Crash Bandicoot Trilogy Oggi alle ore 21:00

Giochiamo in diretta la prima trilogia di Crash Bandicoot!

Rubrica Le Novità della Settimana - 8 Settembre 2013

Sony e Microsoft continuano a punzecchiarsi a distanza

rubrica Le Novità della Settimana - 8 Settembre 2013
Articolo a cura di
Lorenzo Lorenzo "Kobe" Fazio ama il basket, o per meglio dire i Los Angeles Lakers, l’Hip Hop e il teatro. Dopo aver rincorso la carriera del finto regista, dal 2007 si spaccia anche per finto esperto di videogiochi scrivendo su Everyeye.it. Lo appassionano le belle storie e gli stili visivi ricercati. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Dopo il minuzioso (e strabordante) recap di agosto, che si è persino sobbarcato il compito di recuperare tutto ciò che vi eravate persi durante la GamesCom, questa nuova rubrica targata Everyeye si ridimensiona alla sua definitiva forma di appuntamento settimanale. Più contenuta nelle dimensioni, anche per non contraddire il clima più rilassato e rarefatto del week-end, non mancherà tuttavia di mettere in evidenza notizie e articoli più importanti pubblicati durante la settimana.
Sotto con le novità, dunque.

Continua la guerra fredda tra Microsoft e Sony, desiderose di accendere i fanboy delle proprie fila ben prima dell’effettiva uscita delle rispettive macchine. Dopo la vittoria assoluta di PS4 all’E3 e il buon recupero di Xbox One alla GamesCom, il round di questa settimana finisce in sostanziale parità.
Più brio e reattività dal publisher statunitense, che non perde tempo per scagliare le prime offensive. Dopo l’aumento della velocità della GPU, annunciato nei primi giorni di agosto, a circa un mese di distanza veniamo a scoprire che anche la CPU ha ricevuto un sensibile power-up portandosi da 1,6 Ghz di frequenza a 1,75 Ghz. Pur non volendo tentare un confronto tecnico avvalorato da test approfonditi e conoscenze sviscerate del settore, la sensazione è che Microsoft abbia deciso di correre ai ripari per permettere alla sua piattaforma di reggere il confronto con le ben più entusiasmanti specifiche della diretta concorrente.
Quest’ulteriore variazione sul programma originale porterà dei ritardi nella produzione e distribuzione dell’Xbox One? Non sembrerebbe, visto che nel corso della settimana l’azienda che fu del buon Bill ha finalmente deciso di annunciare il giorno in cui sarà finalmente possibile mettere le mani sulla console. Il giorno da cerchiare sul calendario, udite udite, è il 22 novembre: qualche giorno prima della PS4, cosa che farà la felicità di tutti coloro che non riescono a resistere al fascino del day-one e proprio non se la sentono di scegliere quale delle due acquistare e quale no.

Sony dal canto suo prima incassa alla Rocky Balboa, ammettendo che la sua piattaforma supporterà “solo” 4 controller contro gli 8 di Xbox One, poi passa all’attacco.
Sminuisce il tanto lodato Kinect 2, rivelando che anche la Playstation Camera sarà in grado di supportare i comandi vocali, permettendo così il controllo in remoto della console anche senza l’uso del pad. In seconda battuta lascia trapelare un rumor che, da solo, potrebbe cambiare le sorti della futura console war e costringere nuovamente Microsoft a gettarsi all’inseguimento. Stiamo parlando dell’elevata probabilità che Sony, durante il TGS in programma dal 19 al 22 settembre, presenti un headset per la realtà virtuale. Mancano ancora le conferme, ma se una tale notizia dovesse rivelarsi vera saremmo di fronte a qualcosa che vale ben di più di qualche titolo in esclusiva temporale.
Per Nintendo il periodo storto sembra non finire più, soprattutto in ambito “terze parti”. Curiosi di scoprire come se la caverà il nuovo 2DS, il Wii U continua ad attirarsi le antipatie degli sviluppatori di tutto il mondo. Questa volta è toccato a Pete Hines di Bethesda che dopo aver ricordato che la sua azienda non ha progetti in cantiere per la console, ha rincarato la dose affermando che ormai è semplicemente troppo tardi per convincere le terze parti a investire in progetti destinati all’ultima nata della Grande N.
Prima di lasciarsi andare a uno sconfortante pessimismo, vi invitiamo a guardare il bicchiere mezzo pieno: il 4 ottobre è ormai in arrivo. Da quel giorno sarà infatti disponibile il remake dello splendido The Legend Of Zelda: The Wind Waker, di cui in settimana vi abbiamo proposto un interessante hands-on. Per ricordare a tutti i fan del ritorno di Link, Nintendo ha ben pensato di rilasciare un video che testimonia piuttosto efficacemente le migliorie grafiche a cui il gioco è andato incontro.

