Rainbow Six Siege Adesso online

Alla scoperta delle ultime novità dello sparatutto Ubisoft!

Speciale Assassin's Creed 3 - Multiplayer

Analizzato in dettaglio il comparto multigiocatore

speciale Assassin's Creed 3 - Multiplayer
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Wii U
  • Pc
 Roberto de Luca Roberto de Luca scopre il meraviglioso mondo dei videogame quando nel 1996 suo padre gli regala una Playstation nuova fiammante. Grande appassionato di qualsiasi cosa riguardi gli zombie, adora gli sparatutto in soggettiva, i tatuaggi ed il buon vino. Lo potete trovare su Facebook e su Google Plus.

Nell’attuale generazione di videogiochi il multiplayer ha guadagnato via via sempre più importanza, venendo inserito praticamente in qualsiasi titolo, spesso a scapito di una campagna single player dall’esigua durata. Non sempre però le feature online tolgono spazio al gioco in singolo. Ne è un esempio Assassin’s Creed 3, ultima fatica di Ubisoft Montreal che, oltre ad una campagna in singolo di quasi 30 ore, può vantare una modalità multiplayer completa ed coinvolgente. La struttura principale, pur non essendo stata stravolta da quella nata col secondo capitolo, è migliorata notevolmente, aggiungendo interessanti novità. Nel multiplayer di Assassin’s Creed 3, però, non controllerete uno degli antenati sopiti di Desmond, ma una proiezione virtuale dell’Abstergo, nata con l’unico scopo di addestrare i giovani templari all’imminente conflitto contro i loro nemici storici, gli assassini.

Invisibili

Il canale attraverso cui si organizza il multiplayer di Assassin’s Creed 3 si chiama “Abstergo Entertainment Animi Network”, un portale sociale e interattivo che vi permetterà di disputare match online e allo stesso tempo tenere sott’occhio statistiche personali e gli eventuali progressi dei vostri amici. Prima di addentrarvi nel vivo della competizione, l’Abstergo vi metterà a disposizione un comodo tutorial di addestramento suddiviso in tre parti, dove avrete la possibilità di imparare le tecniche di attacco, difesa e camuffamento. Si tratta di tecniche raffinate, ma indispensabili per riuscire a identificare, avvicinare e uccidere una potenziale preda nel totale anonimato, o al contrario, riuscire a fuggire da un inseguitore senza lasciare la minima traccia. Se ancora non vi sentiste pronti per il multiplayer competitivo, dopo il conseguimento dei tre tutorial avrete a disposizione un campo giochi che vi permetterà di selezionare una mappa e di prendere dimestichezza con le abilità del vostro personaggio senza limiti di tempo. Ogni giocatore potrà selezionare il proprio alter-ego tra i tanti avatar disponibili, ognuno con una propria storia e abilità specifiche sbloccabili avanzando di grado. Il livello di personalizzazione è davvero imponente: grazie ad un comodo menù laterale potrete selezionare una quantità sterminata di modifiche per rendere unico il vostro personaggio, tra cui il colore del vestiario, le armi a disposizione e le animazioni di ogni singola mossa eseguibile, arrivando addirittura a poter scegliere il colore della pittura da guerra ed eventuali cicatrici sul volto. Il gioco vi metterà a disposizione alcuni set di abilità predefiniti per iniziare l’esperienza online (anche se in qualsiasi momento avrete la possibilità di apportarvi delle modifiche in base al vostro stile di gioco), suddivisi in tre categorie principali.

