RIME Oggi alle ore 17:00

Giochiamo in diretta con il nuovo gioco di Tequila Works!

Rubrica MMORPG e Dintorni #7 - Ottobre 2013

Giocare senza spendere un centesimo? Ecco le beta del momento e i migliori free-to-play della piattaforma PC.

rubrica MMORPG e Dintorni #7 - Ottobre 2013
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Alessandro Sordelli inizia la sua avventura videoludica ereditando un leggendario Commodore 64 a cassette magnetiche, computer che gli apre le porte ai giochi di ruolo e tutto ciò che è fantascienza. Pur nutrendo da sempre un particolare amore per la piattaforma PC, non disdegna il panorama console. E' in giro su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Gli aficionados della piattaforma PC lo sanno bene: il gaming su computer è vivo, pulsante, costellato da mondi persistenti e universi multisfaccettati, popolati da milioni di utenti che ogni giorno si muovono e cooperano per creare e plasmare questi piccoli, grandi anfratti digitali. Ma un genere che da sempre si identifica nella piattaforma PC, il massive game, sta lentamente mutando, apprestandosi a conquistare anche l'universo console. Per ora gli esempi sono pochi, ma la next-gen in arrivo promette davvero moltissimo, tra l'MMOFPS Destiny i cui video mostrati a partire dall'E3 hanno ingolosito appassionati e non, così come l'eccezionale free-to-play War Thunder, da noi visionato in versione Playstation 4 presso il both di Gaijin Entertainment in occasione della scorsa edizione della GamesCom. Ma non bisogna guardare l'orizzonte, perché gli MMO su console sono già tra noi, come ci mostra Square Enix con l'ultima incarnazione di Final Fantasy.

L'MMORPG DEL MOMENTO

Questo mese si fa strada sgomitando un Final Fantasy XIV: a Realm Reborn, che non intende scendere a compromessi, ambendo a diventare uno dei punti di riferimento dell'attuale scena MMORPG. Sebbene il lancio abbia visto qualche piccolo problema di stabilità dei server - del tutto normale quando si parla di giochi massive e di mondi persistenti - il titolo di Square Enix vanta già più di un milione di utenti (dati annunciati nel corso del precedente Tokyo Game Show), anche se saranno i prossimi mesi a decretare la vittoria o il successo di un titolo che ancora si appoggia sul "vecchio" modello a canone mensile. Dopo il fallimento del predecessore datato 2010, l'MMORPG Made in Japan torna più bello e performante che mai grazie ad un gameplay rivisto e corretto, ma soprattutto grazie ad una veste grafica in linea con le più recenti produzioni. Viene quindi abbandonato il vecchio motore grafico, il Crystal Tools utilizzato per Final Fantasy XII, XIII e il prossimo Lightning Returns, certamente un'ottima base di sviluppo, tuttavia poco affine a vestire i panni di un titolo tanto vasto, ricco di dettagli e sfumature.

"Saranno i prossimi mesi a decretare la vittoria o il successo di un titolo che ancora si appoggia sul "vecchio" modello a canone mensile."

La storyline porta avanti la continuity del mondo di Eorzea, quindi gli eventi che i giocatori della versione 1.0 avevano giocato e vissuto: Square Enix ha utilizzato il cataclisma causato da Bahamut come pretesto narrativo al fine di modificare radicalmente il mondo di A Realm Reborn, alterando così la morfologia di gran parte delle mappe esterne, ridisegnandole in modo da ottenere ben 40 zone distinte. Il concept di gioco è però molto simile, con un class system che ricalca grossomodo quanto provato due anni fa, un'interfaccia rinnovata nel design, ed un sistema economico che leviga e migliora laddove si rendevano necessari degli improvement. La nuova edizione riesce a colmare le lacune del vecchio episodio, a fronte di uno sforzo davvero titanico, un budget non indifferente e oltre 250 persone direttamente coinvolte nel progetto. Ma Final Fantasy XIV non è solo una novità in ambito MMO, quando un'esclusiva in ambito console, perché la quattordicesima installazione della popolare serie giapponese approda finalmente anche su piattaforma Sony, istituendo quasi un primato (pochissime sono infatti le alternative massive sulle attuali console). Il titolo è incredibilmente cross-platform, quindi gli utenti PC e quelli console possono giocare sugli stessi server, interagendo senza compromesso alcuno. Se siete interessati vi consigliamo di restare con noi, perché sono in arrivo la recensione PC e un'attenta analisi della controparte console. Nell'attesa, correte a leggere la prima parte della review!

