Rubrica MMORPG e dintorni #3 - Novembre 2012

L'appuntamento di novembre per tutti gli amanti del massive game.

rubrica MMORPG e dintorni #3 - Novembre 2012
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Alessandro Sordelli inizia la sua avventura videoludica ereditando un leggendario Commodore 64 a cassette magnetiche, computer che gli apre le porte ai giochi di ruolo e tutto ciò che è fantascienza. Pur nutrendo da sempre un particolare amore per la piattaforma PC, non disdegna il panorama console. E' in giro su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Il natale è ormai prossimo e il periodo migliore dell'anno per dedicarsi al gaming intensivo e sessioni di gioco estreme, le vacanze natalizie appunto, è ormai alle porte. Tra il lancio di Wii U e gli appuntamenti fissi del mercato autunnale, come Call of Duty e Assassin's Creed, abbiamo un settore PC che non accenna ad arrestarsi per un solo secondo, in continua e imperterrita ascesa, complice uno scenario console in disperata ricerca di rinnovamento e con il caricatore pronto a sparare le ultime, potentissime, cartucce del 2013. Il panorama degli MMO non è da meno e tante novità sono previste per il periodo natalizio, così come per l'anno in arrivo. Il mese di novembre premia i fan del genere con il rilascio sul mercato digitale di tanti nuovi titoli, PlanetSide 2 in primis, e l'avvicinarsi di ulteriori novità per i primi del mese prossimo, come il già discusso Hawken. Con i server pieni come non mai, anche i titoli già rilasciati subiscono rifiniture e ottengono patch e aggiornamenti di ogni tipo; alcuni addirittura vedono l'aggiunta di nuove feature, ulteriori aree esplorabili e nuove possibilità di gioco per nuova e vecchia utenza.

MMO DEL MESE - PLANETSIDE 2

Sebbene rilasciato sul mercato da pochissimo, il premio a miglior MMO del mese di novembre va al gioco di Sony Online Entertainment, PlanetSide 2. Abbiamo già provato il titolo in diverse occasioni, dalla fiera di Colonia alla beta dei mesi scorsi, ma ci siamo preparati di tutto punto per accogliere calorosamente e con ansia, l'arrivo della versione completa del gioco.
Ci troviamo di fronte ad uno shooter fantascientifico in prima persona dotato di una forte componente massiva, basato quindi su server e mappe in grado di ospitare migliaia di giocatori contemporaneamente, per partite frenetiche su terreni molto vasti. Ad un'esperienza FPS abbastanza classica, si aggiungono elementi presi in prestito da altri generi: immancabilmente troviamo una caratterizzazione del personaggio e customizzazione del relativo gear, adottata dal gioco di ruolo e dai più recenti giochi online, in particolar modoun sistema di skill e perks che ricorda quello di Eve Online. L'universo del precedente PlanetSide, titolo prodotto da Ubisoft e datato 2003, è stato completamente re-immaginato, riprendendo la medesima ambientazione e storia, ricontestualizzando il tutto e aggiungendo tanta altra carne al fuoco. Oggi possiamo giocare ad un titolo davvero eccezionale, vestendo i panni di soldati del futuro in tre diverse fazioni di gioco per sei classi d'appartenenza. Il tutto è supportato da un motore grafico che non invidia nulla alle produzioni tripla A, con filtri ed effetti di tutto rispetto e una partecipazione dell'ormai onnipresente PhysX di NVIDIA per quanto riguarda la gestione della fisica ambientale. PlanetSide 2 sono 15 GB di free-to-play tutto da giocare, disponibile dal sito ufficiale o da Steam. Restate sintonizzati sulle nostre pagine per una review completa che verrà pubblicata molto presto.

LE NOVITÀ

La scorsa settimana non c'è stato solo il lancio del MMOFPS PlanetSide 2, perché altri due titoli importanti hanno visto la luce, all'insegna di un autunno davvero carico di novità: stiamo parlando di RaiderZ, MMORPG fantasy distribuito da Perfect World, e District 187 uno shooter in prima persona con un'insolita ambientazione urbana, molto particolare e sicuramente difficile da contestualizzare in un segmento di mercato il più delle volte dominato dai classici fantasy e fantascienza. Anche in questo caso parliamo di due titoli free-to-play, ormai uno standard delle recenti produzioni videoludiche di questo ramo.
RaiderZ è un fantasy action-oriented, che ci catapulta in un mondo fantastico con chiari rimandi all'universo nipponico inaugurato dalla serie Monster Hunter, un gioco che strizza l'occhio ai grandi combattimenti e alle bestie rese celebri dal genere fantasy. In realtà non siamo mai riusciti ad addentrarci molto nei meandri di nuovo titolo, ma siamo sicuri che avremo il tempo di analizzare per bene il nuovo prodotto di Perfect World, grazie ad un'attenta analisi che arriverà quanto prima.
District 187 è ambientato in un futuro distopico in cui la guerriglia urbana tra gang di strada e forze di polizia SWAT sono all'ordine del giorno. Il gioco permette di formare veri e propri clan, dando vita a delle battaglie per il controllo del territorio. Il titolo di CJ GameLab richiama alla lontana il fu All Point Bulletin, un gioco che a suo tempo deluse molto le grandi aspettative e fallì rapidamente per tornare poi in veste free-to-play con maggiore convinzione. Rispetto alla precedente beta, District 187 offre adesso ulteriori modalità di gioco, nuove mappe e tanti nuovi oggetti, sia per gli utenti gratuiti ma soprattutto per i giocatori paganti. Il gioco è già disponibile sulla piattaforma Steam.
Novità anche per quanta riguarda Trion Worlds, che si trova costretta a posticipare a data da destinarsi, l'open beta di End of Nations, l'MMORTS più promettente al momento in sviluppo nonché un gioco dalle grandi ambizioni. Anche di questo gioco abbiamo già scritto un articolo approfondito sulla closed beta, ma non vediamo l'ora di poter provare una versione stabile e completa del titolo: vi teniamo aggiornati.

