Speciale Batman Arkham Origins - 8 Supercattivi

8 villain danno la caccia a Bataman in Arkham Origins. Ecco i profili dei primi 4!

speciale Batman Arkham Origins - 8 Supercattivi
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • iPhone
  • iPad
  • Wii U
  • Mobile Gaming
  • Pc
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Qualche giorno fa abbiamo fatto visita alla sede londinese di Warner Bros per aver un primo assaggio del multiplayer di Batman Arkham Origins. Abbiamo avuto modo d'incontrare solamente i membri di Splash Damage, team responsabile dello shooter-parkour Brink e ora incaricati di costruire un valido comparto multigiocatore da affiancare all'offerta in singolo di Warner Bros Montreal. Un modus operandi molto simile a quello multi-team di Ubisoft, già visto all'opera su serie come Assassin's Creed e Splinter Cell. Chissà se la divisione interactive dei fratelli Warner saprà gestire con uguale efficienza una simile collaborazione...
Multiplayer o non multiplayer, negli ultimi giorni sono apparse qua e là sul web alcune informazioni relative ai cattivi che torneranno o debutteranno nel prossimo episodio della serie Arkham. Vista la loro importanza tanto nel manicomio del primo episodio, quanto nella cittadella del secondo, abbiamo pensato che un'agile lista delle molteplici nemesi che il cavaliere oscuro dovrà affrontare possa tornarvi quando Ottobre tornerete a Gotham City!

Black Mask

Black Mask aveva un piccolo cameo in Arkham City, ma la luce dei bat-riflettori sarà tutta per lui in Origins. Raccontando le origini di Batman, 5 anni prima degli eventi di Arkham Asylum, Black Mask sarà colui che spronerà altri 7 supercattivi contro l'uomo pipistrello. Non conosciamo la ragione di tutto quest'odio ed accanimento nei suoi confronti, per giunta sotto Natale, ma quei 50 miioni di dollari di taglia farebbero comodo a qualsiasi sadico decrebrato mentale.
Black Mask non è esattamente un villain iconico dell'universo DC Comics. Roman Sionis divenne Black Mask (Maschera Nera) nel 1985, un individuo cinico e spietato oltre ogni umana concezione. Come Bruce Wayne, anche Sionis è un figlio agiato della Gotham bene: tuttavia i suoi genitori non si dedicavano ad azioni filantropiche come i coniugi Wayne, anzi erano tracotanti e facilmente irosi. I loro tratti peggiori furono trasferiti nel figlio, che li portò sino all'eccesso nel tentativo di sopprimere il giustiziere mascherato.
In Arkham Origins Black Mask è a capo della Janus Cosmetics. Egli fa affidamento sui suoi soldi e sull suo potere per organizzare la folla e i supercriminali in una crociata contro l'astro nascente di Batman. La loro missione? Cancellarlo dalla faccia della Terra. In una sola notte, la vigilia di Natale!
In attesa del videogioco volete scoprire il Black Mask fumettistico? Ecco alcuni albi in cui il villain è protagonista: Batman #386 (prima apparizione), #485-486, #518, #688-697 e Detective Comics #553.

Copperhead

Tra i primi a rispondere all'appello di Back Mask vi è Copper Head. E' un personaggio molto interessante: in origine un maestro del contorsionismo trasformatosi poi in un uomo-serpente. Maestro dei veleni ed abile combattente, Copperhead è uno dei nemici più insidiosi del pipistrello.
In Arkham Origins Batmann se ne accorge durante una missione secondaria, quando viene aggredito improvvisamente al villain sbucato apparentemente dal nulla. Lo scontro è altamente spettacolare, e si conclude con l'avvelenamento di Bats; al momento non è dato sapere esattamente con quali conseguenze. Importante però sottolineare come, in questa versione, Copperhead passi da maschio a femmina, e che femmina!
Già perchè gli sceneggiatori del videogioco hanno proposto l'ennesima variazione estetica del personaggio, che ora assomiglia ad una Catwoman ancora più letale e sexy. Le sue movenze da contorsionista e gli artigli velenosi sono le armi a sua disposizione: per creare i personaggio sono state miscelatte tra loro le performance capture di una stuntwoman professionista, di un'artista del Cirque du Soleil e di una lottatrice di arti marziali.
Tra l'altro, DC Comics introdurrà tale versione femminile di Copperhead nei Nuovi 52, appena dopo l'uscita del videogioco!

Deathstroke

Tra gli 8 supercattivi vi è anche un supersoldato mercenario! Si tratta di Deathstroke, l'ex soldato prestatosi ad esperimenti genetici che lo fecero andare fuori di senno. Ciononostante il suo corpo è 10 volte più prestante di quello di un essere umano e più svelto nei ragionamenti mentali, benchè il più delle volte sconclusionati.
In Arkham Origins Deathstroke tende una trappola all'uomo pipistrello: quando quest'ultimo miseramente ci casca, egli si rivela in tutta la sua robotica potenza. Peccato che irrompano Black Mask e Deadshot a guastare la festa. Potrà la divisione e i litigi tra gli 8 supercattivi salvare Batman?

Anarky

Lo dice il nome stesso: anarchia allo stato puro! Non sta né con Batman né con gli otto supercattivi: fa ciò che vuole, convinto però di stare agendo per il bene della società e per il suo progresso politico.
In Arkham Origins lo scorgiamo nei pressi del municipio di Gotham intento a minare la zona piazzando alcuni ordigni: non deve essere d'accordo con l'ultima ordinanza emanata dal Sindaco!
Batman è chiamato ad una corsa contro il tempo per disinnescare tali ordigni e salvare il tempio politico della città. Ma Anarky ha mandato un messaggio: ritornerà!

In questo articolo vi abbiamo presentato appena 4 supercattivi. Ci siamo concentrati sulle new entry nella serie di Warner Bros, ma sin da ora sappiamo già che Bane, Joker, Deadshot e Pinguino torneranno dai precedenti episodi, concorrendo tra di loro per i 50 milioni promessi da Black Mask!
Non escludiamo la presenza di altri villain storici del fumetto, che insidieranno Batman con alcune quest secondarie, senza partecipare alla caccia all'uomo della storyline principale.
Inoltre, gli sceneggiatori hanno menzionato che il fido e servizievole maggiordomo Alfred potrebbe non essere d'accordo con i modi spicci del giovane Batman. Siamo curiosi!

Che voto dai a: Batman Arkham Origins

Media Voto Utenti
Voti totali: 141
8.3
nd