LE NOVITA' DAL MONDO DEGLI MMO

Sebbene non sia una notizia relativa all'ambito videoludico - non in senso stretto almeno - siamo lieti di annunciare che il film di Warcraft ha finalmente una data d'uscita! Legendary Pictures e Universal Studios, assicurano i fan del famoso MMO che il 18 dicembre del 2015 la guerra tra orchi e umani verrà finalmente raccontata sul grande schermo. Dopo anni di attesa e numerosissime speculazioni, la produzione è stata confermata e il film è ufficialmente entrato a far parte dell'ingranaggio hollywoodiano. Speriamo che la trasposizione si elevi al di sopra delle solite ludopellicole e non dimentichiamo che il 2015 sarà anche l'anno del nuovo Star Wars e del terzo capitolo di Avatar, quindi la concorrenza sarà certamente ardua da sconfiggere. Niente film per il franchise di ArenaNet, Guild Wars 2, che rimane saldamente ancorato all'universo informatico pur senza farsi mancare nulla. Come da consuetudine il titolo si aggiorna di un consistente pacchetto, per nuovi e inediti contenuti aggiuntivi che vanno ad arricchire l'esperienza di gioco. Twilight Assault, così si chiama il nuovo add-on quindicinale, aggiunge nuovi eventi PvE dedicati, armi e oggettistica in-game ed è parte di un progetto a lungo termine - un ciclo potremmo chiamarlo - che prende il nome proprio di Twilight. Ancora pochissimo si conosce di Everquest Next, il nuovo titolo di Sony Online Entertainment che promette un'interazione ambientale senza precedenti e operazioni di terraforming. Alla prima closed beta manca davvero poco - ce lo dice l'apposito box sulla home page del sito ufficiale - ma ad ora ancora nessun comunicato stampa che riporti date o periodi specifici. Esce invece dalla fase beta affrontando il grande pubblico un altro prodotto di SOE, Dragon's Prophet, MMORPG taiwanse sviluppato da Runewaker Entertainment che ci permette di addestrare e cavalcare un drago. Il gioco mette a nudo un'impostazione action lock-system tipicamente mouse & keyboard, per certi versi ancorata ad un gameplay vecchio stampo. Novità anche per l'inesauribile CCP Games, che in attesa di rilasciare qualche informazione in merito al nuovo progetto World of Darkness, si appresta a lanciare la ventesima espansione per EVE Online, con un add-on chiamato Rubicon. Il team di sviluppo ha affermato, in una recente intervista, che il nuovo expansion pack sarà un ritorno alle origini e che il focus attuale del dev group è quello di costruire un universo senza limiti e confini, all'insegna della colonizzazione spaziale. Che il team islandese avverta la temibile avanzata del colosso di Robert Space Industries, Star Citizen? Parlando della space simulation del creatore di Wing Commander, il progetto ha ormai raggiunto la faraonica cifra di 20 milioni di dollari raccolti grazie alla campagna di kickstarter e ai numerosissimi backers, per quello che è ormai considerato un vero e proprio record assoluto in ambito videoludico...speriamo solo che il team sia in grado di soddisfare le ormai altissime aspettative degli utenti. Restate con noi per ulteriori informazioni relative alla simulazione spaziale più ambiziosa mai concepita.