Le abilità attive ci permetteranno di usare ad esempio avanzate tecniche di travestimento e mimetizzazione ambientale, per rendere più difficile la nostra individuazione. In aggiunta avremo un’arma da lancio per uccidere il nostro obiettivo senza esporci inutilmente. Troviamo poi due slot per i “vantaggi”, che comprenderanno capacità passive -perlopiù difensive- in grado di fornirci assistenza durante un inseguimento o aumentando la percezione di un pericolo imminente. Infine le serie, ossia particolari bonus ottenibili dopo una successione di uccisioni o stordimenti positiva.
Non è esagerato dire che costruire un buon set di abilità è il primo passo per assicurarsi vittorie importanti nell’online competitivo, in quanto il multiplayer di Assassin’s Creed 3 si basa essenzialmente sulla discrezione, e sulle capacità del giocatore di mantenere un basso profilo all’interno della mappa fino al momento opportuno. Andare in giro correndo e arrampicandosi su ogni palazzo comprometterà inequivocabilmente la vostra copertura e quasi sempre si tradurrà in morte certa. Meglio quindi nascondersi fra la folla, camminare piano, ed uscire allo scoperto solo quando siamo sicuri di avere il bersaglio a portata di mano. Questo approccio, da sempre marchio di fabbrica della serie, ha tuttavia fatto storcere il naso a chi avrebbe preferito un multiplayer incentrato più sull’azione, capace di coinvolgere intere squadre di giocatori con un unico obiettivo comune. Ubisoft si è rimboccata le maniche ed ha lavorato duramente per accontentare i propri fan presentando, per la prima volta in un capitolo della saga Assassin’s Creed, un sostanzioso numero di modalità multiplayer affrontabili a squadre. Qui il fattore notorietà è leggermente meno asfissiante, permettendo all'utente di focalizzarsi sui principali obiettivi della missione, come conquistare determinate frazioni della mappa, o recuperare preziosi manufatti dalle mani nemiche. Queste sono indubbiamente le caratteristiche capaci di differenziare l'online di Assassin’s Creed 3 da quello dei vecchi capitoli, unendo gli sforzi di più giocatori per un traguardo comune, senza tuttavia rinunciare ai tratti stealth della serie.

La via dei Templari

Ovviamente, visto il ventaglio piuttosto ampio di possibilità, noi di Everyeye.it abbiamo voluto descrivere in dettaglio le varie modalità, in modo da aiutarvi a capire che cosa vi troverete di fronte.

BRANCO
Branco è una delle tante novità inserite in Assassin’s Creed 3; questa particolare modalità è esclusivamente cooperativa e chiede ad una squadra formata da un massimo di 4 giocatori di eliminare le prede nel più breve tempo possibile per ambire a punteggi elevati. Ad ogni sessione (per un totale di 25) vengono assegnati degli obiettivi che gli assassini dovranno uccidere entro un certo limite di tempo. Ogni preda avrà delle caratteristiche che obbligheranno i giocatori ad adottare un approccio specifico. Grazie alla bussola circolare ogni nemico può essere facilmente scovato all’interno della mappa e conseguentemente eliminato. Man mano che si prosegue con le sessioni, però, le prede diventano più vigili e più numerose, così che il gruppo sarà costretto a separarsi per eliminare più avversari contemporaneamente e guadagnare bonus importanti che incrementeranno il punteggio finale. Seppur divertente da giocare soprattutto con gli amici, Branco risulta ripetitiva già dopo qualche partita, a causa della mancanza di un tasso di sfida appropriato. Ubisoft ha messo a disposizione degli utenti più di una difficoltà: Standard, Difficile ed Incubo rappresentano i tre livelli di difficoltà selezionabili, ma le uniche variazioni riguardano il tempo a disposizione, i bonus limitati ed una reattività maggiore dei bersagli nemici.

