Pro Evolution Soccer 2018 Oggi alle ore 16:00

Giochiamo in diretta con la beta del nuovo gioco Konami!

Rubrica SoundSteps - Mario & Zelda Big Band Live

Le colonne sonore di Super Mario e The Legend of Zelda in un memorabile concerto di 10 anni fa!

rubrica SoundSteps - Mario & Zelda Big Band Live
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Nintendo non ha fama di essere chiacchierona. Recentemente con i Nintendo Direct ha in parte colmato il gap con il proprio pubblico, ma chi è videogiocatore da diverso tempo sa quanto i suoi game designer siano schivi, sa che non è raro che trascorra appena un mese tra l'annuncio di un videogioco e la sua pubblicazione e sa quanto centellino le informazioni sui loro franchise di punta.
Se le altre compagnie amano il contatto con la stampa e con gli utenti (a volte fanno pure grandi pasticci!), Nintendo se ne sta perlopiù zitta. Lascia che siano i suoi giochi a parlare.
Poi a volte accade che la casa di Kyoto metta direttamente in mostra i propri talenti, li coinvolga attivamente in uno spettacolino che ufficialmente celebra le colonne sonore di Mario e Zelda, ma in realtà è un piccolo tempio eretto in nome della creatività, del genio e l'amore per i dettagli che alberga nel palazzone bianco.
Era il 14 Settembre del 2003 (nemmeno a farlo apposta, 10 anni fa!), Gamecube e Game Boy Advance erano sugli scaffali già da un paio d'anni, Wind Waker e Super Mario Sunshine due killer application della console casalinga. Alla Nihon Seinenkan Hall di Tokyo fu organizzato un mega-concerto dedicato ai due franchise intitolato Mario & Zelda Big Band Live: oltre ai musicisti, sul palco transitarono anche Koji Kondo, Shigeru Miyamoto, Kazumi Totaka, Eiji Aonuma e tanti altri, ciascuno con in braccio i propri strumenti!
Nel Dicembre dello stesso anno uscì il compact disc, mentre in allegato al magazine Nintendo Dream fu distribuito il DVD. Ma niente paura: su Youtube è possibile recuperare l'intera video-registrazione!
In questo episodio di Sound Steps, invece, vi facciamo ascoltare alcune delle performance live di quella magica serata nintendosa.

The Legend of Zelda

Wind Waker HD è un tema caldo di queste settimane, visto il remake che a breve bacerà i lidi di Wii U. Ma anche 10 anni fa lo stile cartoonoso e un Link decisamente più giovane del solito faceva discutere e rapiva i cuori di molti appassionati.
Senza togliere che la colonna sonora del titolo era qualitativamente in linea sia con gli elevati standard dei capitoli precedenti sia con il cambio d'ambientazione, che esibiva un tono maggiormente solare e se possibile atmosfere caraibiche. Il riarrangiamento del Main Theme che vi proponiamo è di quelli capace di commuovere anche le pietre, merito dell'instancabile violino sostenuto da leggeri pizzicorii di chitarra.
Immaginatevi mentre ascoltate il brano, uno sbarbato Link che osserva il mare sterminato, titubante nell'affrontarlo per la prima volta in compagnia di quegli strambi pirati, timoroso nell'abbandonare la sua isola natale e la sua nonnina, ma costretto dagli infausti eventi ad avventurarsi per salvare la sorellina ingiustamente rapita.
Una melodia sull'attaccamento al luogo natio, ma anche sulla necessità di abbandonarlo per seguire la propria strada e le proprie aspirazioni!

Yoshihiro Arita With His Band - "Legend of Zelda" Wind Waker"









Asciugate le lacrime è tempo di ascoltare una versione jazz del classico tema della saga The Legend of Zelda. Proposto praticamente in coda al concerto, la fanfara di trombe e percussioni inneggia, miscela e riconverte alcune delle sonorità che hanno accompagnato i primissimi capitoli, dall'originale per NES ad A Link to the Past.

The Big Band of Rogues - "Medley of The Legend Of Zelda"








The Big Band of Rogues suonò The Legend of Zelda Medley al temine di un trittico comprendente brani estratti da Ocarina of Time e Majora's Mask. Mancava, però, il più caratteristico, Song of Epona: il cavallo di Link nell'esordio su Nintendo 64 aveva una propria melodia, imparata da Link al Lon Lon Ranch. Suonandola con l'ocarina il cavallo correva in soccorso dell'eroe leggendario e lo trasportava sul proprio dorso dovunque desiderasse.
Quella meravigliosa composizione è stata suonata durante il concerto Mario & Zelda Big Band Live da Yoshihiro Arita & Co, mentre la misconosciuta cantante Seiko ha intonato alcune dolci parole sul fido destriero. Le parole sono in giapponese, ma alcuni versi dovrebbe suonare più o meno così:
Epona, Epona, sei cresciuto con me
Quando sono con te, non mi sento solo
Ancora una volta Epona tu sei qui
Cresciamo in sicurezza
Inizialmente pensavo che era freddo
All'alba di quel giorno
La Luna era caduta ed insieme al Sole
Tu sei sorto


Yoshihiro Arita With His Band & Seiko - "Song of Epona"







Super Mario

Ad un concerto di colonne sonore Nintendo organizzato da Nintendo non poteva certo mancare la mascotte Nintendo. All'idraulico italo-americano Mario è stata dedicata sia l'apertura che la chiusura, toccando un po' tutte le sue memorabili avventure salterine!
I timpani nipponici sono stati anzitutto sollecitati da reiterati arrangiamenti del tema del primo livello di Super Mario Bros, tra versioni acustiche e addirittura brani cantati. Vi vogliamo proporre quello eseguito con il solo coro, imitando lo scat del Jazz in cui con la voce si cerca di imitare il suono degli strumenti musicali esprimendo fonemi spesso privi di senso ma solo orecchiabili.
Chi ha giocato a Super Mario Sunshine riconoscerà immediatamente la musica in sottofondo agli infidi livelli senza SPLAC, dove piattaforme semoventi e zompate pericolanti hanno insidiato decine e decine delle nostre vite così faticosamente accumulate. E si ricorderà anche di quanto fosse bello l'episodio per Gamecube, così diverso da Super Mario 64 e tuttavia così mariesco nel design e nelle atmosfera respirate sull'Isola Delfino!

The Big Band of Rogues - "Mario Scat Version"









Non perdiamoci d'animo, andiamo avanti col sorriso! Questo sembra comunicarci una delle melodie più rappresentative di quella perla rara che è Yoshi's Island per Super Nintendo. La staffetta degli Yoshi per riportare baby Mario dai suoi genitori è un viaggio esperienzale nel mondo dell'infanzia, dove tutto è gioco, dove tutto è scoperta. E dove il dinosauro sembra divertirsi un mondo: tra sviolinate e schitarrate, viene una voglia matta di fischiettare!

Yoshi's Island - Atletic Theme









La conclusione del concerto sprizza vitalità da tutti i pori! Mentre il pubblico si stava ancora spellando le mani per l'Ending Theme di Super Mario Sunshine, la Big Band of Rogues attacca con lo Slider Theme di Super Mario 64, il quale accompagnava la corsa contro Mamma Pinguina nel ventre della montagna innevata.
Il confuso battito di mani si trasforma in una ritmico assecondare i suoni energici degli strumenti, un tripudio finale che vi lascerà senza parole!

All Stars - "Encore (Slider)"