I DLC di No Man's Sky, la data di Zelda Switch: news della settimana

Il nuovo aggiornamento per No Man's Sky, i rumor su Marvel vs Capcom e l'ipotetica data d'uscita di Zelda: Breath of Wild

rubrica I DLC di No Man's Sky, la data di Zelda Switch: news della settimana
Articolo a cura di

Videogame News ritorna puntuale come ogni sabato per raccontarvi le novità videoludiche più importanti della settimana. Questi sette giorni sono trascorsi all'insegna di molti i rumor riguardanti diverse compagnie, tra cui Nintendo e il suo attesissimo The Legend of Zelda: Breath of Wild, ma abbiamo anche assistito all'annuncio dei prossimi contenuti per il controverso No Man's Sky, che arriveranno a breve sotto forma di update scaricabile. Non sono mancate poi indiscrezioni sulla PlayStation Experience di Dicembre, che potrebbe ospitare titoli del calibro di Death Stranding e il mai annunciato Marvel vs Capcom 4, così come le brutte notizie per gli utenti Microsoft che hanno visto cancellata la versione Xbox One di Steamworld Heist.

Le novità della settimana

Yoshinori Ono di Capcom è stato intervistato di recente da Famitsu, e in questa occasione ha ribadito che Street Fighter V verrà supportato ancora per molto tempo. Nello specifico, infatti, il produttore nipponico ha parlato di supporto pianificato da parte del publisher fino al 2020. Capcom potrebbe continuare a supportare il progetto anche oltre quella data, ma attualmente il piano dei contenuti aggiuntivi si ferma all'anno indicato da Ono durante l'intervista. Street Fighter V purtroppo non è stato in grado riscuotere il successo commerciale sperato, e ad oggi il gioco ha venduto meno di due milioni di copie dal lancio.

Gli sviluppatori di Hello Games hanno finalmente rotto il silenzio per tornare a parlare di No Man's Sky, forse il titolo che più di tutti ha fatto discutere il mondo videoludico in questi ultimi tre mesi. Il team capitanato da Sean Murray ha annunciato infatti l'arrivo del Foundation Update, un aggiornamento che costituirà la base di un programma di aggiornamento più grande che si espanderà in futuro. Purtroppo la software house non ha fornito né la data d'uscita dell'update né una possibile lista di contenuti che potremo aspettarci da qui ai prossimi mesi, ma è probabile che scopriremo ulteriori informazioni nei prossimi giorni.

Si ritorna a parlare di Mass Effect Andromeda, l'atteso gioco di ruolo in sviluppo presso BioWare e in arrivo nella primavera del 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Nel corso di un'intervista con Game Informer, il team ha svelato che nel gioco non dovremo aspettarci di vedere tutte le razze presenti negli scorsi capitoli del franchise, anche se ad ogni modo la varietà e le novità non mancheranno anche in questo frangente. Ad accompagnarci nel nostro viaggio a bordo dell'astronave Tempest, infatti, ci saranno nuovi compagni d'avventura, ed è plausibile aspettarsi etnie mai viste prima d'ora. Infine, BioWare ha descritto Mass Effect Andromeda come il più grande Mass Effect mai creato, confermando che si tratta di un vero e proprio "nuovo inizio" che potrebbe portare all'uscita di ulteriori capitoli.

Stando a quanto riferito su NeoGaf dal noto insider Shinobi602, Death Stranding, il misterioso progetto inv ia di sviluppo presso Kojima Productions, potrebbe mostrarsi nel corso dell'evento che Sony terrà il prossimo 3 dicembre: la PlayStation Experience. Lo stesso Shinobi ha dichiarato che, a differenza di quanto vociferato in passato, non sarà il motore grafico utilizzato da Sucker Punch per InFamous a dar vita a Death Stranding, bensì sarà un engine di altro tipo di cui però attualmente non abbiamo nessuna informazione utile. Vedremo, quindi, se potremo saperne di più riguardo all'atteso gioco di Kojima, invitandovi nel frattempo a considerare questi rumor come tali in attesa di conferme (o smentite) ufficiali.

