Rubrica Le Novità della Settimana - 19 Ottobre 2014

Halo Spartan Strike, il bundle PS4 con GTA 5 ed i problemi di Driveclub

rubrica Le Novità della Settimana - 19 Ottobre 2014
Articolo a cura di

Puntuale come ogni domenica, EveryWeek ritorna anche oggi per riassumervi le notizie più importanti della settimana appena trascorsa. Nel corso di questi sette giorni abbiamo assistito all'uscita dello splendido Bayonetta 2, uno dei possibili candidati al Game of The Year di quest'anno, ed all'annuncio del bundle di PlayStation 4 con l'attesissima versione next gen di Grand Theft Auto 5. Come se non bastasse, Microsoft ha svelato l'esistenza di Halo: Spartan Strike per PC e Windows Phone, e sul fronte Sony si pensa ad un piano di risarcimenti per i problemi online di Driveclub.

Le novità della settimana

Sony ha confermato i rumor trapelati la settimana scorsa annunciando ufficialmente un bundle che include una PlayStation 4 e Grand Theft Auto 5. A partire dal 18 novembre, inoltre, i giocatori potranno anche scegliere di acquistare la console di colore bianco, esattamente come è successo a settembre col conveniente bundle di Destiny. Attualmente non abbiamo informazioni sul prezzo, ma ulteriori aggiornamenti dovrebbero arrivare nei prossimi giorni.

Microsoft e 343 Industries hanno annunciato lo sviluppo di un nuovo titolo di Halo destinato a Windows 8 (phone e PC) e Steam: il progetto prende il nome di Halo Spartan Strike, e sarà il seguito spirituale di Halo Spartan Assault uscito lo scorso anno sulle stesse piattaforme. Rispetto al predecessore, il titolo garantirà una più ampia varietà di livelli che questa volta saranno ambientati nel corso degli avvenimenti di Halo 2. Il titolo sarà disponibile il 14 Dicembre al prezzo di 6 dollari, ed è piuttosto probabile che in futuro venga annunciato un porting su Xbox One ed Xbox 360.

Il 6 ed il 7 Dicembre Sony terrà a Las Vegas la PlayStation Experience, un evento tramite il quale il colosso giapponese condividerà le ultime novità per le sue piattaforme. Stando ad alcuni rumor circolati in rete sembra che potremo aspettarci diverse sorprese in questa occasione, tra cui l'annuncio di almeno un'esclusiva PlayStation 4 definita come "incredibile" e "sorprendente". In base alle dichiarazioni di due giornalisti francesi, infatti, questo misterioso titolo sembra essere un progetto di grandissimo calibro, quasi certamente di terze parti ed in grado di fare concorrenza all'accordo tra Microsoft e Cristal Dynamics per Rise of the Tomb Rider. Difficile lanciare ipotesi concrete in questo momento, e non ci resta dunque che attendere poco meno di due mesi per saperne di più.

Il celebre giornalista videoludico Geoff Keighley ha pubblicato su Twitter un messaggio con la frase "Games Will Rise", insieme alla data del 5 Dicembre 2014. Sembra quindi che la cerimonia dei Video Game Awards di Spike TV stia per tornare, magari seguendo una formula del tutto inedita rispetto a quella molto criticata dello scorso anno. Attualmente non ci sono state fornite notizie ufficiali, ma nei prossimi giorni è probabile che conosceremo tutti i dettagli.

Nel corso di un'intervista concessa al portale GamesTM, il Game Designer e capo di Polyphony Digital Kazunori Yamauchi ha suggerito che il prossimo capitolo di Gran Turismo arriverà nel corso del 2015 o 2016, ovviamente in esclusiva su PlayStation 4. Lo sviluppatore ha confermato che il titolo sarà indubbiamente più facile da programmare grazie alle profonde differenze tecniche tra l'architettura della console di nuova generazione e quella di PlayStation 3. Per il settimo capitolo della serie, inoltre, la visione della software house è chiarissima: realizzare tutto ciò che non è stato possibile mettere in pratica con Gran Turismo 6.

Continuando a parlare di racing game, Evolution Studios ha rivelato che la compagnia sta attualmente valutando un piano di rimborsi per i primi acquirenti di Driveclub su PS4, che si sono trovati di fronte ad un prodotto impossibilitato ad andare online a causa di un singolare bug ai server di gioco. In questo momento non ci sono idee chiare, ed il team di sviluppo è impegnato principalmente a risolvere tutte le problematiche che ancora oggi, dopo più di una settimana dal lancio, continuano ad affliggere il progetto. Speriamo di ottenere qualche novità in merito nei prossimi giorni, insieme ad un'eventuale data per la versione PS Plus del gioco.

Top e Flop

Il Top di questa settimana non possiamo che assegnarlo a Platinum Games. La software house nipponica, infatti, con Bayonetta 2 è riuscita nella difficile impresa di confezionare un action game riuscito sotto ogni punto di vista, tattico al punto giusto e capace di garantire un'esperienza più vorticosa e più ricca di quella del suo illustre predecessore. Il titolo, in arrivo il 24 Ottobre esclusivamente su Wii U, si dimostra quindi uno dei possibili candidati al GOTY di quest'anno.

Il Flop dell'edizione odierna, invece, non può che andare a Borderlands: The Pre-Sequel. L'ultima fatica del team di 2K Australia, infatti, non ci ha colpito quanto avremmo sperato, ed il prodotto è apparso subito funestato da fastidiosissimi problemi di natura tecnica, tra cui si deve segnalare una certa incostanza del frame rate. Come se non bastasse, le nuove ambientazioni non riescono mai a colpire quanto quelle dei primi due capitoli, e le vicende che vedono come punto di riferimento il carismatico Jack il Bello mancano di mordente. Problemi anche per quanto riguarda due delle quattro nuove classi messe a disposizione, che risultano in definitiva sbilanciate e, in certi casi, anche difficili da utilizzare al meglio.

Gli articoli della settimana

Pokemon Rubino Omega e Zaffiro Alfa usciranno in Italia esclusivamente su Nintendo 3DS soltanto il 28 Novembre, ma Nintendo ha già messo a disposizione una demo del titolo che noi abbiamo provato e di cui vi abbiamo parlato in questo articolo. Vi proponiamo anche un interessantissimo speciale su The Evil Within, l'ultimo titolo di Shinji Mikami che ha ottenuto un ottimo successo di critica ma, soprattutto, fra gli utenti. Per gli amanti delle avventure grafiche, invece, non possiamo che consigliare la lettura della recensione di Gabriel Knight, mentre dal lato indie troverete qui la review di In Space We Brawl.