TGS 2009

Speciale AlienWare

Le novità AlienWare dal Tokyo Game Show

Articolo a cura di

Il Tokyo Game Show è difficile, se non praticamente impossibile, che venga ricordato per qualche novità riguardante il florido mercato del videogaming PC, visto il concentrarsi dell’attenzione principalmente ai prodotti dedicati alle macchine di intrattenimento casalinghe e portatili. Ma alla manifestazione giapponese non poteva certo mancare AlienWare, la nota casa produttrice a stelle e strisce per i suoi desktop e laptop PC sempre all’avanguardia per offrire, in tutti i sensi, il top per la performance video ludica. L’industria sussidiaria di Dell ci presenta dunque le ultime novità in arrivo, che analizziamo di seguito.

Novità Desktop

Parlando di "casalinghi", o "Desktop", Alienware si presenta con le ultime due novità: Area 51 e Aurora series. Secondo quanto rivela il costruttore, il nuovo Area-51 ALX è decisamente il più potente desktop PC mai creato, equipaggiato con un processore Intel Core i7 CPUs supportato di un alimentatore da 1100 Kw nonché un sistema di raffreddamento liquido e altre caratteristiche che elencheremo di seguito. Il design è accattivante: un misto tra eleganza e tratti futuristici, con una superficie in alluminio, un sistema di ventilazione automatico in caso di surriscaldamento eccessivo e una tecnologia di luci colorate “nascoste” dietro la superficie da scegliere tra una gamma di oltre 20 colori differenti.

Di seguito le caratteristiche complete:

• Intel Core i7 CPUs con variazioni di “overclok” di 3.73GHz e 3.86GHz
• Possibilità di scelta tra una singola o doppia scheda video NVIDIA SLI o ATI CrossFireX.
• RAM DDR3 espandibile fino a12GBs
• Capacità per sei periferiche di memorizzazione SATA2
• 9 porte USB 2.0 (tre frontali, sei posteriori)
• Ingresso eSata posteriore ed anteriore
• Porta Fireware posteriore ed anteriore
• Ingresso Ethernet integrato
• Audio multicanale 7.1 in alta definizione

Ovviamente, c’è la totale possibilità di personalizzazione del proprio hardware, grazie anche ad una sofisticata progettazione interna che permette di poter accedere alle varie componenti in modo semplice ed immediato, e fare così le desiderate modifiche.

Il prezzo ha una base di 1.999 dollari, a seconda dunque dell’hardware scelto dall’utente e sarà disponibile a partire dalle prossime settimane. I clienti potranno scegliere anche una versione base, chiamata semplicemente Area-51 (senza l’acronimo ALX e mancante di alcune piccole caratteristiche dedicate al case).

Passando invece ai modelli Aurora, più economici ma ovviamente non altrettanto performanti (o quasi), si confermano comunque in linea con il compagno “Area-51” non solo nel design, ma anche praticamente nelle caratteristiche hardware.
Anche qui vi è una distinzione tra desktop ALK e “base”. Le specifiche tecniche dell’Aurora ALK sono di seguito elencate:

• Intel Core i7 CPUs con overclocking fino a 3.6GHz
• Possibilità di scelta tra una singola o doppia scheda video NVIDIA SLI o ATI CrossFireX.
• Fino a Quattro unità di “storage” SATA2.
• RAM DDR3 espandibile fino a 24 GBs.
• 8 porte USB 2.0 (due frontali e sei posteriori)
• Porta Fireware posteriore ed anteriore
• Ingresso Ethernet integrato
• Audio multicanale 7.1 in alta definizione

Prezzo base di 1.299 Dollari, con pre-ordini già disponibili.

Novità Laptop

Non a tutti piace video giocare con dei computer portatili, ma evidentemente esiste anche una importante schiera di pubblico di questo genere. AlienWare presenta infatti il nuovo laptop M15x, completamente studiato e realizzato per la riproduzione perfetta degli ultimi videogiochi di nuova generazione.

Equipaggiato con due schede grafiche, una dedicata e l’altra integrata, il nuovo notebook offre, nel perfetto stile del produttore americano, la massima scelta al giocatore. Con la tecnologia BinaryGFX è infatti possibile scegliere quelle delle due GPU utilizzare. Peraltro, tramite la modalità “Stealth”, l’utente può spegnere letteralmente la scheda separata e altri componenti in modo tale da risparmiare una notevole quantità di energia.


Il design mira a mischiare abilmente aggressività ed eleganza, grazie anche ad una composizione in alluminio anodizzato (importante per garantire la salvaguardia delle componenti durante le sessioni di gioco che impegneranno notevolmente lo strepitoso hardware di questa macchina) e un sistema di illuminazione posteriore colorato totalmente personalizzabile.

Il display LCD da 17 pollici gode invece di una retroilluminazione a doppia lampada a catodo freddo con una luminosità, dei colori ed una nitidezza superiore rispetto alla normale CCFL singola. E’ accompagnato da una ottima webcam da 2 megapixel ed un microfono digitale

Di seguito, invece specifiche più tecniche:

• CPU Intel Core i7 920XM 2.0 GhZ (Espandibile fino a 8MB di Cache)
• Scheda video opzionale da1GB NVIDIA GeForce GTX 260M
• Periferiche di memorizzazione di massa da Hard Disk 500GB 7200RPM o SSD da 256GB
• Unità ottica slot loading (espandibile con un Dual-Layer Blu-ray)
• Porta IEE 1394A (4-pin)
• Porta Gigabit Ethernet integrata
• 3 porte USB 2.0
• Uscita VGA
• Lettore memory card 8 in 1
• Altoparlanti stereo frontali

Il tutto a partire da 1.999 Euro, prenotabile già adesso.

Alienware L’offerta Alienware si espande ulteriormente e strizza ovviamente l’occhiolino a tutti gli amanti delle top performance in ambito video ludico. Come è immaginabile, i costi sono in linea con quanto ci si aspetterebbe da macchine di questo genere ma per chi è in cerca del massimo disponibile sul mercato sa che questi nuovi modelli valgono i soldi richiesti fino all’ultimo centesimo. La qualità garantita e comunque la massima possibilità di espansione giocano a vantaggio del produttore statunitense che mantiene dunque la sua fame di costruttore di “Desktop PC “ e “Laptop” all’avanguardia e adatte perfettamente all’obiettivo del suo cliente: il massimo da ogni produzione video ludica.