Categoria Individuale: DEATHMATCH - RICERCATO - ASSASSINIO
Deathmatch è il più classico degli scontri online tutti contro tutti. DEATHMATCH permette di prendere confidenza con il particolare gameplay di AC3 online, grazie a partite brevi concentrate in ambienti virtuali molto ristretti. Lo scopo è uccidere le prede assegnate e allo stesso tempo sfuggire ai propri inseguitori. Le uccisioni più spettacolari e quelle più discrete avranno un punteggio elevato e vi consentiranno una facile vittoria. L’assenza di inseguimenti e radar, così come di cloni sparsi per la mappa sminuisce leggermente l’aspetto tattico della partita, molto più marcato nelle altre modalità di gioco. Le mappe piccole, inoltre, forniscono meno spunti per le azioni che i giocatori possono intraprendere, forzando gli stessi ad eseguire uccisione praticamente tutte uguali.
Interessante variante è la modalità ricercato, che vede il giocatore col numero di uccisioni più alto braccato da più inseguitori contemporaneamente. Il match ben presto si trasformerà in una vera e propria caccia all’uomo, adrenalinica e sfrenata, in grado di appagare pienamente i più devoti all’azione pura.
Con Assassinio, invece, il multiplayer di Assassin’s Creed 3 torna sui suoi passi, fornendo ai giocatori una modalità più tattica e ragionata, dove in 10 minuti di tempo i protagonisti dovranno acquisire una preda, ingaggiarla ed eliminarla senza farsi notare troppo. L’Abstergo non vi fornirà nessun dettaglio aggiuntivo riguardo il nemico al di fuori del radar, che però vi mostrerà solo la zona in cui si aggira la preda, inducendovi ad adottare un particolare “fiuto da cacciatore” per individuare chiunque all’interno della mappa si muova in modo sospetto o vi segua con insolita determinazione. Una volta sicuri di aver trovato il bersaglio, dovrete agganciarlo ed ucciderlo prima che riesca a sfuggirvi o, nel peggiore dei casi, a stordirvi, ribaltando così la situazione. Assassinio rappresenta una delle modalità multiplayer più divertenti della saga, grazie alla perfetta miscela di azione e strategia, saggiamente inserita in un contesto ambientale dettagliato e vario. L’utilizzo delle abilità personalizzate, inoltre, è particolarmente indicato in partite del genere: se siete dubbiosi su chi sia il vostro obiettivo potrete lanciare per terra delle monete e vedere chi non si china a raccoglierle, oppure piazzare una bomba a cavo ed aspettare che l’ignara preda la calpesti.

Categoria Obiettivi di Squadra: PREDOMINIO - CACCIA ALL’UOMO - ASSALTO AL MANUFATTO
Le modalità a squadre in Assassin’s Creed 3 rappresentano una divertente variante di alcune delle più conosciute categorie multiplayer online. In Predominio ogni squadra dovrà difendere e/o conquistare tre differenti zone all’interno di una vasta mappa di gioco, eliminando o evitando gli avversari. Più zone conquisterete più velocemente guadagnerete i punti necessari alla vittoria. Ovviamente ogni squadra conoscerà l’aspetto esteriore di quella avversaria, favorendo così l’eventuale riconoscimento in campo aperto. Ogni qual volta entrerete in una zona nemica per farla vostra, la squadra avversaria verrà avvisata dal comando centrale e dovrete prestare la massima attenzione alle possibili imboscate. I territori da conquistare sono molto distanti tra loro, consentendo ad ogni persona di procedere come preferisce, non dimenticando però che la tattica migliore è proprio quella di agire in gruppo, indirizzando ogni singola azione verso un bersaglio preciso per non lasciare nulla al caso. Una squadra che lavora insieme è sempre una squadra vincente, al di là del livello di esperienza dei singoli.
Caccia all'uomo è una versione semplificata dell’intramontabile Team Deathmatch, nel quale ad ogni turno una squadra insegue mentre l’altra si nasconde. Grazie ai numerosi sistemi di occultamento come i mucchi di foglie, la panchine o i gruppi di NPC che discutono animatamente in mezzo alle trafficate strade del Centro-America, potrete mimetizzarvi alla perfezione ed aspettare pazienti che il vostro nemico vi passi inavvertitamente troppo vicino o, nel turno successivo, attendere il vostro inseguitore per coglierlo di sorpresa e dileguarvi. In queste modalità, l’abilità “travestimento” risulta senza dubbio una scelta perfetta per confondere le idee ai propri nemici e passare così inosservati anche nelle zone più ad alto rischio, evitando in ogni caso movimenti avventati che potrebbero in qualche modo distinguervi dalla massa di NPC erranti.
Assalto al Manufatto rappresenta l’ultima tipologia di multiplayer a squadre di Assassin’s Creed 3, e sicuramente quella più varia. Collaborando con i vostri alleati dovrete rubare il manufatto nel territorio nemico e portarlo con successo alla vostra base, proteggendolo fino allo scadere del tempo. Le due zone della mappa che limitano i territori delle due squadre variano di posizione a seconda del ruolo intrapreso. Dato l’obiettivo comune, la squadra si ritroverà spesso a focalizzare l’attenzione sui bersagli più minacciosi, evitando chiaramente ogni misura cautelare per la salvaguardia del proprio anonimato. Non capiterà raramente di partecipare a sessioni di Assalto al Manufatto dove i vostri compagni corrono e si arrampicano sui muri, ingaggiando scontri all’ultimo sangue con la fazione opposta.
Le modalità di gioco a squadre rappresentano probabilmente l’essenza del multiplayer di Assassin’s Creed 3, che tuttavia può appassionare solo gli irriducibili fan della saga. Anche se sono state inserite numerose varianti per cercare di rendere l’esperienza online più variegata possibile, una certa ripetitività tornerà a mordervi le caviglie. Insomma il multiplayer è un passatempo sicuramente ben strutturato e pensato in modo tale da divertire anche chi non ha confidenza con le competizioni online, ma privo di alcune delle qualità che fanno della modalità single player un’esperienza irripetibile.

