Rubrica Le Novità della Settimana

VGX e poco altro in attesa del Natale

rubrica Le Novità della Settimana
Articolo a cura di
Lorenzo Lorenzo "Kobe" Fazio ama il basket, o per meglio dire i Los Angeles Lakers, l’Hip Hop e il teatro. Dopo aver rincorso la carriera del finto regista, dal 2007 si spaccia anche per finto esperto di videogiochi scrivendo su Everyeye.it. Lo appassionano le belle storie e gli stili visivi ricercati. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Il tanto atteso VGX, evento che sulla carta avrebbe dovuto regalarci sorprese a non finire, ha deluso le aspettative.
Se i Nintendo-fan si sono dovuti accontentare di qualche video e dell’annuncio di un nuovo personaggio giocabile in Donkey Kong Country: Tropical Freeze, anche alle frange di appassionati è andata bene come si sperava.
Al di là della delusione tuttavia, non sono mancate piccole e grandi gioie, di cui No Man’s Sky è sicuramente tra le più liete. Del gioco si sa ancora poco, ma siamo già elettrizzati all’idea di poter esplorare un’intera galassia creata in maniera procedurale e disegnata con un particolarissimo stile grafico.
La sempre più scatenata Telltale Game, già in procinto di rilasciare su Xbox Live la seconda stagione di The Walking Dead, ha sfruttato l’evento per un doppio annuncio: una nuova avventura grafica ambientata nell’universo di Borderlands e un’altra in quello ricco di intrighi e omicidi di Game Of Thrones. Il nostro livello di hype è già alle stelle: visti risultati ottenuti con la serie tratta dal fumetto omonimo di Robert Kirkman, chissà cosa riusciranno ad inventarsi prendendo ispirazione dai giganteschi romanzi di George R. R. Martin.
Numerosi i trailer di giochi già noti al pubblico, ma che si sono presi la briga di svelarne nuovi dettagli. Quantum Break continua a giocare a giocare con il tempo, elemento che avrà un ruolo preminente nel gameplay, e con la nostra impazienza nel provarlo in prima persona. A detta dello stesso Sam Lake, creative director di Remedy, si tratterà del punto d’incontro tra Alan Wake e Max Payne.

The Witcher 3 continua a deliziarci, questa volta con un (breve) video in-game. Grafica mostruosa e qualche minuscolo dettaglio sul gameplay. Poca roba, ma basta davvero così poco per mandarci in brodo di giuggiole.
Anche Destiny ha voluto presenziare l’evento. Il titolo Bungie, che necessiterà di quasi un altro anno prima della pubblicazione, si è solo fatto bello di fronte al pubblico del VGX. Nessun nuovo dettaglio è trapelato dal nuovo trailer. Però diciamo che è ugualmente riuscito nel suo intento: incrementare l’hype dei presenti.
Gloria anche per Titanfall che ci ha deliziato con ben due video di cui il secondo ha svelato l’esistenza di una nuova “razza” di Titani: il rapidissimo Stryder.
Per quanto riguarda i premi assegnati, GTA 5 ha conquistato la palma di miglior titolo dell’anno; Bioshock Infinite quella di miglior FPS; Ni No Kuni è stato nominato miglior RPG; mentre Naughty Dog è stata giustamente premiata come studio dell’anno: una sorta di risarcimento, forse, per aver preferito il gioco Rockstar al meraviglioso The Last Of Us al premio più ambito di tutti.
Guerra di numeri tra Xbox One e PS4. La piattaforma Microsoft piazza due milioni di unità in 18 giorni e infrange ogni record di vendita in Australia. La macchina nipponica risponde vendendo il triplo della diretta concorrente in Spagna e si assicura l’appoggio di alcuni analisti che già la vedono vincitrice di questa console war. Gloria anche per lo sfortunato Nintendo Wii U che, complice il Natale alle porte, registra un +340% di vendite in Nord America.
Numeri di tutto rispetto che confermano un solo dato: la tanto annunciata morte delle console può attendere.
Guardando al futuro, Sony sembra in procinto di rilasciare una nuova versione del suo Move per PS4. Sebbene siamo nell’ambito dei rumor, a confermarlo alcuni brevetti che ne mostrerebbero l’architettura. Quasi immutato l’aspetto, non fosse per una superficie touch che diventerebbe il principale sensore input del joystick.
Per Oculus Rift invece sembra ormai prossima la commercializzazione. Oculus VR, la compagnia che ci sta lavorando ormai da diverso tempo, avrebbe ricevuto ben 75 milioni di dollari dalla Andreessen Horowitz, una società che in passato ha supportato economicamente altre compagnie, come Facebook, Twitter e Skype. Il ragguardevole capitale aiuterà la società a migliorare ulteriormente l’hardware della loro creatura e gli darà la possibilità di creare i presupposti per la commercializzazione.

Per quanto riguarda i nostri articoli, vi consigliamo di leggere questa interessante intervista a Ru Weerasuriya di Ready at Dawn Studios che ci ha parlato di The Order 1886: ambiziosissimo progetto per PS4.
L’esordio di Crytek nel mondo dei free-to-play avviene con Warface: FPS per PC interessante e galvanizzato da un buon impianto grafico, ma che purtroppo manca di contenuti e cede il fianco a un’esperienza troppo casual. Se non avete voglia di leggere la recensione, date un’occhiata alla videorecensione.
War Tunder ci ha invece deliziato e convinti in pieno. L’MMOG di Gaijin è un vero gioiello e farà la felicità di tutti gli amanti dei giochi di aerei.
Peggle 2, incrocio tra flipper e pachinko, potrebbe invece fare al caso di coloro che cercano un titolo immediato e ideale per partite veloci. Peccato solo per il divertimento fin troppo evanescente che riesce a regalare.
Straniante, ma intrigante Doki Doki Universe: esperienza in bilico tra videogame e favola interattiva. Si legge molto e si interagisce poco, ma il prodotto di HumaNature Studios merita senza alcun dubbio una chance se siete tipi a cui piace sperimentare.
Endless Boss Fight invece ci riempie di orgoglio patriottico. L’italianissima White Milk Games regala a tutti i possessori di un iPhone un arcade atipico, difficile ed estremamente gustoso. Da provare assolutamente.