Heavy Rain Oggi alle ore 17:00

Alessandro Bruni si cimenta in una speciale Suicide Run!

Rubrica Play.Again Mass Effect

PC Gaming: la trepidante attesa al completamento della barra.

rubrica Play.Again Mass Effect
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Andrea Schwendimann Andrea Schwendimann nasce smontando un 486DX e divorando qualsiasi videogame da allora in avanti. Non ha resistito a nessuna piattaforma, appassionandosi a qualsiasi genere, pur prediligendo gli FPS, gli action-adventure, gli RPG e l'hardware da gaming in ogni declinazione. Lo trovate su Facebook, su Steam e su Google Plus.

Avevo promesso uscite costanti per la nuova rubrica dedicata al nostro amatissimo PC Gaming, ma dato l'incredibile successo ho scelto di giocare sporco e pubblicarne al volo un altro, seguendo la crescente onda da hype di un titolo immensamente atteso da tutti.
Inutile dire di quale stiamo parlando e se non l'avete ancora capito vi consiglierei di tornare alle basi del gaming prima di accedere a cotanta complessità di gameplay. Ma non divaghiamo, perchè dalla nostra scomodissima scrivania di argomenti ne abbiamo da trattare, insieme a semplici guide da introdurvi e a clamorosi progetti alternativi da giocare.
E ovvimente anche la beta a cui iscriversi più calda del momento (avviate Steam per accedere al link). Se ce la fate a entrare, fatecelo sapere!

In Skyrim we trust

E' una droga. Non solo per la qualità davvero superba del gioco, ma soprattutto per il costante supporto da parte di Bethesda per la versione PC, nonchè l'incredibile community di modder che, sulle basi fortissime creatisi intorno ai precedenti titoli Elder Scroll e Fallout, continua a sfornare vere chicche di passione videoludica! Con la release del Creation Kit si è creata una seconda ondata di mod incredibile, ma devo mettervi in guardia: Steamworks è una bella vetrina; per installare quanto offre però Skyrimnexus rimane il punto di riferimento meglio attrezzato. Parola di Spiderman. (ndA: la voce Microtransactions sul sito Valve, quanto meno dà da pensare; non capisco se in bene o in male).

Ah. Per l'esperienza definitiva con Skyrim sono di fatto costretto a riportarvi la mia aggiornatissima guida da leggere, spolpare e modifacare a vostra volta come volete!

Un grazie particolare a tutti gli utenti di PC Eye che han contribuito e contribuiranno alla sua stesura!

Ascolta, giocatore indipendente

Di questi tempi si continua a dire indie. Sui forum, sui siti di informazione, nelle news e dovunque si parli di piccoli e poveri sviluppatori stretti dalla feroce morsa del mercato in preda alle multi-nazionali malandrine e infingarde. Non funziona proprio così, nonostante casi eclatanti che non esitiamo a commentare. Si continua a dire Indie, tanto che quasi non se ne può più! Tanto che sui nostri lidi è nata una discussione in cui ci si chiede se ormai sia giusto o meno considerare i videogiochi indipendenti diversamente da quelli mainstream. Il parere di chi scrive è che ancora sia giusto farlo, per intenti e possibilità, anche se è ormai obbligatorio alzare il livello critico nei loro confronti, data l'incredibile qualità media della moltitudine di prodotti rilasciati e in dirittura d'arrivo. E voi che ne pensate?

E' comunque innegabile che esistano perle rare che creano assoluta e totale dipendenza. Realm of the Mad God è l'ultimo arrivato (in realtà solo perchè me l'ero perso prima che uscisse su Steam) e non riesco a staccarmi dal suo mix MMO Free2play Fantasy Open-world Rogue-like Co-op Zerg Grind Shooter: se non lo provate almeno una volta, un piccolo progetto indie cubettoso morirà.
La frenesia dell'uccisione pura e semplice in stile Gauntlet in dopamina ti spinge a continuare in modo schizofrenico, senza tirare il fiato. Per questo, dopo aver pianto vili e amare lacrime dopo la morte permanente del mio amato Archer persisterò nell'ardua impresa di raggiungere il dannato massimo livello.
Un giorno riuscirò a portarti alla gloria...