Tutto sotto controllo

L’Abstergo Network non solo vi fornirà i più recenti dati statistici riguardo le vostre partite e i progressi dei vostri amici, ma vi permetterà di connettervi ad una rete globale capace di aggiornarvi costantemente su tutte le novità riguardanti l’universo di Assassin’s Creed. Tramite la pressione dei tasti dorsali potrete comodamente visualizzare qualsiasi informazione reputiate necessaria, con la possibilità di approfondire ogni voce elencata. Una pagina sarà dedicata alla personalizzazione del PG: qui potrete effettuare le modifiche che preferite o acquistare -con i crediti Abstergo guadagnati durante le sessioni di gioco- oggetti e pacchetti speciali che includono abilità, vantaggi o skin esclusive. Alla voce Informazioni potrete documentarvi su tutte le ultime novità ed i contenuti extra usciti, ma allo stesso tempo dare uno sguardo al manuale digitale di gioco e consultare le informazioni e i suggerimenti per affrontare al meglio le partite multiplayer. Durante ogni sessione in-game potrete anche completare diverse sfide che sbloccheranno nuovi importanti elementi della storia dell’Abstergo, in grado di incuriosire i fan più appassionati. La storia dell’Abstergo si districa attraverso un fitto e complesso diagramma: ogni settore vi farà accedere a video promozionali della multinazionale, documenti segreti e importanti rivelazioni sul mondo dei templari. Un’occasione imperdibile per approfondire le proprie conoscenze riguardo la misteriosa organizzazione. Saltuariamente saranno disponibili eventi a tema che ripercorreranno la storia di Assassin’s Creed 3, mettendo i giocatori nei panni di patrioti americani combattenti per la libertà.
La differenza grafica tra l’avventura di Connor ed il multiplayer competitivo è palpabile. Tecnicamente le sessioni di gioco online sono ben distanti dalla qualità grafica del single-player. I modelli poligonali dei personaggi sono ben strutturati e sicuri nei movimenti, soprattutto durante le sequenze di assassinio. La plasticità delle espressioni facciali e le texture di qualità leggermente inferiore non minano tuttavia la qualità complessiva dell'esperienza.

Assassin's Creed 3 Il multiplayer di Assassin’s Creed 3 è racchiuso in poche, ma divertenti, modalità di gioco, in grado di tenervi impegnati per qualche tempo dopo la conclusione dell’avventura principale. Evita così di passare per un inutile riempitivo, ma non risulta una feature totalmente indipendente. Come già detto nella nostra recensione, non ce la sentiamo di consigliare l’acquisto del pass online, a meno che non siate fan sfegatati di Desmond e compagni. In quel caso potreste essere interessati a scoprire qualche informazione in più sull'Abstergo, misurandovi con le sfide proposte dalla modalità multigiocatore.

Che voto dai a: Assassin's Creed 3

Media Voto Utenti
Voti totali: 408
8.2
nd