LE BETA E I GIOCHI IN ARRIVO

E' terminata lo scorso weekend la terza ed ultima open beta per Hawken, uno dei titoli da noi più attesi per la stagione in corso, un gioco che punta più ad essere un classico FPS online che un vero e proprio massive game, un gioco che merita comunque tutte le attenzioni del caso, nonché l'ennesima menzione nella nostra rubrica dedicata agli MMO. Il gioco ha dato grande prova di sé anche in quest'utima beta, con notevoli improvements specialmente sotto il profilo tecnico, quindi un'ottimizzazione decisiva al fine di un lancio con i fiocchi, che ricordiamo essere fissato per il prossimo 12 di dicembre.
Se siete amanti del roleplay game pen & paper, sicuramente conoscerete Pathfinder, uno dei giochi cartacei più amati degli ultimi anni, nonché uno dei pochi successi in un panorama che inizia a risentire profondamente della concorrenza del gioco digitale. Se siete annoverati tra i giocatori della vecchia scuola, allora sarete felici di sapere che Goblinworks Inc. ha da poco aperto una raccolta fondi su Kickstarter per creare una versione videoludica del celebre gioco di ruolo di Paizo Publishing. Pathfinder Online sarà un MMO sandbox con chiari rimandi ai tecnicismi del celebre d20 system, un elemento importato direttamente dal gioco pen & paper che, nel corso degli ultimi due decenni videoludici, è stato protagonista di grandi capolavori così come di giochi mediocri. La software house ha già gettato le basi tecniche e lavorato sull'engine che muoverà il gioco, ma il video di presentazione mostrato su Kickstarter, ci mostra un gioco naturalmente acerbo, che lascia solo immaginare cosa potrà essere il titolo concepito dal dev team al lavoro sul progetto. Il gioco entrerà in beta nel primo quarto del 2014, e verrà pubblicato nel corso del 2015: se siete interessati, potete visitare la relativa pagina su Kickstarter.

AGGIORNAMENTI E UPDATE

Aggiornamenti sostanziosi per Guild Wars 2, che finalmente aggiunge una nuova regione alla già ampia mappa offerta dal gioco base. Il weekend di metà mese ha infatti visto l'aggiunta di una mini-espansione chiamata Lost Shores, appositamente studiata per i personaggi di livello 80, con svariate missioni ed eventi dinamici in più, una nuova mappa in PvP, ma soprattutto tantissimi nuovi oggetti - oltre 400 - per i nostri alter ego virtuali. La mappa è un agglomerato di piccoli isolotti, situati a sud del gigantesco mondo di Guild Wars, poco distante dalla patria della razza Sylvari. L'aggiunta di questo contenuto tiene fede alla promessa di ArenaNet relativa all'aggiunta regolare di contenuti sempre nuovi, per aumentare la longevità di questo stupendo MMO, per dei contenuti end game in continuo rinnovamento. Restiamo inoltre in attesa dell'evento natalizio, che avrà luogo su tutti i server del gioco di ArenaNet a partire dal prossimo 14 dicembre.
Continui aggiornamenti anche per quanto riguarda Star Wars: the Old Republic, che lo scorso 15 di novembre è approdato nella sua nuova veste free-to-play, per affiancare al classico modello a canone mensile quello gratuito detto "freemium". Parliamo di un aggiornamento critico di una transizione spesso difficile da portare a termine, specialmente per i giochi dei publisher più grandi. Noi crediamo fermamente nel modello free-to-play e ci auguriamo che il passaggio possa portare a tanti nuovi utenti e ad una rinascita di questo interessante MMO. Il gioco di Electronic Arts si è aggiornato la scorsa settimana alla versione 1.5 ma si proietta già nel futuro con il testing del prossimo aggiornamento 1.6. La nuova warzone Ancient Hypergate è infatti stata caricata sul server di test la scorsa settimana, e sono attualmente in corso le sessioni tecniche di prova, per un sicuro lancio del nuovo aggiornamento.
Rinnoviamo anche l'invito per giocare World of Tanks nel suo nuovo aggiornamento 8.1 - già trattato in un articolo approfondito di qualche giorno fa - e provare il nuovo tech tree dei carri inglesi, una grande novità del capolavoro free-to-play di Wargaming.net che saprà rendere il gioco più appetitoso che mai.