Altre info qui.

Si salvi chi Prothean!

9.3.12. La data che tutti aspettiamo dal termine di quella fantastica avventura action RPG ambientata in un futuro remoto, in cui gli esseri umani hanno incontrato le altre razze viventi dell'universo, scoprendo l'effetto di massa, una legge che permette i viaggi rapidi nello spazio. Mass Effect 3 sta per arrivare e magari potrebbe pure piovervi dal cielo proprio nel vostro cortile di casa.
Quale occasione migliore quindi per rigiocarsi i primi due titoli, magari scegliendo altri percorsi, altre strade lungo l'impressionante storia Sci-fi degna di un best-seller? Flirtando e "servendo il caffè" a diverse pulzelle aliene e non, sogno proibito di ogni smanettone che si rispetti? Un harem alieno e multietnico in cui sguazzare anche nel terzo episodio, ma non proprio in totale tranquillità a quanto pare.
Ovviamente su PC. Ovviamente sfruttando al meglio le mod che puntualmente, nonostante la totale assenza di supporto ufficiale da parte di Bioware, sono state create dagli appassionati per godere al meglio dell'esperienza intergalattica più importante nella storia dei videogame degli ultimi anni.

Dopo la splendida analisi del nostro Lorenzo, mako o non mako, l'impulso di rivivere la saga tutta d'un fiato è degno di essere trattato con tutti i crismi del caso. Per questo vi offro in questo secondo numero di Reinstall, ben due guide per rigiocarvi i capolavori Bioware e salvare ancora una volta l'universo!


Ringraziamenti: ringraziamo con particolare enfasi: il gruppo Mass Effect 2 Texture Modders per gli splendidi lavori di grafica che ci han permesso di raggiungere tale risultato nonostante le incredibili difficoltà e l'assenza di toolset specifici; il gruppo ME2 .ini modders, veri maestri delle stringhe di testo che si son creati da soli un tool per modificare il gameplay -complimenti!; ma anche tutti gli appassionati che negli anni han testato e raffinato i prodotti di questi player incredibili e che in questa sede ci è impossibile citare uno ad uno. In particolare per il primo Mass Effect, citiamo CDAMJC, utente di ModDB che ha fatto il punto della situazione texture e da cui abbiamo tratto spunto per stilare la prima guida!

Installazione e BioEngine.ini

Il primo passo è quello di installare Mass Effect insieme alla patch 1.02 e lanciare il gioco una prima volta, impostando le opzioni di configurazione come meglio credete direttamente dal gioco stesso. In seguito aprite con notepad il file Bioengine.ini, che trovate nella cartella Documenti/Bioware/Mass Effect/Config. Cercate la linea di testo che recita [TextureLODSettings] e sostituite le prime 11 linee di testo con le seguenti che gestiscono il livello di dettaglio:

//TEXTUREGROUP_Character=(MinLODSize=1024,MaxLODSize =4096,LODBias=0)
//TEXTUREGROUP_CharacterNormalMap=(MinLODSize=1024,M axLODSize=4096,LODBias=0)
//TEXTUREGROUP_Effects=(MinLODSize=1024,MaxLODSize=4 096,LODBias=0)
TEXTUREGROUP_LightAndShadowMap=(MinLODSize=1024,Ma xLODSize=4096,LODBias=0)
TEXTUREGROUP_RenderTarget=(MinLODSize=8,MaxLODSize =4096,LODBias=0)
//TEXTUREGROUP_Skybox=(MinLODSize=1024,MaxLODSize=40 96,LODBias=0)
//TEXTUREGROUP_UI=(MinLODSize=1024,MaxLODSize=4096,L ODBias=0)
//TEXTUREGROUP_Vehicle=(MinLODSize=1024,MaxLODSize=4 096,LODBias=0)
//TEXTUREGROUP_VehicleNormalMap=(MinLODSize=1024,Max LODSize=4096,LODBias=0)
//TEXTUREGROUP_Weapon=(MinLODSize=1024,MaxLODSize=40 96,LODBias=0)
//TEXTUREGROUP_WeaponNormalMap=(MinLODSize=1024,MaxL ODSize=4096,LODBias=0)