E sempre nel corso della PlayStation Experience di dicembre potrebbe essere svelato Marvel Vs. Capcom 4, o almeno questo è il rumor che si sta diffondendo su NeoGaf negli ultimi giorni. Secondo quanto riportato da un utente del portale, infatti, Capcom potrebbe scegliere proprio il palco di Sony per svelare ufficialmente il nuovo picchiaduro, anche se ritiene comunque poco attendibile un'indiscrezione di questo genere. Purtroppo non abbiamo ulteriori notizie da condividere in merito alla questione, e non ci resta dunque che attendere il 3 dicembre per scoprire se Marvel Vs. Capcom 4 (e ovviamente anche il già citato Death Stranding) faranno capolino alla PlayStation Experience o se dovremo attendere altre occasioni.

Continuano ad arrivare senza sosta i rumor sulla data d'uscita di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, la nuova avventura sviluppata da Nintendo che arriverà su Wii U e Switch nel corso del 2017. Sebbene alcune fonti suggeriscano l'uscita del titolo soltanto durante la prossima estate, un nuovo indizio dato dal poster promozionale di GAME (noto rivenditore britannico) indica invece la sua data d'uscita a marzo del 2017, almeno nella sua versione Wii U. Questo confermerebbe anche quanto emerso nei giorni scorsi, quando GameStop ha pubblicato il suo piano di marketing per la prima metà del 2017 e piazzando Breath of the Wild entro la fine del primo trimestre. Naturalmente nessuna di queste informazioni è ufficiale, e attendiamo quindi che la casa di Kyoto intervenga a fare chiarezza sulla faccenda in maniera definitiva.

Top & Flop News

Il top di questa settimana spetta di diritto a Nintendo: le console della famiglia 3DS hanno raggiunto un nuovo traguardo, riuscendo a superare i 100 milioni di giochi venduti in Giappone. Si tratta di un'impresa davvero eccezionale, riuscita in passato soltanto a PlayStation 2 e Nintendo DS. I recenti Pokémon Sole & Luna, che hanno piazzato 2 milioni di copie nel giro di soli tre giorni, hanno dato alla piattaforma lo slancio finale, anche se fin dal lancio (avvenuto nel 2011) sono stati molti i titoli che hanno fatto registrare ottimi risultati fra cui Super Mario 3D Land (1.88 milioni), Monster Hunter 4 (4 milioni), Yokai Watch (6 milioni) e il recente Monster Hunter X.

Il flop odierno lo assegniamo invece ad Image & Form: la talentuosa software house indipendente, infatti, ha annunciato di aver interrotto i lavori sulle versioni Xbox One e Android di SteamWorld Heist. Si tratta di una decisione presa allo scopo di consentire allo studio di concentrarsi sul prossimo progetto, che però non è stato ancora svelato. Lo studio ha chiarito che questo titolo misterioso arriverà anche su Nintendo Switch, mentre la possibilità di vedere SteamWorld Heist sulla prossima console Nintendo sono praticamente nulle, e inoltre il goco difficilmente riceverà ulteriori contenuti aggiuntivi in futuro.

Gli articoli della settimana

Martedì prossimo, il 29 novembre, Final Fantasy XV arriverà finalmente nei negozi dopo un'attesa quasi infinita, e per prepararvi al meglio a questo evento ludico vi proponiamo alcuni nostri Speciali: il primo riguarda le differenze tra il gioco attuale e l'originale Versus XIII, mentre col secondo ripercorreremo il cammino che ha portato Final Fantasy XV ad assumere la sua forma attuale. Sul fronte delle recensioni invece potrete dare un'occhiata al nostro parere su Batman The Telltale Series: Guardian of Gotham e su Lantern, quest'ultimo sviluppato dal team italiano Storm in a Teacup. Si continua con la recensione di Operation Red Crow, il nuovo DLC di Rainbow Six Siege, e si conclude con quella di Assassin's Creed: The Ezio Collection, un pacchetto che racchiude i tre capitoli con l'Assassino italiano come protagonista.