LE BETA DISPONIBILI

Nessuna particolare novità sul fronte beta, ma con un 2014 davvero ricchissimo di novità, il mondo videoludico si appresta ad aprire le porte a numerosi programmi di test. Archeage rinnova la home page, stuzzicando ancor di più la curiosità dei fan in trepidante attesa, mentre Wildstar e The Elder Scrolls Online, anche loro attesissimi, continuano la raccolta iscrizioni per le beta che avranno luogo a partire dai prossimi mesi. Vi invitiamo a dare una rapida scorsa alla nostra lista di giochi, così da potervi registrare a quelli cui foste interessati. Ecco l'elenco, con il link ai rispettivi siti internet ufficiali:

- Archeage - XL Games (annunciato, sign-up)
- Command & Conquer - EA (closed beta)
- End of Nations - Trion Worlds (open alpha)
- Everquest Next - SOE (annunciato, sign-up)
- Gunz: the Second Duel - MAIET Entertainment (open beta)
- Hawken - Adhesive Games (open beta)
- Heartstone: Heroes of Warcraft - Blizzard (closed beta)
- Heva Clonia Online - OGPlanet (open beta)
- Infinite Crysis - Turbine (closed beta)
- Lime Odyssey - Aeria Games (open beta)
- SmackMuch Campions - KizStudios (early access su Steam)
- SMITE - Hi-Rez Studios (open beta)
- Star Citizen - Roberts Space Industries Corp. (accesso anticipato alpha e beta per i backers)
- The Elder Scrolls Online - Bethesda/Zenimax (annunciato, sign-up)
- Warface - Crytek (closed beta)
- War Thunder - Gaijin Entertainment (open beta)
- Wild Star - NC Soft (annunciato, sign-up)
- World of Warplanes - Wargaming.net (open beta)

Con una piccola parentesi al mondo console, vi informiamo che con il pre-ordine di Destiny avrete la possibilità di partecipare alla beta esclusiva, anche se non sono state annunciate date precise e restiamo solo con un vago "early 2014".

UPDATE E AGGIORNAMENTI

Con settembre e la fine delle vacanze estive, molti dei titoli dell'industria mainstream approfittano per aggiornarsi, così da ottimizzare il netcode e prepararsi per l'incremento del flusso d'utenza. Lo shooter di Wargaming.net per esempio, World of Tanks, aggiorna il suo client passando dalla versione 0.8.7 alla 0.8.8, aggiungendo altri carri alla già incredibile quantità di unità disponibili. Stessa cosa per World of Warplanes, che il prossimo 13 di novembre uscirà dalla fase beta per incontrare definitivamente il pubblico e la critica. Restando in tema di simulazioni aeree, Gaijin Entertainment aggiorna il suo War Thunder alla versione 1.35, espandendo così l'offerta grazie a nuovi velivoli e mappe per le modalità arcade e storiche. Ancora pochissimi giorni alla patch Siege of Ogrimmar per World of Warcraft, aggiornamento di cui vi avevamo già parlato in occasione dello scorso appuntamento con la nostra rubrica, piccola espansione che aggiungerà una nuova area esplorabile eventi PvE, quest e tanto altro. Dopo l'espansione Fury of the Feywild, Neverwinter aggiunge ulteriori eventi in-game con le sue ultime patch, rimboccandosi le mani per bilanciare a puntino le classi di gioco. Piccoli cambiamenti per Tera Rising e Aion, che godono di qualche bug fix e minor changes. Si aggiorna alla 1.8 The Secret World di Funcom, stuzzicando gli utenti con un nuovo scenario (in fase di test) e corposi aggiornamenti al codice. Ancora nessuna informazione invece per Lord of the Rings Online: Helm's Deep, che inizialmente previsto per gli ultimi giorni di settembre manca infine il day one, per un uscita posticipata al prossimo 18 di novembre.