Poi cercate le seguenti linee di testo e sostituite anche queste, per migliorarlo ulteriormente:

TEXTUREGROUP_Character_Diff=(MinLODSize=512,MaxLOD Size=512,LODBias=0)
TEXTUREGROUP_Character_Norm=(MinLODSize=512,MaxLOD Size=512,LODBias=0)
TEXTUREGROUP_Character_Spec=(MinLODSize=256,MaxLOD Size=256,LODBias=0)


Infine fate lo stesso con i seguenti valori che aumentano la rese delle ombre:

ShadowFilterRadius=5.000000
DepthBias=0.006000
MinShadowResolution=32
MaxShadowResolution=102

Tool da usare

Poichè Bioware, al contrario di quanto accaduto per l'Aurora (NWN) e l'Infinity Engine (tutti i titoli Black Isle), non ha rilasciato alcun toolkit ufficiale per modificare il suo gioco in un ambiente user-friendly, dovrete armarvi di due programmini essenziali per godere appieno di questa guida. Vi riportiamo nomi e link in questo box:

- TexMod: semplice programmino che permette di caricare esternamente le texture amatoriali all'avvio di ogni gioco basato su unreal Engine 3.0. Non necessita di installazione. Da usare sia per ME1 che per ME2.
- Large Address Aware: per usare i mod retexture nel primo mass effect, occorre aumentare il quantitativo di RAM che usa il programma. Per farlo vi servirà questo semplice tool.

Texmod e CDAMJC Fullpack

Innanzitutto dovrete permettere a Mass Effect di poter usare un maggior quantitativo di RAM e usare le nuove texture. Per farlo scaricate il Large Address Aware (lo trovate nel box in alto a destra), estraetelo dove volete e avviatelo. Quando vi si aprirà, nella prima casella selezionate l'eseguibile di Mass Effect, MassEffect.exe, che trovate in Mass Effect/Binaries. Nel secondo spazio spuntate la casella e infine nell'ultima cliccate su Save. La modifica, qualora ne aveste bisogno, è reversibile.

Per poter caricare nel gioco le nuove texture, vi occorre scaricare Texmod - trovate il link nel box in alto a destra. Una volta scaricato, posizionatelo così come lo trovate nella cartella Mass Effect/Binaries. In seguito rinominate MassEffect.exe come volete voi (ad esempio ME.exe); dopo rinominate Texmod.exe in MassEffect.exe; infine create anche una nuopva cartella Mods nella cartella principale del gioco. Così facendo non andrete incontro a problemi all'avvio del gioco tramite il mod manager e Steam.
Ora non vi resta che scaricare ed estrarre lo splendido pacchetto cumulativo di CDAMJC nella cartella Mass Effect/Mods. Lo trovate a questo indirizzo. Una volta che proverete a lanciare il gioco dal launcher, vi si aprirà Texmod. Cliccate sulla cartella che vedete in alto a sinistra e selezionate l'eseguibile che avete rinominato, ME.exe il vero file d'avvio del gioco (ricordo che lo trovate nella cartella Mass Effect/Binaries). Cliccate poi sulla piccola cartella centrale e subito su Browse; andate nella cartella Mass Effect/Mods e selezionate il file di CDAMJC, FullPack022512.tpf.
Infine, per avviare Mass Effect e giocare, cliccate su Run.

ATTENZIONE! A causa della natura amatoriale di Texmod, ogni avvio iniziale di Mass Effect ci impiegherà circa 3 minuti (o più) a caricare. Non preoccupatevi, è normale: è il programma che sta sostituendo le texture e purtroppo non esiste un altro modo per farlo oltre a questo.


