Q&A: Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Francesco e Alessandro rispondono ai vostri dubbi

Rubrica Le Novità della Settimana

Amazon si prepara all'invasione del mondo console?

rubrica Le Novità della Settimana
Articolo a cura di
Lorenzo Lorenzo "Kobe" Fazio ama il basket, o per meglio dire i Los Angeles Lakers, l’Hip Hop e il teatro. Dopo aver rincorso la carriera del finto regista, dal 2007 si spaccia anche per finto esperto di videogiochi scrivendo su Everyeye.it. Lo appassionano le belle storie e gli stili visivi ricercati. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Una cosa è certa: a volte basta una settimana per vedere le cose da una prospettiva completamente diversa. Sette giorni fa i rumor che volevano Amazon impegnata nello sviluppo di una nuova console sembravano semplici illazioni. Oggi, dopo la notizia dell’acquisizione del colosso americano di Double Helix, software house responsabile del recente Killer Instinct, l’impressione è che dietro alle voci di corridoio qualcosa di vero si nasconda. Difficile sbilanciarsi ora come ora sulle possibili strategie che bollono in pentola, ma difficilmente vedremo Amazon entrare nel mondo videoludico con una console che voglia combattere ad armi pari con Wii U, Xbox One e PS4. Visto il successo di Kindle e l’esperienza accumulata con il tablet è più probabile un attacco a 3DS e PS Vita.
Torna a far parlare di sé GTA V. Rockstar ha oroglgliosamente annunciato di aver distribuito ben 32,5 milioni di copie in tutto il mondo: un risultato incredibile che ripaga con gli interessi il mastodontico lavoro compiuto dalla software house. Visto il risultato ottenuto perché non una versione next-gen? Il famoso analista Michael Pachter ha tuonato che su PS4 e Xbox One il titolo non otterrebbe il successo meritato. Nonostante la sua opinione, non sono rari i casi in cui le sue “previsioni” si sono rivelate totalmente infondate e sbagliate, in giro per la rete circolano già le (improbabili) date di uscita per le nuove console di Microsoft e Sony oltre che quella PC: l’ennesimo errore di qualche rivenditore sbadato? Speriamo vivamente di no.
Brutte notizie per chi aspetta con ansia Ground Zeroes: gustoso antipasto che anticiperà l’uscita dell’atteso quinto capitolo della saga di Metal Gear. Dai test eseguiti dalla redazione di Game Informer è emerso che la campagna principale non durerebbe nemmeno tre ore. Un lasso di tempo fin troppo esiguo visto il prezzo a cui sarà venduto il gioco, anche se l’inossidabile Hideo Kojima ha subito tentanto di spegnere i fuochi dell’indignazione: saranno presenti missioni secondarie e altre modalità che allungherebbero non di poco l’esperienza.

Mentre Sony rende noti i risultati finanziari dell’ultimo trimestre, dove si registra un guadagno di 4,2 miliardi di dollari per la divisione giochi, una delle sue creature più riuscite, The Last Of Us, è al centro di ben due indiscrezioni. La prima vorrebbe l’uscita di una GOTY Edition quest’estate su PS4, l’altra la genera lo stesso Neil Druckmann, sceneggiatore e direttore creativo del gioco: un seguito è possibile, ma attualmente Naughty Dog sta valutando se l’universo di The Last Of Us abbia veramente altro da dire. Futuro improbabile per l’IP insomma, che può comunque contare un presente di tutto rispetto: abbiamo provato Left Behind, DLC del single player in uscita il 14 febbraio, e come potete leggere voi stessi ci è piaciuto molto.
Nintendo non se la passa per niente bene e fotografiamo e riassumiamo l’attuale situazione in questo lungo speciale: oltre a fornire un quadro generale della situazione clinica, analizziamo le principali linee strategiche annunciate dalla compagnia nel corso del recente Corporate Management Policy Briefing. Il già intricato rapporto con l’audience è stato ulteriormente messo alla prova dalle dichiarazioni di Genyo Takeda, Managing director della Grande N. Stando alle sue parole, il motivo per cui l’azienda con base a Kyoto non rivelerebbe mai le specifiche tecniche delle proprie console risiederebbe nella volontà di focalizzare l’attenzione su ciò che essa può offrire in termini di gameplay e non sulla pura potenza che di per sé rappresenterebbe un fattore secondario. Dichiarazioni che hanno un senso se inserite nell'ecosistema che da sempre anima Nintendo, ma che oggi come oggi palesano ancora di più la relativa arretratezza nel rapporto con audience e terze parti.
A rinfrancare parzialmente i cuori spezzati dei tanti Nintendo-fan ci pensa Sega che annuncia, in esclusiva su Wii U e 3DS, Sonic Boom: nuovo capitolo della saga che ripropone in formato videoludico il character design dell’omonima serie animata con protagonista il porcospino più veloce del mondo. Sebbene un Knuckles così massiccio ci convinca molto poco, noi speriamo che il gioco si riveli bello almeno quanto lo è stato Sonic Lost World.

Settimana relativamente tranquilla per Microsoft che si limita a dare il benvenuto a Satya Nadella come nuovo CEO. La notizia sarà gradita ai videogiocatori visto il suo apprezzamento per il marchio Xbox che, probabilmente, si impegnerà a sostenere ancor di più. Annunciati inoltre due importanti aggiornamenti per Xbox One che introdurranno diversi miglioramenti.
Nuova mossa per Valve che annuncia Steam Music: funzionalità che verrà integrata con SteamOS e che permetterà di riprodurre file audio e di organizzare al meglio la propria libreria musicale. Si tratta di un altro piccolo tassello nel grande (e sempre più complesso) scacchiere della casa di Half-Life.
Settimana ricca sul fronte delle recensioni
Purtroppo Fable Anniversary non ci ha stupiti come avremmo voluto. Il cambio di motore grafico ha determinato forti incertezze qualitative e un framerate ingiustificabile. Resta un GDR dal gusto molto atipico, consigliato ai neofiti, ma che non rappresenta quell'imperdibile remake che avremmo tanto desiderato. Anche il secondo episodio di The Wolf Among Us non brilla particolarmente. Resta il fascino di un art design eccezionale e l’atmosfera noir accattivante, ma la sceneggiatura fatica ad entrare in ritmo, incatenata com’è a scelte di design fin troppo lineari. Immense lodi invece si merita il terrificante Outlast. Gratuito per gli abbonati al Playstation Plus, questo survival horror vi tenderà come corde di violino facendovi pentire amaramente di aver iniziato una partita nel cuore della notte.
Continua a farsi desiderare Dark Souls 2, in uscita tra circa un mese, che ci ha nuovamente ammaliato in un ulteriore prova con mano. The Elder Scrolls Online invece rischia di non convincere né gli amanti degli MMO, né i fan della saga: la nostra prova con mano ci ha dato le dimensioni di un progetto ambizioso, ma che pecca di carattere.
Sostanzioso coverage per Hearthstone. Oltre al all’hands-on ci siamo divertiti a scriverequesto speciale in cui vi aiutiamo a muovere i primi passi nel gioco e a stendere questa intervista con gli sviluppatori dove vengono alla luce nuovi e interessanti dettagli.