti avranno notato l'assenza di The Wolf Among Us fra i nostri Runner Up. Dopo il successo di The Walking Dead, Telltale inaugura un'altra serie episodica, dedicata stavolta al Fables di Bill willingham, sicuramente uno dei più apprezzati comics moderni. Il gameplay è quello ormai rodato che caratterizza sostanzialmente tutte le produzioni del team, ma qui cambiano setting e stile. I colori più “violenti” ed un tono prepotentemente Noir ci hanno già conquistato, ma crediamo che sia prematuro inserire il titolo fra i nostri Runner Up. Come fu per The Walking Dead, quindi, attenderemo l'uscita di tutti gli episodi, per poi giudicare l'opera nel suo complesso.

Gioco del Mese - Batman Arkham Origins

In tutta onestà, se avessimo dovuto scommettere fra i titoli in lizza per il premio di Gioco del Mese su Batman Arkham Origins non avremmo puntato poi molto. Senza Rocksteady al timone, il rischio era quello di trovarsi di fronte un episodio scialbo e poco coraggioso. E invece il team assemblato da Warner per l'occasione è riuscito a stupirci. Il gameplay è quello di sempre, diviso fra fasi stealth e combattimenti, incasellato in una cornice free-roaming ora più vasta che mai. Eppure si nota una maggiore attenzione ai dettagli ed una trama solida ed efficace: i personaggi sono tutti ben caratterizzati, e la sceneggiatura ci racconta una storia di formazione in cui scopriamo le origini non solo del Pipistrello, ma anche delle sue nemesi e dei suoi alleati.
Coraggioso nelle scelte narrative, ricchissimo dal punto di vista dei contenuti, con un level design ben studiato e poche ma interessanti novità (da citare ad esempio le sessioni detective), Arkham Origins si conquista a pugni il titolo di Game of The Month. Sarà anche identico nelle fondamenta al suo predecessore, ma il gameplay è ancora fresco, tutt'altro che stanco o sovrasfruttato.

Riassunto

Gioco del Mese - Gennaio 2013: Ni No Kuni
Runner up - Gennaio 2013: The Cave
- Black Knight Sword
- Crimson Shroud
- DMC: Devil May Cry

Gioco del Mese - Febbraio 2013: Crysis 3
Runner up - Febbraio 2013: Dead Space 3
- Metal Gear Rising: Revengance
- Antichamber

Gioco del Mese - Marzo 2013: Bioshock Infinite
Runner up - Marzo 2013: Tomb Raider
- God of War Ascension
- Monster Hunter 3: Ultimate
- Need For Speed: Most Wanted U
- Luigi's Mansion: Dark Moon
- SimCity
- StarCraft 2: Heart of the Swarm

Gioco del Mese - Aprile 2013: Guacamelee
Runner up - Aprile 2013: Fire Emblem Awakening
- Shootmania Storm
- Battleblock Theater
- Injustice: Gods Among Us

Gioco del Mese - Maggio 2013: Far Cry 3: Blood Dragon
Runner up - Maggio 2013: Soul Sacrifice
- Metro: Last Light
- Call of Juarez: The Gunslinger
- GRID 2
- Donkey Kong Country Returns 3DS
- Resident Evil Revelations HD

Gioco del Mese - Giugno 2013: The Last of Us
Runner up - Giugno 2013: Company of Heroes 2
- State of Decay
- The Swapper
- Remember Me

Gioco del Mese - Luglio 2013: DOTA 2
Runner up - Luglio 2013: Rogue Legacy
- Mario & Luigi Dream Team Bros
- Pikmin 3
- A Tokyo Tale

Gioco del Mese - Agosto 2013: Rayman Legends
Runner up - Agosto 2013: Splinter Cell Blacklist
- Payday 2
- Brothers
- Papers, Please
- Tales of Xillia
- The Wonderful 101
- Killer is Dead

Gioco del Mese - Settembre 2013: GTA 5
Runner up - Settembre 2013: FIFA 14
- PES 2014
- ROME 2: Total War
- Outlast
- Puppeteer