Facile no? La resa grafica aumenta nettamente grazie a queste introduzioni, a cui potete aggiungere anche il tool esterno FXAA Injector per avere un anti aliasing al passo coi tempi.

Proseguite in terza pagina per la guida al modding di Mass Effect 2!

Ringraziamenti: ringraziamo con particolare enfasi tutti i modder e gli appassionati che hanno reso possibile la stesura di questa guida: il gruppo Mass Effect 2 Texture Modders per gli splendidi lavori di grafica che ci han permesso di raggiungere tale risultato nonostante le incredibili difficoltà e l'assenza di toolset specifici; il gruppo ME2 .ini modders, veri maestri delle stringhe di testo che si son creati da soli un tool per modificare il gameplay -complimenti!; ma anche tutti gli appassionati che negli anni han testato e raffinato i prodotti di questi player incredibili e che in questa sede ci è impossibile citare uno ad uno. In particolare per Mass Effect 2, ringraziamo l'utente JeanLuc761, che ha stilato una buona guida per le modifiche alle texture e tramite la quale siamo venuti a conscenzea di tutte le altre!

Installazione e primi passi

Come per il suo predecessore, anche Mass Effect 2 non è stato pensato per essere modificato e migliorato amatorialmente. Ma questo non ha scoraggiato i fan, che ci offrono non solo degli ottimi retexture, ma anche un ribilanciamento di alcuni aspetti del gioco legati al combattimento che meritano decisamente di essere presi in considerazione.

Schematicamente vi riportiamo i primi passi da compiere:

- per prima cosa installate Mass Effect 2
- lanciatelo e configurate tutte le opzioni che desiderate dal gioco stesso e dal launcher,
- installate tutti i DLC che desiderate (io vi consiglio solamente Kasumi e Shadow Broker, gli altri a mio avviso non meritano i vostri soldi)
- chiudete il gioco

Ora siete pronti per iniziare a migliorare il titolo, ma prima di farlo vi occorrono le semplici informazioni necessarie per gestire i tool con cui modificarlo.

Tool da usare

Poichè Bioware, al contrario di quanto accaduto per l'Aurora (NWN) e l'Infinity Engine (tutti i titoli Black Isle), non ha rilasciato alcun toolkit ufficiale per modificare il suo gioco in un ambiente user-friendly, dovrete armarvi di due programmini essenziali per godere appieno di questa guida. Vi riportiamo nomi e link in questo box:

- TexMod: semplice programmino che permette di caricare esternamente le texture amatoriali all'avvio di ogni gioco basato su unreal Engine 3.0. Non necessita di installazione. Da usare sia per ME1 che per ME2.
- Mass Effect 2 Coalesced.ini Mod Manager: incredibile tool esterno per patchare il solo ME2, ribilandciandone il gameplay. Grazie al lavoro di RoadCrewWorker vi basti sapere che le modifiche al gameplay create con le mod di questo tool sono state implementate in Mass Effect 3!

Coalesced.ini e Mass Effect 2 Mod Manager

Questo programmino vi permetterà di gestire tutte le modifiche al file di configurazione interna del gioco, tramite una comoda interfaccia. Stiamo parlando del file Coalesced.ini, che governa tutte le statistiche di gioco. Lo trovate nella cartella Mass Effect 2/BioGame/Config/PC/Cooked. Innanzitutto fatevi una copia di backup del file originale: se qualcosa andasse storto potrete sempre rimpiazzarlo con quello di default. In seguito scaricate il Mod Manager (trovate il link nel box in alto a destra) ed estraetelo nella cartella principale di ME2.
Per configurare tutte le mod che trovate in questa guida, o sperimentarne di altre, dovrete estrarle nella cartella Mass Effect 2/Mods e lanciare il programma dall'eseguibile RCW ME2 ModManager.exe.
Ogni volta che inserirete una nuova mod nella cartella, la troverete visualizzata nella finestra di sinistra del programma e dovrete spuntarla per attivarla e infine cliccare sul tasto in basso a sinistra 1 Click Apply+Save+Launch per applicarla e far partire il gioco.