Dopo il lungo silenzio stampa autoimpostosi, Rockstar ha regalato ai fan di GTA 5 una settimana densa di aggiornamenti. Del resto la release è ormai prossima e il nostro livello di hype non era abbastanza alle stelle: c’era effettivamente bisogno di ulteriori stimoli per mandarci completamente fuori di testa. Oltre a una buona dose di immagini e video, la cattivissima sofware house si è preoccupata di farci sapere che nel gioco saranno presenti ben 15 razze di cani, che per il doppiaggio di alcuni personaggi ha assunto dei veri gangstar (e ci chiediamo a quale agenzia interinale abbia fatto riferimento) e che alcune missioni multiplayer potranno coinvolgere anche 16 giocatori contemporaneamente. La quantità di informazioni è stata tale che ci siamo permessi di pubblicare ben due articoli dedicati al gioco. Uno che prende in esame la colonna sonora, che dovrebbe durare addirittura venti ore, e l’altro che parla più in generale degli aspetti del gameplay.
Sempre in questa settimana densa di novità, Forbes, rivista statunitense specializzata in economia e finanza, ha reso noto i dieci videogiochi più venduti della storia. Come potete facilmente apprendere da questa infografica fatta in casa, Nintendo domina incontrastata la classifica. Anche ignorando Wii Sports, venduto in bundle con il fortunatissimo Wii, il dato resta abbastanza impressionante e ci ricorda, nonostante il periodo non facile, di come la casa di Kyoto ha contribuito più di altri a sviluppare il nostro passatempo preferito.
Merita un’occhiata anche questo spettacolare video in cui un appassionato di parkour ha reso realtà una normale scorazzata dei Runner di Mirror’s Edge tra i tetti di una città. Il sottoscritto è rimasto talmente impressionato dalla visione, che la voglia del seguito del famoso titolo di DICE, annunciato all’E3, è aumentata in maniera spropositata.

Settimana densa anche per quanto riguarda i nostri articoli. Ad aprire le danze ci ha pensato il maestoso Total War: Rome 2. Premiato con roboante 9,5 rappresenta l’ulteriore step evolutivo della serie. Imbarazzante per quantità di contenuti proposti non esiste un motivo valido al mondo per cui un appassionato del genere debba farselo scappare.
Gloria anche per Diablo 3 che sbarca su console in una forma inaspettatamente smagliante, per non dire ben più attraente di quella mostrata su PC. Veloce e adrenalinico si sposa alla perfezione al gaming su console. Potendo poi contare su degli amici con cui affrontare l’avventura in co-op il divertimento non ha davvero limiti.
Lieve delusione invece per Killzone Mercenary. Comunque divertente e consigliato ai fan, non riesce purtroppo a replicare la straordinarietà del comparto grafico nel gameplay. Fin troppo lineare, propone un’interessante modalità multiplayer online, ma si accontenta di offrire all’utenza una campagna poco emozionante e condita da troppi déjà vu.
Sorprende invece Puppeteer: un perfetto esempio di platform impreziosito da un level design ispirato, un art design originale e uno stile narrativo intrigante.
Chiude il quadro un’interessantissima anteprima del prossimo capitolo della saga di Metal Gear Solid. La nuova creatura di Kojima continua a far parlare di sé e come potrete leggere voi stessi dall’articolo, ci auguriamo di vederlo presto dal vivo al Tokyo Game Show: evento che presenzieremo in prima persona.