Clicca per Ingrandire


Modifiche consigliate al Coalesced.ini
Trovate di seguito elencate le modifiche al gameplay di ME2 che consigliamo di introdurre, con le istruzioni per installarle. Queste non alterano l'esperienza di gioco in modo radicale; piuttosto la perfezionano secondo quelli che crediamo fossero gli intenti di Bioware. I due file aggiuntivi alle modifiche già presenti nel mod manager, vanno scompattate in Mass Effect 2/Mods. Ecco i due file:

- Vetron's Loadout Mod - La mod principale per modificare ME2. Scaricate ed estraete il file VLM.me2mod nella cartella Mass Effect 2/Mods.
- KarioD's ME2Mod INI Mods - scaricate il file più recente ed aprite l'archivio. Tra tutti i file presenti, quelli che ci interessano sono: Disable Annoying Hints, Global Weapon Tweaks, Less Magnetic Storm Into Cover, More Falling State, Reduced Mouse Sensitivity. Estraeteli nella solita cartella.

Ora avviate il mod Manager: dovremo selezionare ogni singolo pacchetto installato. Trovate una lista di seguito delle modifiche da spuntare:

-Disable Annoying Hints: disabilita tutti gli enormi pop-up dei suggerimenti.
-Global Weapon Tweaks.Disable Aim Assist: rimuove l'aiuto alla mira.
-Less Magnetic Storm Into Cover: migliora il cover-system, rendendolo più preciso
-More Falling State: umenta il danno che ci si procura cadendo da altezze elevate
-RCWsMods.Unlock Framerate: sblocca il framerate aumentando la fluidità
-RCWsMods.Increase Mining resources: aumenta le risorse minerarie totali su determinati pianeti
-Reduced Mouse Sensitivity: In diverse versione percentuali, riduce la sensibilità del mouse dato che quella di default è eccessiva e non si può modificare dal gioco. Scegliete quella che più vi aggrada.
-Reduced Mouse Sensitivity.Disable Mouse Smoothing: risolve il problema del mouse lento in risposta.
-VLM.Gameplay.Revised Load-outs: nota: richiede diversi DLC installati, trovate la lista nella descrizione. Reintegra il sistema di Mass Efect 1 nel seguito riguardo ai possibili equipaggiamenti delle armi di ogni compagno, che Bioware ha reintegrato anche in Mass Effect 3. In pratica potete equipaggiare negli slot delle armi tutte le tipologie per tutti i personaggi e non solo quelle che suggerisce Bioware.
-VLM.Gameplay.Revised Shields: corregge il sistema di rigenerazione degli scudi nemici. Con questa mod abilitata in pratica gli scudi degli avversari si rigenerano come quelli della propria squadra, rendendo i combattimenti molto più interessanti. Inoltre impedisce ai danni inflitti di essere completamente assorbiti nonostante il danno effettivo superi la quantità rimanente d'energia dello scudo.
-VLM.Customization.Additional Casual Gear: aggiunge molti abiti da indossare a bordo della Normandy, oltre ai pochi disponibili.
-VLM.Customization.Removable Shoulder Pads: permette di scambiare le spalline su ogni armatura.
-VLM.Customization.Removable Body Parts e VLM.Customization.Additional Armors: permettono di scambiare ogni singolo pezzo di ogni armatura con quelli aggiuntivi che trovate.
-VLM.Customization.Additional Armors Tints - (MECP): aggiunge una pletora di opzioni per colorare come meglio volete tutte le armature!
-VLM.Visuals.Higher Graphics Settings: abilita una serie di miglioramenti grafici come migliori filtri per le ombre, un LoD poligonale più elevato in ogni situazione, il filtro AF 16x e gli Shader 3.0.
-VLM.No Intro Movies: toglie i filmati iniziali al caricamento del gioco, rendendo più rapido l'avvio.

Una volta selezionate cliccate su 1 Click Apply+Save+Launch. Vi partirà il gioco per controllare che funzioni tutto correttamente. Chiudete e passiamo ora ai miglioramenti grafici.

Texmod e mod grafiche

Per poter caricare nel gioco le nuove texture, vi occorre scaricare Texmod - trovate il link nel box in alto a destra. Una volta scaricato, posizionatelo così come lo trovate nella cartella Mass Effect 2/Binaries. In seguito rinominate MassEffect2.exe come volete voi (ad esempio ME2.exe); dopo rinominate Texmod.exe in MassEffect2.exe. Così facendo non andrete incontro a problemi all'avvio del gioco tramite il mod manager e Steam.
Ora non vi resta che scaricare le nuove texture nella cartella Mass Effect 2/Mods. Una volta che proverete a lanciare il gioco dal launcher, vi si aprirà Texmod. Cliccate sulla cartella che vedete in alto a sinistra e selezionate l'eseguibile che avete rinominato, ME2.exe il vero file d'avvio del gioco (ricordo che lo trovate nella cartella Mass Effect 2/Binaries). Cliccate poi sulla piccola cartella centrale e subito su Browse; andate nella cartella Mass Effect 2/Mods e selezionate tutte le mod grafiche che volete implementare nel gioco. Vi compariranno nella tendina di sinistra: ora con le frecce dovrete spostare le mod nell'ordine giusto, in modo da non creare problemi di sovrascrittura nel caricamento (dicasi Load Order). Non preoccupatevi, se seguite questa guida trovate l'ordine esatto in cui metterle al termine del paragrafo dedicato alle mod grafiche.
Infine, per avviare Mass Effect 2 e giocare, cliccate su Run.


ATTENZIONE! A causa della natura amatoriale di Texmod, ogni avvio iniziale di Mass Effect 2 ci impiegherà circa 3 minuti (o più) a caricare. Non preoccupatevi, è normale: è il programma che sta sostituendo le texture e purtroppo non esiste un altro modo per farlo oltre a questo.

Mod grafiche che consiglio
Al contrario del primo Mass Effect, non esiste un pacchetto cumulativo di texture che ci semplifica la vita nella selezione. Quindi vi inserisco alcuni link per un mix che a mio parere è più efficace. Tutti file dovete estrarli in Mass Effect 2/Mods.

-Higher resolution textures for characters: aumenta la definizione delle texture di ogni protagonista di Mass Effect 2. Installate solo quelli dei DLC che avete installati. Vi inserisco i link giusti perchè la pagina linkata è un po' confusa: pacchetto principale ottimizzato; uniformi Normandy; DLC Kasumi; DLC Zaeed; DLC Shadow Broker. Infine, non usate i pacchetti Ultra, altrimenti al caricamento del gioco potreste aspettare fino a un quarto d'ora!
-Higher Resolution NPC Armor/Clothing Textures: aumenta il dettaglio e la risoluzione di tutte le armature del gioco degli NPC.

Ora lanciate Texmod e caricate le mod appena estratte, come spiegato in precedenza. Il risultato finale, con il corretto Load Order è il seguente:


Infine, come per Mass Effect 1, vi consigliamo di migliorare la resa dell'anti aliasing usando il solito FXAA Injector.

Play.Again Incredibili. Davvero incredibili i modder del panorama di Mass Effect. Un applauso da parte mia -e incoraggio: nostra!- per il lavoro mastodontico e raffinato che son riusciti a compiere negli anni. Dedizione, passione e illuminato culto per la saga di fantascienza più acclamata dell'ultimo periodo ci permettono oggi di goderceli come pochi -purtroppo- possono fare. "PC gaming at its finest" direbbe qualcuno di noto di cui non ricordo il nome. Cheddite, fra una partita e l'altra a Mass Effect e al geniale Realm of the Mad God troveremo il tempo di stare a pensare alle astruse campagne che ci stanno propinando?